Benvenuto, Ospite
In questa area del forum potrete trovare le ricerche scientifiche inerenti alle vitamine ed ai minerali.

ARGOMENTO: Il Boro

Il Boro 27/03/2012 17:41 #6439

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
Ecco qui, ho tradotto alla meno peggio l'articolo (con l'aiuto di google ...)


Boro e artrite



Nel 1986 La Fondazione Malattia Reumatoide ha ricevuto informazioni sulle connessioni tra artrite e mancanza di Boro dal Dr. Rex E. Newnham, Ph.D., DO, ND di Leeds, in Inghilterra.
Il Dr. Newnham ha dimostrato attraverso una ricerca di territorio l'utilità del Boro nel trattamento o nella prevenzione dell'artrite reumatoide e dell'osteoartrosi:
"Nei paesi dove ci sono importi minimi di boro disponibile nel suolo si ritrovano più spesso forme di artrite nella popolazione, mentre nei luoghi dove vi è più boro l'artrite è molto meno diffusa.
" In Giamaica e nelle Mauritius si verificano molti casi di artrite, il boro disponibile nei loro terreni è assai scarso. La maggior parte o la totalità del cibo e altre colture mostrano grave carenza di boro, le analisi del suolo e delle piante in questi paesi supportano i segni visivi di carenza.
"Israele è un paese in cui si ha meno dello 0,5% di artrite, secondo un sondaggio condotto dal professor Bentwich è interessante notare che non ci sono note carenze di boro nei loro terreni. I terreni della Valle del Giordano hanno persino un eccesso di boro , tanto che in questi luoghi solo la palma da dattero molto tollerante può crescere.
"A Carnarvon in Australia occidentale si ha 0,35 ppm di boro nel rifornimento idrico. Questo è stato ridotto a 0,2 ppm a pochi anni fa perché c'era una certa tossicità per le colture di leguminose. . Un sondaggio è stato condotto nel 1981, che ha rivelato che vi era solo l'1% l di artrite in quella comunità. E 'stato anche scoperto che alcune persone sono andate là da 1000 miglia di distanza in modo da godere del buon clima e per sbarazzarsi della loro artrite, ma è stata la buona acqua più che il clima il fattore importante per la loro salute. Allo stesso modo in Nuova Zelanda c'è un luogo chiamato Ngawha, dove piscine termali contengono 300 ppm di boro. Si tratta di una piscina ben nota per i suoi effetti curativi per le artriti a causa dell'elevata concentrazione di boro nelle acque.
Il professor OL Meyers sotto la supervisione di recente un sondaggio in Sud Africa ha dimostrato come le popolazioni tribali Xhosa avessero avuto solo un 2% di artrite reumatoide nel loro stato nativo, ma quando le stesse persone si sono trasferite nelle grandi città, ben presto hanno sviluppato una disposizione all'artrite, come nel resto della popolazione delle città.
Nel 1985 sono stati compiuti sforzi per raccogliere campioni di pannocchie di mais dai giardini nativi delle tribù Xhosa e da allevamenti commerciali. C'è voluto un anno per raccogliere tutti i campioni necessari da cui si è visto che i terreni fertilizzati contenevano scarsissime traccie di boro rispetto ai terreni dei nativi i cui prodotti permettevano una assimilazione giornaliera di boro per il mantenimento di una buona salute.
Ploquin ha prodotto uno studio secondo il quale l'assunzione giornaliera di boro è inferiore a 2 mg nei paesi di lingua inglese. La maggior parte delle persone ingerisce solo 1-2 mg al giorno.
Ploquin mostra anche che chi beve mezzo litro di vino ogni giorno assume più boro, e quelli che mangiano cibo molto veloce alimenti take away e cibi spazzatura ne disporranno di molto meno.


Nel 1979 ci fu una relazione del Dr. Rex E. Newnham che sosteneva che il “Boro batte l'artrite.” E' stato il primo documento che collega il boro con l'artrite e molto lavoro è stato fatto da allora.
E 'molto interessante notare che i composti di boro in concentrazioni al livello più basso 0.0005M inibiscono batteriofagi e protozoi. Altri microrganismi vengono distrutti da una maggiore concentrazione. Nielsen ha dimostrato che il boro sembra poter effettuare il metabolismo del calcio e magnesio nel topo. Questo concorda con il lavoro di Loughman in cui mostrava che il boro agisce come catalizzatore di membrana per consentire altri ioni di passare nella cellula. Su tale base il boro consente all'ATP ( adenosina trifosfato) di entrare nelle cellule della cartilagine usurata e del collagene in modo da fornire energia per la divisione cellulare e andare a riparare i tessuti.
C'è una crescente evidenza che il boro è un oligoelemento essenziale per l'uomo e per l' animale, esso influenza il metabolismo di calcio e magnesio agendo probabilmente attraverso le ghiandole parotidee.
E 'stato dimostrato dal professor Jeffries, un chirurgo ortopedico presso Hospital Otago in Nuova Zelanda che i pazienti che avevano preso l'integratore di boro avevano le ossa più dure rispetto al paziente normale artritici. . Dobbiamo ancora ottenere le prove su questo ma probabilmente sarà dimostrato che la mancanza di boro è una delle cause principali di osteoporosi.
Le ipotesi del Dr. Newnham sono sempre più accreditate da medici e ricercatori . I suoi Osteo-traceTM, B-Alive, o Bone compresse hanno aiutato gli anziani, hanno giovato nell' artrite giovanile e nel Lupus, specialmente nella sua forma grave di lupus eritematoso sistemico.
I neonati hanno bisogno di una dose ridotta di 1/4 a 1/2 compressa due volte al giorno. [Newnham può essere raggiunto a Craco Cottage House, Craco, Shipton, North Yorkshire, Inghilterra BD23 6LB: ndr].
Jeff E. Youn
E 'interessante e utile confrontare l' articolo di Jeff E. Young con Newnham. Cito dalla newsletter nutrizionale dei prodotti vitaminici di Research, Volume 3, Numero 5, agosto 1988:
Boron "BORO" - E' riconosciuto come parte minerale essenziale .
"Abbiamo visto l'importanza dei micro-minerali essenziali come il manganese,il molibdeno, il selenio e il vanadio. Sappiamo che il calcio è necessario per le ossa sane. Ora la ricerca mostra che il boro può giocare un ruolo chiave nel mantenimento del calcio. L'ultimo studio condotto dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti ha indicato che entro 8 giorni dalla assunzione di 3 mg. di boro al giorno, un gruppo di prova delle donne in postmenopausa ha perso il 40 per cento in meno di calcio, di magnesio inferiore di un terzo, e di fosforo . Questi sono i minerali che compongono le nostre ossa.
"Ogni giorno le donne hanno 3 mg. di supplemento di boro sotto forma di borato di sodio. Hanno mantenuto una media di 52 mg. Più calcio che è uguale a un grammo di calcio ogni 20 giorni. Il corpo contiene circa 1100 grammi di calcio, così per un periodo di diversi anni, questo è un notevole risparmio del calcio.
"L'assorbimento del calcio nel nostro corpo è un processo molto complicato. Richiede ormoni sessuali, estrogeni in particolare. Questa è la ragione per cui le donne in menopausa, le cui ovaie non producono più estrogeni, hanno un difficile assorbimento del calcio. Anche se molti integrano con supplemento di calcio, sappiamo che la maggior parte del supplemento di calcio viene sprecato attraverso la minzione. Attualmente, la sostituzione degli estrogeni è il solo trattamento provato per osteoporosi, la malattia delle ossa fragili che colpisce milioni di persone. " [Vedi Therapy13 chelazione così come prevenzione e trattamento della Osteoporosis14; anche notare che, secondo Gus Prosch, Jr, MD, il calcio dovrebbe essere sempre presa con una pari quantità di magnesio, ed entrambi dovrebbero essere in una forma che è bio-disponibile :. corretta alimentazione per l'artrite reumatoide]
"Dopo la scoperta emozionante di ritenzione di calcio con un piccolo supplemento di boro, sorge una domanda. Come può il boro fare una differenza così drammatica? La risposta si trova nel siero del sangue dei soggetti sperimentali. Ricercatori hanno scoperto che il livello ematico di estrogeni - 17-beta estradiolo – raddoppia rispetto ai livelli riscontrati nelle donne in terapia estrogenica sostitutiva;! che è un aumento del cinquanta per cento rispetto ai livelli pre-studio Inoltre, i livelli ematici di testosterone - un ormone maschile e precursore di estradiolo - è più che raddoppiato.
"I ricercatori sospettano che il corpo ha bisogno di boro per sintetizzare estrogeni, la vitamina D, e
gli altri ormoni steroidei. Può anche proteggere questi ormoni contro il loro rapido disfacimento. Un altro studio ulteriore convalida questa teoria. Un gruppo di polli è stato alimentato con una dieta a basso contenuto di vitamina D che normalmente avrebbe arrestato la crescita ossea. Tuttavia, questo fenomeno è stato arrestato dal supplemento di boro, e le galline sono cresciute normalmente.
"L'osteoporosi colpisce ben il 15 e il 20 milioni di americani anziani e specialmente le donne. L'osteoporosi produce circa 1,3 milioni di fratture (soprattutto nella spina dorsale dell'anca e del polso) all'anno nelle persone di 45 anni e più. Questo costa una cifra stimata in 3,8 miliardi di dollari all'anno pagati per l'industria medica.
"Le vendite di integratori di calcio sono ad un livello sempre più alto, purtroppo, solo un certo tipo di ossa, le ossa corticali (l'esterno, lo strato più duro delle ossa), vengono rafforzati dalla assunzione di calcio aggiunto. Ma la perdita di massa ossea trabecolare (l'osso spugnoso della colonna vertebrale e avambraccio distale, dove l'osteoporosi si verifica spesso) non è influenzata dal supplemento di calcio . Il Dr. Mark Hegsted, professore di nutrizione alla Harvard University, ha affermato che 'L'osteoporosi si presenta come un problema alimentare , non è un problema di calcio.
"Per essere certi che il boro può prevenire o arrestare l'osteoporosi, studi a lungo termine attraverso il monitoraggio della massa ossea, integrando al tempo 3 mg. Di boro al giorno, forniranno le prove decisive per dimostrare la dignità di questo supplemento.
"Frutta e verdura sono ricche di boro, in particolare mele, pere, noci, verdure a foglia verde e legumi. Le tabelle qui sotto mostrano il contenuto di boro in alcuni alimenti. Come potete vedere, l'assunzione di boro medio può variare notevolmente in individui a seconda della loro dieta quotidiana. Alcuni hanno solo lo 0,2 mg. al giorno, mentre i vegetariani possono consumare fino a 20 mg. di boro al giorno. Sulla base di esperimenti sugli animali, sembra ragionevole che il requisito umano per il boro si troverà ad essere vicino a 1 a 2 mg . al giorno. " Tuttavia il Dr.Newnham dice: "Eppure, a questo dosaggio il 90-100% della gente sviluppal'artrite se vive abbastanza a lungo, 5-6 mg, si sente, è più vicino alla dose ottimale.
"Dal momento che il boro è presente in frutta e verdura, li vegetariani dovrebbero avere un avvenimento molto più basso di osteoporosi. Al contrario, gli esquimesi, che quasi non mangiano frutta e verdura , hanno una incidenza molto alta di demineralizzazione ossea anche durante la loro gioventù. Il fosforo in eccesso, che si trova nella carne, causa detterioramento dell' osso (ma che questa è un'altra storia). " [Considerare l'impatto sulla salute delle bevande gassate con il loro alto , continuo apporto di fosforo: ndr].


"Donne in postmenopausa, di età tra i 48-82 anni sono state equilibrate con una dieta a basso boro per 119 giorni. Quando poi sono stati somministrati 3 mg di boro come supplemento, l'escrezione di calcio attraverso le urine è diminuito, ed estradiolo (estrogeno) e testosterone nel loro siero del sangue sono aumentati significativamente.
Inoltre, le risposte non sono state solo temporanee: il beneficio della supplementazione di boro sembra durare a lungo.

"Quando la dieta dei soggetti contiene adeguati livelli di magnesio gli effetti del boro diventano meno significativi. Il motivo di ciò non è ancora pienamente compreso.”

"Anche se al momento non ci sono risposte definitive per il ruolo del boro totale, gli scienziati che hanno scoperto la connessione boro / calcio / estradiolo suggeriscono che il boro può essere cruciale per l'aggiunta di idrossile (OH) gruppo sugli ormoni e sulla vitamina D. La presenza di gruppi ossidrilici fa una grande differenza nelle loro caratteristiche ormonali. Le differenze tra testosterone ed estradiolo (estrogeni) sono principalmente determinate da un singolo gruppo idrossile.
"In realtà, la vitamina D si comporta più come un ormone, piuttosto che come una vitamina. La vitamina D, che si ottiene dal cibo o da integrazione alimentare non è pienamente attivata. Si richiede una conversione nel fegato, e anche un'altra conversione nel rene per diventare pienamente attivo. Quando è pienamente attiva la vitamina D si chiama 1 alfa, 25 diidro-colecalciferolo. Le persone con un fegato e reni poveri sono a più alto rischio di osteoporosi. Come il nome del principio attivo della vitamina D comporta, diidro significa due gruppi ossidrile contenuti in ciascuna molecola vitamina D. fanno una grande differenza quando si tratta di attività biologica.”

"In eccesso, il boro è nocivo per le piante, gli animali e gli esseri umani. Il Boro inibisce molte attività enzimatiche con effetti dannosi. Questi enzimi sono ossidasi zanthine, alcool deidrogenasi, fosfatasi alcalina, catecolo ossidasi, polifenolo ossidasi, tirosinasi, perossidasi, ossidasi IAA, isomerasi fosfoglucosio e phosphaglucomutase e fosforilasi (che inibisce la sintesi di amido). Gli enzimi sono i meccanismi del metabolismo. Quando uno o più enzimi sono ostacolati da sostanze tossiche, il risultato può essere fatale.
"Quanto boro è tossico? Abbiamo discusso la stima del fabbisogno di boro, che è di circa 2 mg al giorno (0.000017 once). I ricercatori hanno trovato che la dose più bassa riportata come letale di acido borico è di circa 45 gr. (1,6 once) per un adulto e 2 gr. (0,07 once) per un bambino ". Così conclude Young nel suo documento.
Il Dr. Newnham mostra che 6 mg di boro al giorno (.000213 once) sono necessari per una buona salute.”
Informazioni aggiuntive

Il Dr. Gus J. Prosch, Jr., MD, fino al suo pensionamento è stato uno dei nostri medici di riferimento, gli abbiamo chiesto di commentare un articolo del dottor Newnham intitolato "Boro e Artrite:
" Le scoperte del Dr. Newnham serviranno a spiegare ed eventualmente verificare con ulteriori ricerche, alcune osservazioni inspiegabili che ho fatto nella mia pratica privata nel trattamento di numerosi pazienti con artrite reumatoide, osteoartrite e l'osteoporosi.
"Nel trattamento di pazienti affetti da artrite e osteoporosi, ho sempre osservato i risultati migliori quando ho integrare la dieta di questi pazienti sia con calcio orotato o aspartato di calcio insieme a olio fegato di merluzzo norvegese che mi sembra la migliore fonte naturale di vitamina D3.
La D3 aiuta a regolare efficacemente l'escrezione eccessiva di calcio rispetto al D2. Ho notato che l'uso di carbonato di calcio o altre forme di calcio non danno gli stessi risultati coerenti, come nelle forme orotato o aspartato. Il Dr. Hans Neiper sostiene che le forme di orotato e aspartato di calcio portano il minerale direttamente nelle cellule per essere utilizzato in modo più efficiente.
"Dr. Newnham afferma che la ghiandola paratiroide contiene più boro di qualsiasi altro tessuto umano, essa è l'organo principale di controllo della mineralizzazione delle ossa. Il boro aumenta l'attività del paratormone .La ricerca del Dott. Newnham mi fa ora a considerare che se i pazienti artritici sono carenti di boro, c' è una forte possibilità che le funzioni di mineralizzazione ossea controllate dalle paratiroidi non siano più efficienti. Con l'integrazione di boro potrebbe risultare efficace anche l'introduzione regolare di calcio nella forma di carbonato di calcio ?
"L'articolo del Dr. Newnham ha anche stimolato la riflessione sullo squilibrio di determinati ormoni anabolizzanti in artritici nonché sulle carenze in pazienti con osteoporosi di 17 -. Beta estradiolo e testosterone. Questi pazienti hanno notato miglioramenti quando hanno integrato con piccole quantità di ormoni anabolizzanti.
Il Dr. Newnham documenta, inoltre, un precedente studio di Nielsen e Hunt che ha dimostrato che una dieta integrata con boro post-menopausa in pazienti con osteoporosi ha notevolmente ridotto la loro escrezione urinaria di calcio e magnesio, così come ha molto elevato le concentrazioni sieriche di 17-beta estradiolo e di testosterone. L'aumento della concentrazione sierica di questi ormoni anabolizzanti possono finalmente dimostrare la ragione per la quale molti pazienti affetti da artrite rispondono in modo più positivo quando vengono loro somministrati gli ormoni.
" Nel suo articolo Il Dr. Newnham ha confermato altre osservazioni che ho notato nel trattamento di pazienti artritici. Integrando adeguatamente la dieta del paziente con vari SUPPLEMENTI nutrizionali, si sono sperimentati tasso di remissione dell' 80 per cento .... Ho notato che circa il 65 per cento dei pazienti con artrite reumatoide e dal venticinque al trenta per cento dei pazienti artrosici incorrono nella reazione di Herxheimer quando vengono trattati .
" Il Dr. Newnham nella sua ricerca ha verificato il fatto che i pazienti artritici in trattamento con Boro spesso sperimentato la reazione Herxheimer e la reazione è sempre un segno prognostico buono".
"L' articolo del Dr Newnham ha alcune carenze e inadeguatezze, ma il merito e il ragionamento di questo articolo supera di gran lunga i punti negativi. Non è certamente un'ipotesi illogica e la teoria presentata certamente non è in conflitto con il pensiero attuale e soprattutto dal punto di vista nutrizionale ... Credo che l'articolo motiverà ulteriormente la ricerca dai risultati pubblicati ".

“Rex Newnham, DO, Ph.D., ND16, afferma:. "Visto che usiamo perfosfato sempre di più sulle nostre colture alimentari la disponibilità del boro del suolo è diminuito Si stima che la maggior parte delle persone ingerire meno di 2 mg al giorno boro. Questo si basa sull'analisi dei pasti scolastici ...”

"La teoria alla base del metabolismo del Boro.
"Sulla base del lavoro fatto a Oxford nel Faculty19 agricoltura ,si ritiene che il metabolismo cellulare minerale è simile nelle le piante e nell'uomo. Se questo può essere fatto valere, allora il boro è un catalizzatore di membrana che permette ai vari ioni di passare attraverso la membrana cellulare, in particolare ai fosfati di sostenere la sintesi di ATP. Questo darà energia per riparazione efficiente. È evidente che in osteoartrite la cartilagine è usurata, ed è perché manca l'energia necessaria per la divisione cellulare, si spiega così l'azione di boro .”
In un articolo intitolato "Prevenire è meglio che curare ,la triste storia dell' artrite e dell'osteoporosi" di Rex E. Newnham, Ph.D., DO, ND, Newnham ha detto: "E 'stato detto che se cresciamo e diventiamo abbastanza vecchi allora avremo l'artrite. Negli ultimi anni, però soprattutto in alcuni paesi ci sono un numero crescente di bambini che sviluppano l'artrite giovanile o Still malattia..; e alcuni di questi sono ancora troppo giovani per camminare. Proprio di recente un caso è stato portato alla mia attenzione di una bambina di 9 mesi dolorante con articolazioni gonfie e rosse. Questo è l'artrite giovanile e siamo stati in grado di curarla in 2 settimane utilizzando nutrienti minerali.

"Trent'anni fa si è scoperto che l'artrite è stata associata ad una carenza alimentare di boro minerale.
"Negli ultimi 15 anni più di 500.000 persone hanno utilizzato un integratore alimentare di boro, in modo da sbarazzarsi della loro artrite. Prendono 3 compresse al giorno, mentre hanno l'artrite e in circa 1 - 3 mesi possono sbarazzarsi del dolore del gonfiore e della rigidità. Coloro che hanno l'artrite reumatoide generalmente possono sperimentare un momento di peggioramento del dolore, questa è ciò che si chiama reazione Herxheimer ed è una buona cosa, dimostra che il rimedio funziona, e si deve persevare con l'integrazione finchè tutto il dolore non scompare. Poi tornare a una compressa al giorno per una dose di mantenimento.”

"The American Research Center Nutrizione Umana ha dimostrato che un supplemento di boro consente di ridurre la perdita quotidiana di calcio di quasi il 50% e ciò significa che le vittime di osteoporosi sarebbe vivere più a lungo ed essere liberi dal dolore e dal disagio. Ciò è in parte causata dall' innalzamento dei livelli di ormoni sessuali presenti nel sangue. Alcune delle donne nel processo americano stavano utilizzando HRT o terapia ormonale sostitutiva, ed i livelli ematici di questi ormoni sono gli stessi di quelli di coloro che utilizzano il supplemento di boro.
"Nella metà degli anni '80 uno studio a doppio cieco è stato condotto all'ospedale di Melbourne che ha mostrato come queste compresse di boro erano molto efficaci e sicure.”
A quanto pare anche boro stimola in modo positivo, fattori ormonali sia per gli uomini e le donne, con conseguente ossa sane.
Fattori di invecchiamento, ovviamente, sono coinvolti anche in Artrosi, e per questo motivo vari trattamenti volti a migliorare il metabolismo e la capacità generale di riparare se stessi, sono ovviamente da fare.”
“Il boro è contenuto anche nella milza.”

Prodotti di ricerca vitamina, (1-800-VRP-24HR: numero verde) vende una formula nuova che contiene boro boro (da acido borico) 3 mg, 60 mg di calcio (da ascorbato di calcio e citrato di calcio); Magnesio 30 mg (da ossido di magnesio), e Vitamina C (acido ascorbico da calcio) di 90 mg.
Gus Prosch, Jr., MD , Boro Citrato (numero verde telefonico gratuito, in Arkansas 1 - 501-443-9148).
I pazienti che desiderano ordinare Osteo-TraceTM, un integratore minerale vitaminico sviluppato dal Dr. Rex Newnham, e il Natural Arthritis and Rheumatism Therapy Association of England, possono farlo attraverso l'indirizzo di Rex Newnham Craco Casa Cottage, Craco, Skifton, North Yorkshire , Inghilterra BD23 6LB. Dr. Newnham dice che questi supplementi sono il culmine di 15 anni di ricerca e produzione di compresse di boro.
Dells Heathology, P.O. Box 281, Wisconsin Dells, WI 53965 vende Sali contenenti 3 mg. Boro e magnesio come carbonio-ate, con vitamine B3, B6 e pantotenato di calcio, zinco e silicio. Tutti questi aiutano alcune forme di artrite e sono stati ben testati, secondo il dottor Newnham.
(Osteo-Trace ha due principali fornitori negli Stati Uniti: Dr. Don Brenn, 1535 N. Limestone St., Springfield, OH 45503, Lawrence Mumme, 1321 Meridian Avenue, S. Pasadena, CA 91030. )
Riferimenti
Newnham Bibliografia
1. Ponti-Webb C. Medical Journal of Australia. 6 settembre 1975. 377-378,2. Ngawha Domain Bagni Analysis. Governo Geological Survey. 2 SETTEMBRE 1960.
3. Herbert. Le acque termali di Nuova Zelanda. 1922. 4. OL Meyers, Dyanes G., Beighton & P. ​​"reumatoide
Artrite in una popolazione tribale xhosa nel Transkei ", Sud Africa. Annali delle malattie reumatiche, 1977, 36, 62-65.
5. Ploquin "Boro J. nei prodotti alimentari. Bull de la Société Scientifique d'Hygiene Alimentaire, 55, (1-3), 70-113, 1967.
6. Newnham R.E. "Il boro è essenziale - Corregge e previene l'artrite". Elementi in traccia in nell'uomo e negli animali. TEMA5 1984, p. 839.
7. Jalkanen S., Steere AC, RI Fox, Butcher CE "un distinto sistema di riconoscimento della cellula endoteliale che controlla il traffico dei linfociti Into sinovia infiammata". Science, 233. 1 agosto 1986. p. 556.
8. Newnham R.E. "Boro Beats artrite". Australia & New Zealand Association for Advancement of Science. 1979.
9. Zittle C.A. "Reazione di borato con sostanze di interesse biologico". I progressi nella Enzimologia Vol. 12, 1951. Intersience.
10. Nielsen FH elementi in tracce in Nutrizione Umana e Animale, vol. 2. 5 ª ediz. Mertz W. Academic Press, NY, 1986. p. 420-427.
11. Parr A.J. & Loughman aC "Boro e membrana fun-zione nelle piante". Metalli e micronutrienti: Assorbimento e Utlization dalle piante. Robb e Pierpont. Academic Press. 1983. Cap. 6.
12. Bentwich Z. & Y. Talmon Prevalenza dell'artrite reumatoide in una popolazione israeliana. Hebrew University. 1980.
Reumatoide Disease Foundation Bibliografia
13. Anthony di Fabio, la terapia chelante, la Fondazione malattia reumatoide, 5106 Strada Harding Vecchio, Franklin, TN 37064, 1992.
14. Anthony di Fabio, prevenzione e trattamento delle Os-teoporosis, La Fondazione malattia reumatoide, op.cit, 1989.
15. Paul K. Pybus, The Effect Herxheimer, la Fondazione malattia reumatoide, 5106 Strada Harding Vecchio, Franklin, TN 37064, 1992; Anthony di Fabio, The Art of Getting Well, op. Cit., 1988.
16. Rex E. Newnham, DO "Boro in Medicina - Update", The Journal of the Academy of malattie reumatoidi. Volume I, Numero 2, p. 23-27, 13-630 Strada Mountain View, Desert Hot Springs, CA 92240.
17. Murphy, E.W., Watt, B.K. & Page L., "variazioni regionali nel contenuto dell'elemento di vitamine e Trace di tipo A Pranzo scuola", sostanze in tracce nell'acqua Environmental Health IV. Univ. del Missouri. 1971. p. 194-205.
18. Weir, JR & Fisher, RS, "gli studi tossicologici di borace e acido borico". Tossicologia e Farmacologia Applicata 23. 351-364. 1972.
19. Parr, A.J. & Loughman, BC, "Boro e funzione della membrana nelle piante". Metalli e micronutrienti: Assorbimento e Utili-zazione dalle piante. Ch. 6, 1983. Academic Press.
Boron in Medicina - Aggiornamento
Rex E. Newnham, Ph.D., DO, ND Craco Casa Craco Cottage, Skipton BD23 6LB North Yorkshire, Inghilterra (precedentemente pubblicato in The Journal of the Foundation malattia reumatoide, Volume 1, Numero 2)



Autori dei contributi :
Professor Bentwich, Robert Bingham, MD, il dottor Mark Hegsted, Dr. Herbert, Hunt, il professor Jeffries, il professor Jack Loneragan, Loughman, Professor OO Myers, Ploquin, il dottor Hans Neiper, Rex E. Newnham, Ph.D., DO, ND, Nielsen, J. Gus Prosch, Jr, MD, Dr. Paul Pybus, il professor Verbeek, il dottor Ponti-Webb, Jeff E . giovane, MS, Zittle / Responsabile editor / scrittore Anthony di Fabio.
Copyright 1994 Tutti i diritti riservati The Roger Wyburn-Mason e Jack M.Blount Fondazione per l'eradicazione della malattia reumatoide AKA The Arthritis Trust of America, ®
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Hall, Alernd, Stefano, Element1

Re: Il Boro 27/03/2012 19:15 #6454

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Il Boro 16/10/2012 12:51 #14051

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
da pubmed

astratto

Il Boro è probabilmente un elemento prebiotico con particolare importanza nel cosiddetto "mondo degli zuccheri". Il boro non è presente sulla Terra nella sua forma elementare. Si trova solo in composti, ad esempio, borace, acido borico, kernite, ulexite, colemanite borati e altri. Acque di sorgente vulcaniche a volte contengono acidi a base di boro (ad esempio, borico, acido metaborico, tetraborico e pyroboric). Borati influenzare la formazione di ribofuranose da formaldeide che alimenta il "ciclo metabolico prebiotico". L'importanza del boro nel mondo vivente è fortemente legata alle sue implicazioni nelle origini prebiotiche del materiale genetico, di conseguenza, crediamo che in tutta l'evoluzione della vita, il ruolo primario del boro è stato quello di garantire la stabilità termica e chimica in ambienti ostili. La complessazione di acido borico e borati organica con cis-dioli rimane il meccanismo chimico più probabile per il ruolo di questo elemento nell'evoluzione del mondo vivente. Poiché borati in grado di stabilizzare e ribosio forma nucleotidi estere borato, boro sia stato fornito un contributo essenziale alla "pre-RNA mondo".
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il Boro 21/05/2013 21:35 #20073

  • Deseb
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 804
  • Ringraziamenti ricevuti 169
mi sto interessando a minerali e sostanze che non avevo mai considerato, tra cui il boro, che tra le altre azioni favorisce un livello adeguato di calcio e magnesio nel sangue

ho letto che il boro ha una bassissima tossicità, 3mg al giorno comunque sono da garantire

qui www.health-science-spirit.com/borax.htm tra altre informazioni utili che l'acido borico sarebbe da usare, mentre in altri siti dicono di NON usare l'acido borico, cercherò di scrivere a chi ha quel sito per vedere come ha messo l'indicazione di usare l'acido borico

inoltre ho letto che alcuni, in forum inglesi, comprano e userebbero boro per uso detersivo (il boro ha proprietà fungicide e igienizzanti...) come supplemento...

qualcuno è addentro alla supplementazione di boro?
Ultima modifica: 21/05/2013 21:36 da Deseb.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il Boro 22/05/2013 10:02 #20078

  • Stefano
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 164
  • Ringraziamenti ricevuti 93
Deseb ha scritto:
mi sto interessando a minerali e sostanze che non avevo mai considerato, tra cui il boro, che tra le altre azioni favorisce un livello adeguato di calcio e magnesio nel sangue

ho letto che il boro ha una bassissima tossicità, 3mg al giorno comunque sono da garantire

Io ho letto vari articoli partendo come spunto da vitamindwiki.com che ne parla come importante cofattore della vitamina D
www.google.it/search?q=site:vitamindwiki.com+Boron&ie=UTF-8

E' interessante, mi ha colpito uno di questi dove si dice che Istraele è il paese con meno artrite al mondo (terreno ricco di boro) la Giamaica invece l'esatto contrario.
Comunque pare il boro sia utile anche per la funzione cognitiva.

Chi vuole approfondire (in inglese)
www.google.it/search?q=site:vitamindwiki.com+Boron&ie=UTF-8

Sto integrando da un mesetto con il Boron 3 mg di Puritan, sennò per chi vuole comprare qui c'è il Boron Long Life 100 compresse da 3 mg a 10 euro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il Boro 22/05/2013 15:34 #20084

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
l'ho preso per circa un anno tre capsule al giorno della biovea, triple boron, , la Solgar fa un prodotto "over 45" con calcio magnesio e boro
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il Boro 22/05/2013 15:49 #20086

  • Deseb
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 804
  • Ringraziamenti ricevuti 169
x Stefano: sì ho letto tutto in genere quello che riguarda il boro,
poichè è come un regolatore di calcio e magnesio presumo che sia necessario, almeno per me diabetico che sto mirando verso il calcio (citrato) nel gestire acidificazione e alcalinizzazione

x Clara: avevo visto un prodotto della swanson da www.healthmonthly.co.uk
il sito non mi accetta ordini con paypal devo scrivere per sapere

posso chiederti che cambiamenti hai potuto notare dopo un anno di integrazione di boro (che io comunque associerei e programmo di farlo, insieme al calcio (e pure al magnesio))?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il Boro 22/05/2013 17:54 #20093

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
ho sentito un buon effetto di modulazione del SI, un effetto antiinfiammatorio generale, un effetto positivo sulla tiroide, sulla libido,in generale sentivo proprio che il mio corpo ne aveva bisogno, ora è già qualche mese che ho sospeso, ma penso che rifarò più avanti una integrazione, come hai potuto vedere ho pubblicato diverse ricerche che mostrano quanto sia necessario, così come anche alle piante...
l boro (B) agisce nella pianta come sinergista del calcio ed ha un'azione regolatrice nell'assorbimento degli altri ioni (stimolando l'assorbimento dei cationi e deprimendo quello degli anioni). Favorisce la lignificazione dei tessuti, regola l'assorbimento dell'acqua e partecipa attivamente ai processi enzimatici di sintesi del saccarosio e dell'amido. Influisce anche sulla differenziazione delle gemme a fiore e sulla germinabilità del polline. Favorisce inoltre la sintesi di alcune sostanze come i flavonoidi e le basi pirimidiniche del DNA e RNA. Il boro regola i livelli ormonali all’interno della pianta e interagisce positivamente con i macroelementi azoto, fosforo e potassio.

Nei tessuti vegetali è presente in quantità molto ridotte, concentrate in particolare nei giovani organi, che ne contengono circa il doppio di quelli vecchi. É assorbito dalle radici sotto forma di acido borico e la sua traslocazione nella pianta è passiva e segue il flusso della traspirazione. É perciò un elemento poco mobile e pertanto la pianta non può mantenerlo in riserva, assorbendone le quantità necessarie di volta in volta.

Manifestazioni di carenza si osservano principalmente in colture effettuate su terreni con poca sostanza organica, in terreni acidi o alcalini e nei terreni con tessitura grossolana, dove sono più intensi i fenomeni di lisciviazione.

La deficienza in boro induce un anomalo sviluppo dei tessuti meristematici, tanto a livello delle estremità delle radichette quanto degli apici dei germogli. Le gemme apicali abortiscono e quelle sottostanti producono rosette di foglie piccole, strette e fragili. Altri sintomi sono il rallentamento della crescita ed il disfacimento (con annerimento) dei tessuti molli.
Ultima modifica: 22/05/2013 17:56 da Clara.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Deseb

Il Boro 24/05/2013 14:27 #20146

  • Stefano
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 164
  • Ringraziamenti ricevuti 93
Clara ha scritto:
ho sentito un buon effetto di modulazione del SI, un effetto antiinfiammatorio generale, un effetto positivo sulla tiroide, sulla libido,in generale sentivo proprio che il mio corpo ne aveva bisogno, ora è già qualche mese che ho sospeso, ma penso che rifarò più avanti una integrazione, come hai potuto vedere ho pubblicato diverse ricerche che mostrano quanto sia necessario, così come anche alle piante...

In media quanto hai integrato al dì? I soliti 3 mg o sei andata oltre ?
Grazie per le info.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il Boro 24/05/2013 17:11 #20153

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
ho integrato con i soliti 3 mg al giorno.
Il Boro mi affascina parecchio perchè ha come numero atomico il 5, e il numero 5 è fondante nel pensiero cinese, se una qualche realtà può esprimersi nella sua totalità lo fa su base 5. Abbiamo 5 sensi per percepire la realtà, nello spazio abbiamo i quattro orienti più il centro, abbiamo quattro stagioni più il momento di passaggio, il momento di passaggio è definito dal pensiero cinese come la quinta stagione,ci sono cinque elementi (per la Cina), l'antica teoria musicale cinese concepiva 5 note pure di base.
Possono essere solo suggestioni ma l'articoletto trovato su PubMed sembra quasi confermare questa centralità:

Il Boro è probabilmente un elemento prebiotico con particolare importanza nel cosiddetto "mondo degli zuccheri". Il boro non è presente sulla Terra nella sua forma elementare. Si trova solo in composti, ad esempio, borace, acido borico, kernite, ulexite, colemanite borati e altri. Acque di sorgente vulcaniche a volte contengono acidi a base di boro (ad esempio, borico, acido metaborico, tetraborico e pyroboric). Borati influenzare la formazione di ribofuranose da formaldeide che alimenta il "ciclo metabolico prebiotico". L'importanza del boro nel mondo vivente è fortemente legata alle sue implicazioni nelle origini prebiotiche del materiale genetico, di conseguenza, crediamo che in tutta l'evoluzione della vita, il ruolo primario del boro è stato quello di garantire la stabilità termica e chimica in ambienti ostili. La complessazione di acido borico e borati organica con cis-dioli rimane il meccanismo chimico più probabile per il ruolo di questo elemento nell'evoluzione del mondo vivente. Poiché i borati sono in grado di stabilizzare il ribosio forma nucleotidi estere borato, sembra che il boro abbia fornito un contributo essenziale al "pre-RNA mondo".
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Stefano

Il Boro 13/01/2014 23:54 #24708

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
astratto

Boron influenza i livelli di ormoni steroidei umani . I livelli circolanti di testosterone e estradiolo sono state proposte per modificare il rischio di cancro alla prostata . Tuttavia, l'associazione tra l'assunzione di boro dieta e il rischio di cancro alla prostata non è stato valutato da uno studio epidemiologico . Abbiamo esplorato l'associazione tra assunzione di boro dieta e il rischio di cancro alla prostata negli Stati Uniti. La nostra analisi è basata sui dati del terzo Salute e Nutrition Examination Survey nazionale ( NHANES III ) . Disegno cross -sectional studio caso-controllo è stato impiegato confrontando l'assunzione di boro di 95 casi di cancro alla prostata con quello di 8.720 controlli maschili . Dopo aggiustamento per età, razza , educazione, fumo , indice di massa corporea , l'apporto calorico alimentare e il consumo di alcol , una maggiore assunzione di boro nella dieta è stata associata ad un ridotto rischio di cancro alla prostata con un modello dose-risposta . L' odds ratio aggiustato era 0,46 (95 % intervallo di confidenza : 0,21-0,98 ) per il più alto quartile di assunzione di boro rispetto al quartile più basso (p per trend = 0,0525 ) . L'associazione osservata devono essere interpretati con cautela a causa delle piccole dimensioni del campione causa e la natura del disegno dello studio cross- sezionale , ma merita ulteriori indagini .

www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15010890
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il Boro 28/03/2017 11:27 #54284

  • yagoo40
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 1840
  • Ringraziamenti ricevuti 850
IMPORTANZA DEL BORO

Il boro è un elemento sottovalutato e per i più sconosciuto nell’economia del metabolismo del calcio e dell’equilibrio ormonale.
Esso è presente in piccole quantità in tutte le piante e negli alimenti e negli alimenti non trattati in quanto i fertilizzanti ed i pesticidi chimici ne impediscono l’assorbimento dal suolo.
Inoltre l’assorbimento del boro si riduce ulteriormente scartando l’acqua di cottura dalle verdure ed è inibito dall’acido fitico contenuto nei prodotti da forno e cereali integrali.
Da tutto questo si desume che abbiamo a disposizione solo minime tracce di boro da utilizzare per le nostre funzioni fisiologiche.

Ma qual è l’utilità del boro? Esso, oltre ad avere buone proprietà antisettiche, antimicotiche ed antivirali, è essenziale per garantire l’integrità e la funzionalità delle membrane cellulari e per la trasmissione dei segnali tra le varie cellule.
Il boro si può trovare in tutto l’organismo ma la maggiore concentrazione è situata nelle paratiroidi, nelle ossa e nello smalto dentale.

Da questo si può desumere la sua importanza per una sana funzionalità delle ossa e delle articolazioni in quanto regola l’assorbimento e il metabolismo del calcio, magnesio e fosforo attraverso una regolazione delle paratiroidi.
La carenza di boro causa un’iperattività delle paratiroidi con eccesso del loro ormone specifico, il paratormone, il quale aumenta il calcio nel sangue prelevandolo dalle ossa e dai denti.
Inoltre il boro influisce sulla regolazione di tutti gli ormoni steroidei compresa la vitamina D (che, come sappiamo è un ormone) e gli ormoni sessuali riequilibrando i bassi livelli di testosterone negli uomini in andropausa e degli estrogeni nelle donne in menopausa.
Inoltre esso ricopre un ruolo specifico nel convertire la 25-oh-vitamina D nella sua forma attiva e possiede un effetto antiosteoporotico.
Si è potuto notare che, grazie all’integrazione di boro, le fratture ossee guariscono nella metà del tempo occorrente sia negli esseri umani che negli animali.
Un’osservazione interessante è che nei pazienti con artrite reumatoide, dopo somministrazione di adeguate dosi di boro, si è osservata una frequente reazione di Herxheimer cioè un aggravamento dei sintomi dovuto a rilascio di tossine conseguente alla morte di candida e micoplasmi e questo grazie all’effetto fungicida del boro.
Supplementazioni di boro, oltre che aiutare il metabolismo osseo, pertanto, regolano efficacemente gli ormoni sessuali, in special modo il testosterone maschile influendo sulla riduzione dell’antigene prostatico specifico (PSA).
Analoghi risultati positivi si hanno nella candidosi vaginale per la quale è possibile anche un’irrigazione serale con acido borico.
Infine il rapporto calcio/magnesio viene modulato positivamente.
L’eccesso di calcio, specie a livello intracellulare danneggia la produzione energetica.
Se abbiamo una carenza di boro, nella cellula tende ad entrare troppo calcio ed il magnesio non riesce ad espellerlo adeguatamente.
Per questo motivo, nell’invecchiamento e nelle patologie degenerative c’è sempre un aumentato fabbisogno di boro e di magnesio e meno bisogno di calcio.
Infatti il boro esplica effetti più completi in presenza di adeguate quantità di magnesio anche se quest’ultimo va regolato individualmente a causa dei suoi frequenti effetti lassativi.
Nonostante molti medici insistano a consigliare una maggiore assunzione di calcio per l’osteoporosi, è vero il contrario, in quanto troppo calcio non utilizzato, può aumentare la contrattura muscolare provocando crampi e spasmi che vengono invece migliorati dalla contemporanea assunzione di boro e magnesio.
La dose raccomandata varia da persona a persona ma generalmente oscilla tra 3 e 10 mg quotidiani senza alcun effetto indesiderato a questi dosaggi.

www.facebook.com/permalink.php?story_fbi...2&id=100008480133739
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Clara, alexpio, ser, alpaluda, miciofelix, carm3n
Tempo creazione pagina: 0.245 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA