Benvenuto, Ospite
Tutto ciò che vi passa per la mente !!

ARGOMENTO: X Tutti, parliamoci qui

X Tutti, parliamoci qui 23/11/2014 14:02 #35061

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
Facciamo così, questo 3D è un giardino, ha una piccola fontanella, dei germogli che devono crescere, là in fondo, appena sulla destra, se guardate con attenzione, c'è lo spazio che accogliie la fiammella.
C'è posto per tutti, solo facciamo attenzione a non spegnere il fuoco, a non calpestare i germogli, a non inaridire la fontanella. E ora, accomodiamoci, io mi tolgo anche le scarpe, preferisco entrare a piedi nudi...

Mi sembra bello appendere sulla soglia di entrata al giardino un quadretto con quello che avevo scritto Florians:
"Questo Forum è uno dei pochi porti franchi rimasti dove non ti chiedono il biglietto.
Permette la condivisione di esperienze, tentativi, successi e fallimenti senza dover passare per alcuna mediazione.
Quella di chi sulla malattia, il disagio e soprattutto l’ignoranza e la paura, da fin troppo tempo fortifica e sviluppa il proprio interesse personale.
Forum fuori da recinti precostituiti, senza rendite di posizione, nella libera sperimentazione, spesso calcando il piede in una specie di terra ignota o frontiera.
Non è e non sarà mai la panacea per ogni male o afflizione, e forse non ti aiuta e non ti aiuterà a risolvere un bel niente, ma ti da e ti darà una mano quando non ti è rimasto altro che il deserto intorno..."

E' forse un pò idealista, ma coltivare sogni a volte può solo far bene.

Riporto il messaggio di ADK
buon giorno cara Clara, bene, tengo duro, cerco di vivere le giornate, di sentire il mio corpo, gli affetti...leggo, passeggio, cerco di nutrirmi con pulizia (anche se il pane autoprodotto mi sta facendo tornare quella specie di scimmia, quell'attrazione verso l'ingurgitare spasmodico).
Sento la mancanza di amici, in effetti mi sono chiuso a riccio in questi ultimi anni.
Sento la mancanza di amici anche qui. Se li è portati via quel topic che neanche leggevo perchè apparentemente troppo difficile da comprendere (laser, argento, nanoparticelle..)
Spero di ritrovarli qui al più presto, è come se mi avessero tolto la vitamina c... mi AVETE cambiato la vita, infuso coraggio e nozioni ed ora molti spariscono a torto o ragione che sia... mi sta facendo tanto male.
Purtroppo sono abituato alla tristezza, all'abbandono, cammino solo in una moltitudine di persone... solo quelli con le sacche di medicinale chemio sono sempre la, anche loro tra motitudine di gente in attesa dell'ago illusorio.
Mi sentivo e mi sento in famiglia qui, forse questo terremoto è un'esperienza che dovevo provare, sentirmi solo in mezzo alla folla.
spero di non aver scritto cose disdicevoli, è uscito tutto di botto.
Un abbraccio a tutti/e ma proprio tutti/e

E porto all'attenzione un post che ho visto solo oggi, di Laura che stava sul 3D forum inaccessibile:

Ho letto il titolo di questo thread qualche giorno fa...mi ha fatto uno strano effetto...sarà una coincidenza che questi "problemi di collegamento" capitino contemporaneamente a un momento un po' particolare per il forum, tra utenti spariti, continui cambiamenti di titoli, e messaggi in codice? (Clara, non so come faremmo senza di te...)
Poi ho letto l'autore di questo thread: HoPe...speranza...ed è con speranza che scrivo...

Mio figlio adora un film, che ci costringe a riguardare non so quante volte: Kung Fu Panda.
In questo film c'è un vecchio maestro spirituale, una tartaruga saggia e molto zen, che ripete come un mantra che "il caso non esiste".
E allora forse non è un caso se non ci si collega più? Cos'è che non riusciamo a dirci?

Non ho avuto il coraggio di scrivere subito queste cose, mi sono detta che in fondo sono nuova, da poco scrivo sul forum (anche se è da molto che lo leggo), non conosco i retroscena, i precedenti, gli utenti, e allora non mi sentivo di avere le carte in regola né abbastanza informazioni per dire la mia.
Poi però c'ho pensato, mi sono resa conto che è proprio questo forum che mi ha insegnato l'importanza dell'assumersi la responsabilità di se stessi e della propria salute, di non delegare mai ma mettere sempre se stessi nelle cose che si fanno...e allora mi prendo il mio pezzo di responsabilità sul forum, e dico la mia.

Ci sono utenti che non scrivono più, e mi mancano.
Con qualcuno ho avuto un confronto attraverso dei messaggi privati, e questo mi ha aiutato a capire meglio le motivazioni di alcune scelte e anche a sentirmi meno abbandonata, ma non basta.
Il mio modo di essere e una certa deformazione professionale di cui forse un giorno vi parlerò, mi portano a pensare che quando capitano cose del genere bisogna parlarne, insieme, tutti.
Se no si sta male, come dice Adk nel suo ultimo post altrove...manca qualcosa, si è più nervosi, ci si sente soli.

Non è la mancanza secondo me il problema, ma il silenzio sulla mancanza, il non poterne parlare.
Non so se la situazione sarà risolvibile, però un tentativo, almeno perché se ne possa parlare, lo voglio fare.
Anche solo per salutarsi, lasciarsi tempo per pensare, non da soli però.

Questo forum per me è stato ed è importante, mi ha aiutato a cambiare alcune cose della mia vita e a non sentirmi sola mentre lo facevo. Sempre quando ho affrontato momenti di crisi ne sono uscita con l'aiuto di un gruppo: non una persona, o due, ma un gruppo. E' diverso. Noi siamo adesso questo gruppo. E se uno o più se ne vanno è come perdere un pezzo. Non posso far finta di niente.

Ci sono tante questioni in ballo, lo so: questioni di principio, di amministrazione del forum, di messaggi da dare o non dare a chi legge...cose più grandi di me che non so commentare.
Ho scelto questo forum però perché, a differenza di altri, oltre a un'ottima preparazione in materia, ho trovato persone che sanno affezionarsi, che ci tengono, che sanno andare oltre al tema e al sintomo per considerare le persone.
Nessuna questione di principio può essere più importante delle persone, almeno per me è così.

Chiedo agli amministratori di fare ciò che vogliono di questo post: cancellarlo, spostarlo, cambiare titolo, come volete.
Mi scuso se sono andata OT, seguendo lo spirito della sezione, per cui "si dice tutto quello che passa per la mente".
Questo mi passa per la mente, questo scrivo, intrufolandomi in un thread che penso pochi leggeranno: forse solo quelli abituati da tempo a leggerseli tutti...proprio quelli che vorrei lo leggessero.

Concludo con un'altra frase del film Kung Fu Panda, sempre del maestro tartaruga...mio figlio (che si chiama Riccardo, Ricky per gli amici) la sa a memoria:

"Il passato è storia,
il futuro è un mistero,
il presente è un DONO,
per questo si chiama presente..."

E vedo ora che risposto Cecilia:
Buongiorno a tutti

ciao Laura, mi trovo d´accordo con quel maestro spirituale che continua a ripetere che il caso non esiste
ma in questo caso il problema di accesso al forum non é un caso ma un fatto che spesso succede, anche a me a volte.
Ci stiamo lavorando da tempo, yagoo piú di tutti gli altri, e speriamo in un prossimo futuro di risolverlo.
mi sono resa conto che è proprio questo forum che mi ha insegnato l'importanza dell'assumersi la responsabilità di se stessi e della propria salute, di non delegare mai ma mettere sempre se stessi nelle cose che si fanno...e allora mi prendo il mio pezzo di responsabilità sul forum
la parola responsabilitá ha un significato ben chiaro ma, come tutte le altre parole, puó essere interpretata o vissuta in modi diversi
il che implica diversi modi di reagire a determinate situazioni, ed é quello che succede qua e ora, da alcuni giorni.
Ci sono utenti che non scrivono più, e mi mancano.
Con qualcuno ho avuto un confronto attraverso dei messaggi privati, e questo mi ha aiutato a capire meglio le motivazioni di alcune scelte e anche a sentirmi meno abbandonata, ma non basta.
ed ecco, con questa frase, io vedo il discorso responsabilitá
ha un significato ben chiaro ma, come tutte le altre parole, puó essere interpretata o vissuta in modi diversi
il che implica diversi modi di reagire a determinate situazioni

ci sono situazioni dove si pensa di non avere altre possibilitá che reagire in un un determinato modo, costi quel che costi
e questo vale per me come per altri
ma dato che esistono anche i punti di vista, i sentimenti e le caratteristiche che modellano carattere e personalitá
ecco che le reazioni a certi fatti diventano quasi imperscrutabili, almeno per gli altri, per coloro che osservano a volte con incomprensione.
Nessuna questione di principio può essere più importante delle persone, almeno per me è così
.
se mi permetti, lo é anche per me.
Si potrebbe dire che di schiaffi ce ne siamo presi tutti, in questi ultimi giorni, non ultima io ma, ripeto, il carattere e la personalitá di ognuno di noi fa si che si reagisca in modi diversi.

Come vedi il tuo post viene letto, di sicuro da molte piú persone di quanto tu possa immaginare :)

p.s.
sull´ultima frase del maestro mi piacerebbe rispondere ma andrei veramente OT, scenderei in un campo completamente diverso e ampio.

buona domenica a tutti
Ultima modifica: 23/11/2014 14:05 da Clara.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 23/11/2014 14:11 #35062

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
Anche io penso che le cose non siano a caso e che abbiano curiose coincidenze che ci invitano a guardare più a fondo.
Io avevo perisno pensato, e lo so di possedere un attitudine a volte assolutamente fantasiosa, che fosse l'argento a possedere qualche bizzarra energia tempestosa, d'altronde si dice no, ha l'argento vivo addosso?
Bene, allora diciamo che "tutto quell'argento" alla fine ci ha portati qui, dove aspettiamo speranzosi il ritorno degli amici.
Per piacere, dite tutto quel pensate avendo cura del giardino.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: yagoo40, Lina

X Tutti, parliamoci qui 23/11/2014 14:24 #35064

  • Cecilia
Eh, ma allora, se tu hai aperto questo giardino nel parco, con fontanella ed erba verde e morbida dove potersi distendere
allora posso continuare :cheer:

il passato é quello che noi eravamo
il futuro é quello che noi saremo
il presente é la catena di congiunzione tra passato e futuro e con questo, il presente, divente la parte piú importante e decisiva della vita

la catena? e non l´anello?!
esatto, la catena, una catena formata da tantissimi anelli, cosí tanti come i secondi scanditi da un orologio, cosí tanti come i minuti che formano 1 ora e questo moltiplicato per i giorni e mesi e anni che verranno
e ognuno di questi anelli forma un´immagine proiettata nel futuro, e questa immagine non potrá essere statica perché passando da un anello all´altro, da un secondo all´altro ... l´immagine cambia, ogni secondo, ogni minuto, ogni giorno.

Io vedo il futuro come la reazione al presente che é la reazione al passato, io vedo il futuro come un quadro gigantesco fatto da miliardi di spennellature, una scultura mastodontica creata attraverso milioni di colpi di scalpello

Quante volte vi é capitato di cominciare un´ opera, un qualcosa che, mano a mano che la realizzazione andava avanti, cambiava sembianze?
spero di non essere l´unica ma a me é successo parecchie volte.
Ultima modifica: 23/11/2014 14:25 da Cecilia.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 23/11/2014 14:28 #35065

  • Laura80
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 716
  • Ringraziamenti ricevuti 534
Dico io una cosa...

Intanto...GRAZIE, grazie al forum e a Clara che mettono a disposizione uno spazio per parlare di noi...non è poco né è scontato.
E grazie a Cecilia della risposta.

Io ho qualche proposta per il nostro giardino...vorrei qualche nanetto decorativo qua e là...sì, lo so, sono ormai fuori moda, ma sempre meglio delle "nano-particelle", quelle saranno pure tecnologiche ma non si vedono bene, e si rischia di litigare.
Io avevo 2 puffi decorativi nel terrazzo di casa mia quando ero piccola, e pure un tavolino e 4 seggiolini a forma di fungo, ci giocavamo a carte la sera io, i miei e mio fratello. Quindi magari, se c'è spazio anche un tavolino, per trovarsi la sera a giocare a carte.

Ma soprattutto la proposta a cui nessuno potrà opporsi (qui insisto!): un bello spazio per piantare i pompelmi!
Così ci auto produciamo l'ESP e facciamo senza Aci!!! :cheer:
E poi anche qualche altra pianta...non so, echinacea? Chissà quante ne avrebbe Elena da consigliarci...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: yagoo40

X Tutti, parliamoci qui 23/11/2014 14:45 #35067

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
Io ho qualche proposta per il nostro giardino...vorrei qualche nanetto decorativo qua e là...sì, lo so, sono ormai fuori moda, ma sempre meglio delle "nano-particelle"
:lol: :lol: :lol:

riporto anche questo e vorrei ricordare per tutti un bel libro di Marie Cardinal, intitolato "le parole per dirlo"
Non è la mancanza secondo me il problema, ma il silenzio sulla mancanza, il non poterne parlare.

Sono sati giorni tesi, non sono andata a dormire le scorse notti prima delle 3!
Ho sentito a un certo punto come qualcosa che si stava incrinando, avevo pensato che forse me ne sarei andata, ma questo benedetto giardino mi ha Trattenuta.E' così difficile mantenere PRIMA del proprio punto di vista, il punto di vista dell'ETICA?
E che cos'è l'Etica, visto che non si tratta di Morale? Ben altra cosa l'etica dalla bieca morale.
Sono state dette tante cose sull'etica.
Il mio pensiero assai semplice è che l'etica è ciò che ha cura del giardino, se non c'è il giardino che accoglie, che disseta, che riscalda, che nutre, dove mai si potrà andare?
Ultima modifica: 23/11/2014 14:47 da Clara.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 23/11/2014 15:14 #35068

  • Cecilia
hmm, pensiero interessante, giá riportato anche da Florians giorni fa

esiste un giardino ed esistono persone che desidererebbero godere di questo giardino, in pace

le due cose, giardino e persone, formano l´insieme
un giardino vuoto é triste
e persone senza un giardino lo sono anche

ora, chi é nato prima l´uovo o la gallina? :lol: :lol:

possiamo recintare un giardino e delimitarlo con cartelli militari tipo off limits - non trapassare - attenzione cane che morde
beh, forse possiamo ma sia ben chiaro che poi il giardino diventa poi una zona recintata e limitata, esteticamente parlando io trovo che codesti cartelli siano veramente tutt´altro che ... estetici
forse ad alcuni affezionati del giardino potrebbe piacere, forse non a tutti

A parte queste elucubrazioni, c´é poi un altro fattore che, almeno per alcuni, potrebbe avere valore e importanza

chi dovrebbe ricevere il permesso di oltrepassare questo immaginario cancello? (quello che permette l´accesso al giardino)
e quali dovrebbero essere i requisiti, le conditio sine qua non?
chi dovrebbe stabilire le conditio sine qua non?
chi dovrebbe stabilire chi ha il potere di stabilire le conditio sine qua non?

e, adesso, distesa sull´erba morbida e fresca, mi chiedo:
esiste una democrazia che si possa veramente definire democratica?
la maggioranza di coloro che comodamente siedono in giardino con le spalle appoggiate alla fontanella?
e la minoranza? non ha voce in capitolo? beh, no! sono la minoranza e hanno perso
ohje! la minoranza é minoranza, non ha voce in capitolo, hmm, non mi suona poi tanto democratico :huh:
chissá come mai ci sono poi associazioni che difendono le minoranze, perché difendere le minoranze? esiste la democrazia, o no?
fa tutto lei, o no? :dry:

sí, ma si rischia di concedere l´accesso al giardino a ... indesiderabili (per la maggioranza)

sembrerebbe una situazione senza uscita, sembrerebbe che non sia cosí facile mantenere una posizione che Elena ha definito giustamente: equidistante, ottima definizione!
Ultima modifica: 23/11/2014 15:24 da Cecilia. Motivo: grammatica
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 23/11/2014 15:51 #35071

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
Forse alle tue domande potrebbe rispondere questo antico frammento:

I saggi dell'antichità che prendevano la bontà come loro metodo di vita erano così profondi che nessuno poteva sondare la loro mente, si muovevano cautamente come chi guada il fiume; la loro condotta era rispettosa come quella verso gli ospiti onorati; sapevano adattarsi come il ghiaccio che si scioglie davanti al fuoco.

Il giardino è la metafora stessa dell'etica, e scegliere eticamente è ciò che conduce al giardino...Non si può forzare nessuno.
Avendo cura del giardino si ha cura di conseguenza di tutti quelli che vi si avvicinano.

Tenere vivo il giardino è una grande sfida.

Ma ditemi, c'è per caso qualcosa in questa vita che valga più di questo?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Lina

X Tutti, parliamoci qui 23/11/2014 16:27 #35073

  • Cecilia
Clara ha scritto:

Il giardino è la metafora stessa dell'etica, e scegliere eticamente è ciò che conduce al giardino...Non si può forzare nessuno.
Avendo cura del giardino si ha cura di conseguenza di tutti quelli che vi si avvicinano.

Nessuno!
é vero che non si puó forzare nessuno, ovviamente partendo dal principio che tutti hanno la possibilitá di scegliere, di decidere di non essere forzati


Tenere vivo il giardino è una grande sfida.
sfida che coinvolge tutti coloro che ne usufruiscono e non solo alcuni
partendo da principi teorici non dovrebbero esserci alcuni bensí tutti
ma non si rischia, forse, di scendere su un terreno che si potrebbe definire alquanto teorico?
Avendo cura del giardino si ha cura di conseguenza di tutti quelli che vi si avvicinano.
tutti dovrebbero prendersi cura del giardino
per tutti dovrebbe rappresentare la grande sfida
e tutti dovrebbero scegliere eticamente


Ma ditemi, c'è per caso qualcosa in questa vita che valga più di questo?
sinceramente non mi sono mai posta la questione sotto questi termini,forse si e forse no.
Ultima modifica: 23/11/2014 16:29 da Cecilia.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 23/11/2014 17:38 #35077

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
La sfida è bellissima, ti dico perchè.
Però prima un'altra cosa, il giardino e le persone sono simultanee, sono nell'immanenza stessa.
Filosoficamente non si parla qui dell'Essere, ma dell'EsserCi. Il giardino è in potenza dentro ciascuno e il giardino è contemporaneamente fuori.

Dicevo, la sfida.Perchè è bellissima? Vedi, nel frammento che ho citato non si dice che i saggi dell'antichità erano buoni, ma che avevano scelto la bontà come modello di vita.
E' proprio questo ciò di cui parlo. E la sfida Cecilia non può coinvolgere tutti, perchè tra questi tutti ce ne saranno sicuramente tanti a cui la sfida etica non interessa e quetso lo sappiamo in partenza, ora non sto parlando del forum, il discorso si rivolge al nostro vivere.
Che cosa implica il concetto stesso di scelta? Implica il fatto che nulla di noi stessi possa venire dato per scontato, implica la continua interazione con ogni possibilità di trasformazione, di cambiamento, di acqusizione.
E implica andare a fondo nel sondare l'umano e le sue possibilità.
Sono, come alcuni sanno, completamente atea, dopo molti anni passata a interrogarmi e a studiare, ce l'ho fatta ;)
Nessuna "salsa" di divino. Per me è così bello potersi dire, eccoci qua, senza il Grande Altro, e allora cosa ci facciamo con le nostre vite?Cosa facciamo qui insieme? Quello che possiamo fare è sciegliere eticamente ed essere "in atto". Non si fa in una volta. Non si impara d'un colpo.Ogni giorno, come dici tu, il suo anello.
Ultima modifica: 23/11/2014 17:48 da Clara.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 23/11/2014 22:48 #35084

  • Laura80
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 716
  • Ringraziamenti ricevuti 534
L'etica per me, a differenza della morale, è un discorso interno a ciascuno di noi: c'entra poco con i valori morali che ci hanno insegnato, mentre riguarda la verità più profonda di noi, le nostre più grandi Passioni, ciò che siamo davvero.
Quanto riusciamo a non tradire ciò che siamo? Quanto riusciamo a essere davvero noi stessi, al di là dei tanti possibili condizionamenti? Quanto riusciamo a essere fedeli a ciò che è giusto per noi? Quanto riusciamo a lottare per quello in cui crediamo, pur sapendo che non raggiungeremo mai l'obiettivo, che per definizione è irraggiungibile, sempre altrove, sempre un po' più avanti?
Questa tensione per me è l'etica. O forse è la vita, o entrambe.

Io credo nelle persone, nell'importanza del dialogo, del confronto e anche del conflitto e della crisi per crescere.
Non posso smettere di lottare per questo, né voglio farlo.
Mi piacerebbe che, anche qua, si potesse riaprire un dialogo, forse affrontare un conflitto, nella convinzione che ne usciremmo tutti più ricchi. Ma non posso obbligare nessuno, ovviamente.
Mi rendo conto che la mia posizione è la più facile forse, chi ha la responsabilità di un forum deve considerare tanti aspetti di cui io posso dimenticarmi persino, proprio perché ci sono altri a occuparsene. È molto più difficile essere un moderatore che un utente, su questo non ci piove.

Spero ancora che chi ora tace possa cambiare idea.
Nel frattempo però, se è vero che il presente è un dono, è anche vero che ognuno di noi che è "presente" è un dono. Quindi grazie a chi resta, per tutto quello che dà...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Clara, Lina

X Tutti, parliamoci qui 23/11/2014 22:52 #35085

  • Midiclò
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 440
  • Ringraziamenti ricevuti 155
Mi sono persa troppe cose... Non ho più nemmeno letto nel forum da settimane.
Mi dispiace.
Questo giardino per me è un invito e una sollecitazione a presenziare di nuovo, annaffiare le pianticelle quando è il mio turno, regalare un sorriso a chi si trova già sul prato.
Grazie Clara, accolgo l'invito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Clara, Lina

X Tutti, parliamoci qui 24/11/2014 11:11 #35107

  • adk
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 360
  • Ringraziamenti ricevuti 187
mi piace quest'ambiente, mi fa sentire bene... e poi, complimenti a chi ha messo in bella mostra il quadretto con la frase di FLORIANS (peccato non poterlo incontrare qui, mentre ipnotizzato dalla bellezza del luogo cerco di proteggere la fiammella... sicuramente avrei appreso molto anche da lui).
Guardo il limitare del giardino e vedo molta gente, molti rispetto ai pochi che orgogliosi hanno timidamente posato i piedi su quest' erba fresca umida soffice.
Entrate amici, tranquilli, qui non si vende e non si compra, qui si offre la propria esperienza e la si mette tranquillamente in confronto con le esperienze altrui.... il confronto, il forum, il foro.... l'incrociarsi delle info crea un labirinto ma non tutti si affidano a guide dubbie per trovare la via d'uscita, per questo occorre essere una moltitudine, per creare il reticolo, la ragnatela.... altrimenti sarà sempre più facile finire in pasto al ragno.
Entrate amici, tranquilli,
sia..... che siate dalla parte, come me, di chi ha totale necessità della vostra presenza per apprendere e testare su se stessi l'esperienza ed il consiglio altrui
sia.... che siate dalla parte di chi amorevolmente, degno di ammirazione porge agli altri il frutto della propria esperienza senza chiedere o cercare nulla in cambio.
Forza amici, fate sentire che ci siete, io sono l'ultimo che può dare indicazioni ma lo chiedo soprattutto a quelli che passeggiano ai bordi (come ho fatto io per tanti anni).... ascoltate l'erba, l'acqua, la fiamma.... ammirate la frase di Florians.
un abbraccio

ps
ciao Midiclò
L' essenziale è invisibile agli occhi...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: yagoo40, Lina, Midiclò, Laura80, carm3n

X Tutti, parliamoci qui 24/11/2014 11:42 #35108

  • Midiclò
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 440
  • Ringraziamenti ricevuti 155
Ciao adk ;) buon giorno, sono qui...
tra una lavatrice e un carico di legna, in ogni pausa entro nel giardino e leggo... c'è tanto da fare per mettersi in pari... Forza! :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 24/11/2014 15:00 #35120

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
Buongiorno ai presenti e agli assenti. Dunque buongiono a noi stessi che siamo al tempo stesso, continuamente, assenti e presenti, sempre un pò mancanti.

Volevo prendere questa frase e piantarla in quell'aiuola:
Quanto riusciamo a lottare per quello in cui crediamo, pur sapendo che non raggiungeremo mai l'obiettivo, che per definizione è irraggiungibile, sempre altrove, sempre un po' più avanti?
Questa tensione per me è l'etica. O forse è la vita, o entrambe.

L'irragiungibile che è sempre mancante della raggiungibilità e ha la qualità della sfuggenza,ha la forma in fondo, se ci facciamo caso, di domanda. L'essere in atto, penso possa assomigliare all'incalzare delle domande che tessono il tessuto della nostra esperienza vitale, quando non ci sono più domande, la vita si pietrifica, il paesaggio si inaridisce. Così l'irragiungibilità ha la sua bellezza e la sua necessaria funzione che è quella di promuovere ancora una volta il domandarsi.

Vorrei anche dire due cose su certi requisiti necessari per la cura del giardino. Ecco, secondo me, occore essere un pò esperti di metereologia, di eventi climatici.
Saper fiutare le tempeste se stanno per arrivare, e col tempo imparare a distinguere le tempeste di sabbia, di fuoco, di acqua, e di nebbia, terribili quest'ultime.
E apprendere col tempo e con santa pazienza come fare per domarle in anticipo, affinchè non seminino danni.
Ultima modifica: 24/11/2014 15:03 da Clara.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 24/11/2014 15:27 #35128

  • Laura80
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 716
  • Ringraziamenti ricevuti 534
Clara, sono d'accordo...mio nonno era un contadino, coltivava grano, mais, aveva tanti alberi da frutto, un orto pieno di ortaggi di tutti i tipi, un giardino bellissimo...
Per fare il contadino (o il giardiniere) bisogna sapere tante cose...quando è il momento di vangare, di seminare, di concimare, di innaffiare, di raccogliere...
Bisogna saper interpretare i segni del tempo, costruire una serra prima che geli tutto o innaffiare prima che tutto inaridisca.
Se si ha una certa sensibilità, alcuni danni si possono evitare.
Ma a volte, con tutta la buona volontà, arriva comunque una grandinata inaspettata, un vento più forte del previsto, un fulmine che colpisce la pianta...

Quanta pazienza ci vuole per fare i contadini! Bisogna conoscere i tempi di ogni pianta, decifrarne i bisogni al momento giusto, aspettare che sia il momento giusto perché possa fiorire e dare i suoi frutti...
A volte si può solo tollerare che non è il momento giusto: è un'annata troppo fredda, o troppo piovosa, o troppo secca. Si è lavorato tanto e si è raccolto poco. Capita anche questo.
Eppure in mio nonno non ho mai visto l'ombra della rassegnazione, neanche negli anni più bui: accettazione sì (ci sono cose più grandi di noi, possiamo solo accettarle), ma rassegnazione mai. C'è sempre qualcosa che si può fare, o cercare di fare, sapendo che prima o poi lo sforzo darà i suoi frutti.

Mio figlio ama il giardinaggio. Gli ho comprato qualche vasetto, l'abbiamo messo sul balcone, e ogni volta che mangia un frutto o una verdura vuole piantare un seme nel suo vasetto. Non sappiamo mai se nascerà. E ora non sappiamo più nemmeno cosa: in ogni vasetto ci sono talmente tanti semini che ogni volta è una sorpresa scoprire cosa nasce!
Abbiamo avuto peperoni, mele, girasoli...
L'estate scorsa ha piantato dei semi d'uva. Era dispiaciutissimo perché voleva veder nascere la pianta, ma niente...
Questa primavera sono spuntate tre piante d'uva! Non vi dico come era stupito! Dopo così tanto tempo?
E chissà cosa nascerà la prossima primavera! Nel frattempo il melo cresce... :)

Non basta saper fare delle cose, ci vuole passione perché funzioni.
Da quando non c'è più mio nonno paghiamo un giardiniere perché si occupi del suo giardino, ma non è la stessa cosa: tante piante sono morte, le geometrie perfette di mio nonno non si vedono più, alcune piante soffrono, si sono ammalate.
Che responsabilità bisogna metterci...quanto sudore e lavoro...ma che bello quando spunta una nuova piantina! O quando quelle piantate tanto tempo prima crescono e cominciano a fare ombra e a dare frutti!
Se volete tengo da parte qualche semino per il nostro giardino...e se passano i corvi, mi spiace, ma bisogna cacciarli, se no si mangiano tutto... ;)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Lina

X Tutti, parliamoci qui 24/11/2014 18:12 #35155

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
Cara Laura sembri fatta di chiare acque che scorrono... :)
eh già i corvi... forse si possono mandare via con il canto? Un canto corale? Specifiche armonie?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Laura80

X Tutti, parliamoci qui 24/11/2014 18:56 #35157

  • Cecilia
Clara ha scritto:
Cara Laura sembri fatta di chiare acque che scorrono... :)
eh già i corvi... forse si possono mandare via con il canto? Un canto corale? Specifiche armonie?
una mia vecchia conoscente ospita nel suo giardino la seconda generazione di una famiglia di corvi
mangiano dal suo tavolo, sotto la pergola, sono bellissimi e molto intelligenti e sono anche molto golosi
lei riesce a tenerli lontano dagli alberi da frutta a suon di salsicce e... funziona benissimo, da anni :lol:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 24/11/2014 20:41 #35161

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
a suon di salsicce e... funziona benissimo, da anni :lol:
:lol: :lol: :lol: corvi paleo..
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Lina

X Tutti, parliamoci qui 24/11/2014 23:26 #35177

  • adk
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 360
  • Ringraziamenti ricevuti 187
i corvi.... qui a genova li hanno importati per ridurre il numero dei colombi :( dicono si cibino dei piccioncini.

i corvi, come i gabbiani si sono trasferiti in pieno centro città, in molti hanno abbandonato gli scogli e le pianure per vivere nella confusione nello smog.... ma vicino a cibo facile.
Mi piacerebbe vedere qualche colombo fiero e coraggioso difendere i suoi piccoli...
L'erba è verde, invita al passeggio, vorrei stendermi a riposare, sicuramente nessuno mi calpesterà.
:)
L' essenziale è invisibile agli occhi...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Lina

X Tutti, parliamoci qui 24/11/2014 23:40 #35181

  • Laura80
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 716
  • Ringraziamenti ricevuti 534
Non male l'idea di Cecilia! Addestrare i corvi sarebbe bello, hanno un che di affascinante in effetti, incutono una sorta di rispetto per come sono fatti, per il verso che fanno, così scuri.
Però mio nonno non sarebbe stato d'accordo, prima vengono i semi, con quelli si campava, mica coi corvi, tanto più se sono pure ghiotti di salsicce...
Sapete lui come faceva? Andava in giro per la campagna finché non trovava una civetta morta (è brutto da dire, lo so, ma da noi ci sono tante civette, spesso se ne trovano in giro), e la appendeva al ramo di un albero vicino all'orto.
La civetta è un predatore, molto aggressivo per giunta, tutti gli uccelli la temevano, anche se era morta, così se ne stavano alla larga.
Non è molto affascinante, lo so, ma mio nonno era un contadino della bassa padana, non aveva scelta: o così o non si mangiava.

Nel nostro giardino è tutto più complicato...anche perché non ci sono solo i corvi, ma i piccioni, i pettirossi, i parassiti delle piante...

Anche mio nonno amava gli uccellini e i corvi, aveva piazzato in giro un sacco di casette per loro, pipistrelli compresi, e delle fontanelle per farli bere.
Però le piante venivano prima di tutto, andavano difese ad ogni costo, quello era il suo lavoro.
Noi cosa vogliamo difendere? Cos'è più importante nel nostro giardino?
Non ho risposte per ora, solo domande da condividere.
Sapendo comunque che i corvi non si possono tenere lontani per sempre, e che a volte anzi è giusto che arrivino, anche solo per farci riflettere su cosa è più importante per noi.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 25/11/2014 00:29 #35183

  • Cecilia
Quello che forse, col passare dei millenni, abbiamo dimenticato é che noi siamo qua come loro sono qua
che questo pianeta appartiene a tutti noi e che ce lo dobbiamo dividere con loro, corvi, piccioni, pipistrelli e essere umani

abbiamo dimenticato e abbiamo pensato di essere i padroni, ma non é cosí, no, non é cosí.

Quella paura, fatta di carestie e di ingordigia, voglia di possedere e terrore di perdere ci ha portato via da ... chi noi veramente siamo e dove siamo

e, per inciso, nel nostro giardino le salsicce cadono dal cielo, ogni tre ore, i corvi si dividono il cielo con i colombi e gli alberi ci regalano frutta a volontá.

buonanotte :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 25/11/2014 11:05 #35188

  • Laura80
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 716
  • Ringraziamenti ricevuti 534
Sarebbe bello Cecilia un posto così, dove tutti potrebbero star bene insieme, senza conflitti.
Ma il nostro giardino è nato proprio da un conflitto, e da una perdita.
Già questo fa capire quante cose possono nascere dai conflitti, quando li accettiamo come naturali e ce ne prendiamo la responsabilità.
Hai ragione a dire che corvi e contadini e tutto il resto sono sempre contemporaneamente presenti, penso anch'io che siano parti diverse di un unico insieme, non solo in natura, ma anche qui, nel forum, e dentro di noi.
Anche io sono un po' corvo, un po' contadino, un po' seme che aspetta di vedere cosa diventerà.
Proprio perché tutto ciò è parte di un insieme, quando una parte non c'è più si sta male, si perde qualcosa.

Io sono un po' troppo fantasiosa, lo so, uso troppe metafore, in questo penso che Clara mi capirà, un po' ci assomigliamo :)

Fuor di metafora, penso sia successo questo: è arrivata una persona a sollevare dubbi leciti e meritevoli di approfondimento, ma in un modo sbagliato, senza pazienza, né modi garbati.
Alcuni si sono focalizzati più sulla questione aperta, e hanno cercato di capire meglio, altri più sulla persona, e si sono sentiti aggrediti e indifesi.
Dal mio punto di vista, capisco tutti: capisco chi vuole approfondire i dubbi, capisco chi si è sentito aggredito e indifeso, capisco chi ha il ruolo di amministratore e si è trovato a voler salvaguardare tutti. Ma a volte non è possibile, infatti qualcuno se n'è andato.
Ho già detto che fare gli amministratori è difficile, un po' come fare i genitori...per i figli è più facile, possono mandare al diavolo tutto, tanto se cambiano idea sanno che possono tornare.
Io, che mi sento un po' una sorellina piccola, spero che tornino. :)

E per il corvo...beh, forse anche un corvo può cambiare...

www.lefiabe.com/esopo/ilcorvomalato.htm
Ultima modifica: 25/11/2014 11:07 da Laura80.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Lina

X Tutti, parliamoci qui 25/11/2014 11:54 #35192

  • adk
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 360
  • Ringraziamenti ricevuti 187
non credevo che una piazza frequentata, viva, allegra q.b., triste q.b., interessante, intelligente....
potesse essere messa a soqquadro da un argomento o tanto meno da un frequentatore.
Non so se a ragione o a torto....
Credevo che la piazza e la moltitudine servisse proprio a gestire picchi personali.... le cose seguono il loro naturale percorso, io posso dire di tutto e di più... poi la piazza con i suoi commenti dirà la sua.... io quindi potrò continuare a dire la mia ad oltranza ma se la piazza non cambierà idea o dimostrerà fiducia, continuerò a parlare con un monitor.
Forse semplifico troppo... ma è risaputo, sono un sempliciotto :lol:

Peccato per questo giardino, dopo andrò a vedere quante persone lo hanno percorso, spero molte... e quante hanno dato il loro "buon giorno!" in questo bellissimo ambiente (pochissimi).... dentro di voi chissà quante volte avrete desiderato/sognato un luogo come questo, adesso abbiamo la possibilità di viverlo ma guardiamo e non varchiamo la soglia... su questo prato non occorre la conoscenza, è sufficente il piacere di un saluto ai propri amici....
:) ciao

ricordiamoci della fiammella..... :whistle:
L' essenziale è invisibile agli occhi...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Lina

X Tutti, parliamoci qui 25/11/2014 14:46 #35205

  • HoPe
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 238
  • Ringraziamenti ricevuti 71
E' per questo che ho scelto di cambiare nome utente con Hope, speranza per l'appunto. Perchè nonostante su alcune cose la vediamo diversamente il clima che c'è qui è molto sereno, con scambi utilissimi e l'ambiente adatto a poter parlare di quello che ci accade, confrontandoci e chiedendo consigli. Credo che il forum sia una grande risorsa ed è giusto che venga conservato e trattato nel migliore dei modi per il benessere di tutti.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: ser, Lina, Laura80

X Tutti, parliamoci qui 25/11/2014 17:25 #35219

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
Ciao Hope, chi eri prima?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 26/11/2014 00:51 #35243

  • Cecilia
buonanotte a tutti, buonanotte giardino, buonanotte corvi, buonanotte fiorellino

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 26/11/2014 10:58 #35250

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
E dopo la buonanotte di Cecilia, un energico Buongiorno.
Stavo pensando che se potessimo applicare le teorie della fisica quantistica sulla antimateria, ecco che da giardino virtuale potremmo trasformarlo in un giardino reale.
Mah...vado a farmi un caffè, e stavo anche pensando che...a più tardi :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 26/11/2014 11:11 #35255

  • Cecilia
C´é spazio anche per le battute nel nostro giardino?! :dry:Clara ha scritto:
Stavo pensando che se potessimo applicare le teorie della fisica quantistica sulla antimateria, ecco che da giardino virtuale potremmo trasformarlo in un giardino reale.
non vorrei dire ma ... io sono contraria alla monarchia! lo si potrebbe trasformare in qualcosa d´altro? :whistle:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 26/11/2014 13:30 #35266

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1660
Ah no Cecilia, nessun Versailles qui, no ai giardini reali, ma si e perchè no, a quelli con le ali... ;)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

X Tutti, parliamoci qui 27/11/2014 06:33 #35294

  • adk
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 360
  • Ringraziamenti ricevuti 187
non rinuncio a fare 2 passi qui
oggi piove, mi bagno, mi farà male? no, qui no.
sto bene qui, poca gente però, l'ambiente meriterebbe molto di più
ho letto un po' ed ora cammino apprezzando ogni passo su quest'erba che non subisce il peso del mio corpo... sempre si raddrizza appena tolgo il piede....
Il quadretto con la frase di FLORIANS ondeggia al vento di questa movimentosa mattina,
c'è una luce strana oggi, forse vedremo l'arcobaleno....
L' essenziale è invisibile agli occhi...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.295 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA