user commentsLeggi le esperienze dei foristi dell' Alleanza della Salute riguardo la tua patologia

Alleanza della Salute - Forum di Medicina Ortomolecolarericerca le informazioni, riguardo la tua patologia, nel Forum di Medicina Ortomolecolare

Alleanza della Salute - Forum di Medicina Ortomolecolarecerca gli alimenti utili alla tua patologia nel protale di Medicina Ortomolecolare

Stampa

Depuratevi con il cibo

Scritto da Gabriele. Postato in Salute & Benessere

Alexis Carrel, del Rockefeller Institute, insignito del premio Nobel nel 1912, fu in grado di mantenere delle cellule tissutali in vita per un tempo indefinito, solo fornendo loro il nutrimento e
liberandole in continuazione dai prodotti di scarto. DEPURARSI COL CIBO

Le cellule crescevano e prosperavano fintanto che le loro evacuazioni venivano rimosse. Il nostro corpo è una macchina perfetta, in grado
di eliminare tossine e scarti, ma abbiamo visto che situazioni
«estreme», come le condizioni attuali di vita e le nostre cattive
abitudini, conducono facilmente a un accumulo di scorie.

Una efficace pratica depurativa ha come obiettivo di stimolare contemporaneamente le principali vie di eliminazione, e dovrebbe essere effettuata regolarmente, almeno in primavera e in autunno.

La depurazione in primavera ha lo scopo di favorire l’eliminazione
delle tossine accumulate nel corso dell’inverno, periodo
durante il quale si conduce una vita più sedentaria e si consumano
più di frequente cibi grassi; la depurazione in autunno ha invece
lo scopo di preparare l’organismo a reagire meglio al periodo
invernale.

Qui di seguito vi riporto alcuni regimi detossinanti.

È molto importante seguire pratiche rigorose solo sotto stretto
controllo del medico, in quanto le diete depurative smobilitano
le tossine dai loro depositi, e queste potrebbero dare luogo a vere
e proprie «crisi di guarigione»: con cefalee, crampi, vomito,
stanchezza, diarrea, febbre, perdita di appetito.

Mangiate cibi crudi

L’ideale sarebbe consumare sempre cibi crudi, dato che sono
in grado di garantire uno stato di salute eccezionale, oltre a
mantenere il corpo pulito e libero da ingorghi. Mangiare ogni
tanto, per un giorno intero, solo frutta e verdura cruda non condita
in quantità abbondante è un ottimo modo per sciogliere le
tossine accumulate e per pulire l’intestino.

I cibi crudi mantengono il corpo libero ed evitano il congestionamento da tossine,
sono carichi di forza vitale, ed essendo facilmente digeribili non
costringono il nostro organismo a un lavoro straordinario.

Se mangiare cibi cotti, congelati, conservati e inscatolati ci priva di
energia, accelerando il nostro processo di invecchiamento, consumare
frutta e verdura cruda ci aiuta a creare energia vitale.

I cibi crudi sono ricchi di enzimi, mentre i cibi cotti o lavorati
non ne hanno. Gli enzimi hanno un ruolo vitale nella digestione
del cibo, nel combattere le malattie e nell’eliminazione di sostanze
estranee.

Eliminate il sale

Un grande effetto detossinante lo abbiamo nel momento in
cui non assumiamo sale per alcuni giorni. Qui di seguito riporto
la dieta di tre giorni che il dottor Henri Chenot consiglia di ripetere
una volta al mese:

• Colazione: 1 bicchiere di centrifugato di mela o 1 bicchiere
di centrifugato di carota o 1 tazza di caffè d’orzo o di tè verde.
(In mancanza della centrifuga si possono tagliare a pezzi
o grattugiare mela e carota.)

• Pranzo: 1 frutto di stagione o poca verdura cruda, condita
con 1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva (spremuto a
freddo) e con aceto di mele o succo di limone o 60 g di riso,
preferibilmente integrale o semintegrale, condito con tante
verdure.

• Cena: verdura alla griglia o al vapore o 60 g di riso integrale
o semintegrale, preparato con verdure e condito con olio,
prezzemolo o pomodoro o in alternativa, verdure ripiene di
riso oppure 40 g di riso in una minestra di verdure.

Praticate la sauna


Un’altra pratica che ci consente di allontanare le tossine dal
nostro organismo è la sauna. Fondamentale è concedere al rituale
della sauna un tempo adeguato, cioè circa 2 ore, per permettere
all’organismo di riequilibrare le funzioni cardiorespiratorie.
Attraverso l’attivazione di una importante sudorazione, la sauna
permette l’allontanamento di grandi quantità di «veleni».

Alcune regole fondamentali: non mangiate prima della sedute, limitandovi
a uno spuntino con frutta o verdura fresca o a bere succhi
o centrifughe; entrate coperti solo con un asciugamano, dopo
esservi ben lavati e asciugati.

La prima sessione può durare dai 10 ai 12 minuti: durante i primi 10 minuti si sta sdraiati, poi
ci si siede. Usciti dalla sauna, si fa una doccia con acqua tiepida
per allontanare le tossine e poi con acqua fredda per attivare la
circolazione.

Ci si riposa per almeno 20 minuti, quindi si può
rientrare. Durante il riposo è importante bere molto. Sono consigliati 3 cicli.

Come spiega Bernard Jensen nel suo libro Intestino libero,
spazzolare la pelle è uno dei migliori «bagni» corporei. Non c’è
sapone che possa renderla più pulita di quanto lo sia la nuova
pelle sottostante: ogni 24 ore l’organismo ne produce infatti uno
strato nuovo, purissimo.

Spazzolandola, rimuovete lo strato superiore e favorite l’eliminazione di cristalli di acido urico, catarro
e altri acidi organici: la pelle infatti dovrebbe espellere 900 g
di rifiuti acidi al giorno.

Mantenerla attiva è il miglior metodo per eliminare il segno dell’orlo squamoso che evidenzia ipoattività
e scarsa attività disintossicante. Usate una spazzola di setole
naturali a manico lungo, non una con setole di nylon.

Impiegatela a secco, come prima attività mattutina, quando vi alzate,
prima di vestirvi o del bagno. Spazzolate tutto il corpo in ogni
direzione, a eccezione del viso, per il quale potete usare una
spazzola specifica.

I nostri corpi intossicati e indeboliti da tossine e acidi trovano
particolare giovamento dalle cure basiche. L’essere umano
cresce nove mesi immerso nel liquido amniotico, che ha un pH
di 8,5.

La pelle dei neonati è basica e morbida, con un odore
gradevolissimo. La pelle degli adulti è invece rivestita dagli
acidi che via via smaltisce dall’interno, e non funge più da
mantello di protezione da funghi e batteri, che a un pH compreso
fra 4 e 6 trovano l’ambiente ottimale.

A pH 8-8,5 non si hanno invece funghi ed eczemi. Potrete preparare delle soluzioni
con un sale alcalino, e strofinare la pelle in modo da allontanare
acidi e scorie.

Ottimi sono i bagni basici completi, in quanto,
sfruttando l’effetto osmotico, si stimola il corpo a trasferire le
tossine acide nell’ambiente alcalino che lo circonda. Nella stessa
misura sono molto utili i pediluvi alcalini, la cui durata può
andare da mezz’ora a tre ore, mentre l’acqua di bagni e pediluvi
deve essere compresa fra 38 e 41 °C.

Altre importanti informazioni sulla cura basica del corpo le potete trovare nel libro
La salute attraverso l’eliminazione delle scorie, di P. Jentschura
e J. Lohnkamper.

Abbiamo ormai imparato a lavarci bene, a nutrirci in modo
corretto, a pulire l’intestino, sempre con attenzione e rispetto
verso gli equilibri della natura.

Abbiamo visto come la malattia sia disarmonia a livello fisico, ma può esserlo anche a livello interiore,
per cui, per essere o mantenersi sani, la pulizia «fisica»
è importante, ma lo è altrettanto quella interiore. Un invito quindi,
dopo avere compiuto i passi essenziali per la pulizia del corpo,
a passare alla parte spirituale.

Da "Le 100 regole del benessere"

Ps. (Quanto scritto ha solo volore informativo e non indicativo o prescrittivo. Prima di seguire un nuovo regime alimentare consultate sempre il vostro medico)

 

Per eventuali dubbi, domande o semplici curiosità la discussione nel forum relativa a questo articolo la trovate qui :

http://www.alleanzadellasalute.info/forum/Medicina-Ortomolecolare/19669-Depuratevi-con-il-cibo.html

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA