Benvenuto, Ospite
Al contrario di quanto si credeva nei tempi passati, oggi corpo e mente non sono più due mondi se­parati, ma sono due par­ti, in continua influenza reciproca, di un tutt’uno. L’uomo quindi è oggi considerato in tutta la sua unità somato – psi­chica, se l´intero sistema integrato di mente, corpo ed emozioni, che costituisce l´intera persona, non converge in direzione della salute, allora gli interventi puramente fisici possono non avere successo (Dott. O. Carl Simonton)
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Longevità

Longevità 17/08/2015 07:58 #42387

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
La donna più anziana del mondo ha 157 anni, una figlia adottiva di 108, continua a coltivare la terra e il suo aspetto non è cambiato da che aveva circa 100 anni, così dicono i vicini. In Indonesia c'è n è un'altra, ultracentenaria, ha 145 anni.
Ve lo immaginate a raggiungere queste età?
Nel mondo troviamo molte altre persone ultracentenarie.
Sono stati fatti centinaia di studi, e si trovano pubblicazioni di ogni sorta con i tips x restare giovani e attivi il più a lungo possibile.
Persino scientific american dice che i vegetariani hanno molte possibilità in più di oltrepassare la fatidica soglia, ma la cosa più interessante è che tutti legano il fattore primario ad una mente allenata. A fare che? A ridere, a socializzare, a coltivare amore, solidarietà e ottimismo, a prendersi cura di sè e degli altri, a non scoraggiarsi mai, a darsi sempre degli obiettivi raggiungibili, ad ampliare i propri orizzonti con nuove conoscenze, a essere calmi, a respirare bene, * fare sempre un po' di attività fisica, anche a contatto con la natura, come coltivare l'orto, occupazione principale della signora indonesiana. Insomma, la nutrizione ( e l'integrazione, aggiungo io) è solo uno dei punti cardine di una buona salute, anche dopo gli anta...
“One of the things I really like about the Blue Zones is that it looks at health holistically, not just nutrition--it’s the way these people are socially connected, the way physical activity is incorporated into their daily lives, and how their environment contributes to their health, not just their nutritional choices.” (Scientific american)

* a questo elenco io aggiungerei un altro paio di cosette: stare alla larga da farmaci, ospedali e medici il più possibile, evitare inquinamenti invisibili ( a partire dall elettrosmog e dalle radiofrequenze, dai prodotti chimici x pulire/pulirsi, dai gas tossici tipo radon, ecc)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
Ultima modifica: 17/08/2015 22:58 da .
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: alpaluda

Longevità 18/08/2015 02:55 #42403

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3176
  • Ringraziamenti ricevuti 507
elena ha scritto:
La donna più anziana del mondo ha 157 anni, una figlia adottiva di 108, continua a coltivare la terra e il suo aspetto non è cambiato da che aveva circa 100 anni, così dicono i vicini. In Indonesia c'è n è un'altra, ultracentenaria, ha 145 anni.
Ve lo immaginate a raggiungere queste età?
Nel mondo troviamo molte altre persone ultracentenarie.
Sono stati fatti centinaia di studi, e si trovano pubblicazioni di ogni sorta con i tips x restare giovani e attivi il più a lungo possibile.
Persino scientific american dice che i vegetariani hanno molte possibilità in più di oltrepassare la fatidica soglia, ma la cosa più interessante è che tutti legano il fattore primario ad una mente allenata. A fare che? A ridere, a socializzare, a coltivare amore, solidarietà e ottimismo, a prendersi cura di sè e degli altri, a non scoraggiarsi mai, a darsi sempre degli obiettivi raggiungibili, ad ampliare i propri orizzonti con nuove conoscenze, a essere calmi, a respirare bene, * fare sempre un po' di attività fisica, anche a contatto con la natura, come coltivare l'orto, occupazione principale della signora indonesiana. Insomma, la nutrizione ( e l'integrazione, aggiungo io) è solo uno dei punti cardine di una buona salute, anche dopo gli anta...
“One of the things I really like about the Blue Zones is that it looks at health holistically, not just nutrition--it’s the way these people are socially connected, the way physical activity is incorporated into their daily lives, and how their environment contributes to their health, not just their nutritional choices.” (Scientific american)

* a questo elenco io aggiungerei un altro paio di cosette: stare alla larga da farmaci, ospedali e medici il più possibile, evitare inquinamenti invisibili ( a partire dall elettrosmog e dalle radiofrequenze, dai prodotti chimici x pulire/pulirsi, dai gas tossici tipo radon, ecc)[/quote

Sono daccordo con tutto fuori che essere vegetariano. Anche se questo mi allungherebbe la vita sono ben contento di vivere meno ma come mi piace, la mia prerogrativa non è vivere tanto ma vivere come voglio io e non potrei vivere senza il mio maialino o i miei fegatini o la trippa alla livernese :lol: :lol: . Riguardo l'integrazione di certo la vecchietta di 150 anni non sa neanche cosa vuol dire e se invece serve a noi è perchè viviamo in mezzo a inquinanti e schifezze varie, a mè basta arrivare a 80 anni e ci farei la firma e con la integrazione che mi autoprescrivo ci provo poi se vivrò di piu che ben venga. :lol: la cosa che conta di piu secondo mè è la nostra testa per vivere felici anche nella malattia Buona salute cara :)
Il vicitore è un sognatore che non ha mai mollato (Mandela)
Ultima modifica: 18/08/2015 03:13 da Liuc33.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 18/08/2015 11:51 #42408

  • LOG
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 890
  • Ringraziamenti ricevuti 391
Alcuni muoiono troppo presto ... altri troppo tardi... ancora accade raramente di morire al momento giusto. L'avete già sentita questa?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: yagoo40

Longevità 19/08/2015 00:44 #42412

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
Qui si parla di longevità, indissolubile a quanto pare dal suo opposto, la morte, e da esso troncata.
Si muore sempre quando è il momento giusto, non esiste nulla di arbitrario
Si può morire per consumo di tutta l'energia vitale.
C'è chi ne fa uso parco, chi persino la rinnova, chi invece la spreca, secondo il proprio grado di consapevolezza, al solito. Si dà la colpa all'ambiente, ai genitori, al DNA, alla società, e ci si dimentica che invece c'è molto di più.
Oppure quando per motivi diversi, come dicono in Oriente, è giunto il momento di azzerare karma.
Questione complessa da digerire, purtroppo.
Dice Hillman

“Il paradigma oggi dominante per interpretare le vite umane individuali, e cioè il gioco reciproco tra genetica e ambiente, omette una cosa essenziale: quella particolarità che dentro di noi chiamiamo “me”. Se accetto l’idea di essere l’effetto di un impercettibile palleggio fra forze ereditarie e forze sociali, io mi riduco a mero risultato. Quanto più la mia vita viene spiegata sulla base di qualcosa che è già nei miei cromosomi, di qualcosa che i miei genitori hanno fatto o hanno omesso di fare e alla luce dei miei primi anni di vita ormai lontani, tanto più la mia biografia sarà la storia di una vittima. La vita che io vivo sarà una sceneggiatura scritta dal mio codice genetico, dall’eredità ancestrale, da accadimenti traumatici, da comportamenti inconsapevoli dei miei genitori, da incidenti sociali
Secondo Hillman, non sono i cromosomi, dunque, né la famiglia, né l’istruzione, né la società a plasmare l’individuo incanalando la sua vita entro determinati binari: le tracce di quegli stessi binari erano infatti già state solcate dall’anima prima dell’incarnazione, esattamente come sosteneva Platone
Secondo Plotino (205-270 d.C.), il maggiore dei filosofi neoplatonici, noi ci siamo scelti il corpo, i genitori, il luogo e la situazione di vita adatti all’anima e corrispondenti, come racconta il mito, alla sua necessità. Come a dire che la mia situazione di vita, compresi il mio corpo e i miei genitori che magari adesso vorrei ripudiare, è stata scelta deliberatamente dalla mia anima, e se ora la scelta mi sembra incomprensibile, è perché ho dimenticato”.
Le apparenti casualità o necessità che caratterizzano la vita, il destino di ognuno, quindi, non sono altro che “vocazioni”, compiti ai quali consapevolmente abbiamo attirato noi stessi, anche se ora ne siamo immemori.

queste sono le prove che abbiamo scelto per noi, il risultato è l'apprendimento, tramite la sperimentazione durante la nostra vita.
Sperimentiamo usando energia, che costruiamo e distruggiamo attraverso le nostre azioni, i nostri pensieri e i nostri sentimenti.
Dice ancora Hillman che Ciò che ci lega alla catena di nascite e morti non è l’azione in quanto tale, ma l’azione egoistica. In un epoca in cui l’individuo era sempre pronto a sottrarsi alla responsabilità di quanto faceva scaricandola sulla provvidenza, sulle stelle o su qualche altro essere, la dottrina del karma affermò che l’uomo si incatena da se stesso.

E da qui discende la responsabilità della propria vita, della sua conduzione, della sua fine.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Imhotep

Longevità 19/08/2015 01:18 #42413

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3176
  • Ringraziamenti ricevuti 507
LOG ha scritto:
Alcuni muoiono troppo presto ... altri troppo tardi... ancora accade raramente di morire al momento giusto. L'avete già sentita questa?[/quote
Non l'avevo mai sentita :lol: Guardando quello che capita a volte sembrerebbe cosi, ma penso che si muoia sempre al momento giusto perchè quello è..-- il momento penso dipenda molto da noi, da quello che facciamo, da quello che mangiamo eccc. Non credo al destino, piuttosto al caso :)
Il vicitore è un sognatore che non ha mai mollato (Mandela)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 19/08/2015 07:39 #42415

  • LOG
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 890
  • Ringraziamenti ricevuti 391
elena ha scritto:
Qui si parla di longevità, indissolubile a quanto pare dal suo opposto, la morte, e da esso troncata.
Si muore sempre quando è il momento giusto, non esiste nulla di arbitrario
Si può morire per consumo di tutta l'energia vitale.
C'è chi ne fa uso parco, chi persino la rinnova, chi invece la spreca, secondo il proprio grado di consapevolezza, al solito. Si dà la colpa all'ambiente, ai genitori, al DNA, alla società, e ci si dimentica che invece c'è molto di più.
Oppure quando per motivi diversi, come dicono in Oriente, è giunto il momento di azzerare karma.
Questione complessa da digerire, purtroppo.

Interessanti le tue osservazioni ed il pensiero dei filosofi che hai riportato. Sei sempre molto precisa, grazie. La frase che ho scritto nel mio precedente commento voleva essere un momento di riflessione sul "vivere più a lungo". Questa frase è di Nietzsche ed è tratta dal capitolo "Della libera morte" di Così parlò Zarathustra.
Da questa riflessione dovrebbe scaturire che il nostro prolungamento in vita deve essere giustificato dall'impegno a creare qualcosa di vero e utile per le generazioni future. Ed il momento giusto per andarsene sarebbe quello di aver compiuto questo. Poichè le persone in questo forum si impegnano per gestire autonomamente la propria salute sottraendosi alle cure criminali della MU credo che l'opera possa essere questa, ognuno con il suo specifico e la propria esperienza, al fine di poter vedere in un futuro non troppo remoto gli uomini e la terra, felici, vivere nella salute e nell'abbondanza. :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 19/08/2015 07:52 #42417

  • LOG
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 890
  • Ringraziamenti ricevuti 391
Liuc33 ha scritto:
LOG ha scritto:
Alcuni muoiono troppo presto ... altri troppo tardi... ancora accade raramente di morire al momento giusto. L'avete già sentita questa?
Non l'avevo mai sentita :lol: Guardando quello che capita a volte sembrerebbe cosi, ma penso che si muoia sempre al momento giusto perchè quello è..-- il momento penso dipenda molto da noi, da quello che facciamo, da quello che mangiamo eccc. Non credo al destino, piuttosto al caso :)

Certo quando si muore il momento è per forza quello giusto... la chiamata è senza deroghe. Il giusto o lo sbagliato dipende da ciò che abbiamo fatto fino a quel momento.

P.S. stai attento quando modifichi le citazioni dei commenti. Parentesi quadra quote deve essere richiusa con parentesi quadra slash. E' il linguaggio BBCode che usa le parentesi quadre al posto dei simboli maggiore e minore di html. Ho corretto la tua citazione inserendo la parentesi quadra a chiusura del quote="LOG" perchè mancava e l'errore si era esteso a tutto il testo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: yagoo40

Longevità 20/08/2015 01:52 #42439

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3176
  • Ringraziamenti ricevuti 507
P.S. stai attento quando modifichi le citazioni dei commenti. Parentesi quadra quote deve essere richiusa con parentesi quadra slash. E' il linguaggio BBCode che usa le parentesi quadre al posto dei simboli maggiore e minore di html. Ho corretto la tua citazione inserendo la parentesi quadra a chiusura del quote="LOG" perchè mancava e l'errore si era esteso a tutto il testo.[/quote]

Non ciò capito niente :lol: Comunque si capiva, l'importante è questo :)
Il vicitore è un sognatore che non ha mai mollato (Mandela)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 20/08/2015 03:13 #42442

  • LEGOLAS123
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 466
  • Ringraziamenti ricevuti 42
Qualcuno ha detto che una persona spiritualmente evoluta puó mangiare le peggiori schifezze, la sua salute non peggiorerá di una virgola. Siamo molto piú potenti di quanto crediamo e questa non é new age spicciola ma la realtá. Ovviamente abbiamo parecchio lavoro da fare....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 20/08/2015 08:26 #42446

  • LOG
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 890
  • Ringraziamenti ricevuti 391
E' semplice. Qui di seguito ti riporto il messaggio in questione con l'errore evidenziato in grassetto:
Liuc33 ha scritto:
LOG ha scritto:
Alcuni muoiono troppo presto ... altri troppo tardi... ancora accade raramente di morire al momento giusto. L'avete già sentita questa?[/quote
Non l'avevo mai sentita :lol: Guardando quello che capita a volte sembrerebbe cosi, ma penso che si muoia sempre al momento giusto perchè quello è..-- il momento penso dipenda molto da noi, da quello che facciamo, da quello che mangiamo eccc. Non credo al destino, piuttosto al caso :)

Se osservi manca la parentesi quadra di chiusura del tag quote di chiusura corrispondente a "LOG" post 42408. Questo non ha permesso la formazione grafica del riquadro di cornice sul testo da me scritto e che serve a separarlo dal testo da te scritto.
Ovviamente non è un problema. Si capiva lo stesso ma se vuoi evitare l'errore ti ho indicato come fare. Infatti quando un tag quote viene scritto correttamente in fase di visualizzazione non lo vediamo perchè è convertito nella sua forma di uscita. Invece come nel tuo caso lo puoi vedere scritto ed osservare che manca la parentesi quadra di chiusura.
Non posso scrivere il codice corretto perchè se lo faccio viene convertito come uscita e quindi non lo vedi. Ecco perchè ti avevo indicato descrittivamente dove era l'errore. Ma capisco che non fosse chiaro da comprendere.
Prosegui con i bagni di acqua di mare e sole. :) ed approfitta delle ferie per passare allo svapo senza nicotina... Ciao!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 20/08/2015 14:33 #42448

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
LEGOLAS123 ha scritto:
Qualcuno ha detto che una persona spiritualmente evoluta puó mangiare le peggiori schifezze, la sua salute non peggiorerá di una virgola. Siamo molto piú potenti di quanto crediamo e questa non é new age spicciola ma la realtá. Ovviamente abbiamo parecchio lavoro da fare....

chi sarebbe il personaggio?
mah, una persona "spiritualmente evoluta" non mangia le peggio schifezze, è una contraddizione in termini...
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 21/08/2015 00:25 #42455

  • LEGOLAS123
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 466
  • Ringraziamenti ricevuti 42
Non mi ricordo dove l' ho letto, ma io ci credo. Il nostro corpo é una macchina perfetta, in grado di metabolizzare le peggiori schifezze. É infatti probabile che la maggior parte delle malattie derivi da traumi o stati d' animo ( hamer) piuttosto che da cause esogene. Molte persone fumano come turchi ( o hanno abitudini peggiori) e non hanno nessun tipo di problema di salute, mentre magari un salutista scopre all' improvviso di avere un cancro. Come te lo spieghi? Genetica? Ovviamente é sempre consigliabile seguire una dieta sana, fare sport etc ma é ormai palese che i fattori determinanti sono altri e riguardano la sfera emotiva e spirituale dell'uomo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33

Longevità 21/08/2015 01:27 #42459

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3176
  • Ringraziamenti ricevuti 507
LEGOLAS123 ha scritto:
Non mi ricordo dove l' ho letto, ma io ci credo. Il nostro corpo é una macchina perfetta, in grado di metabolizzare le peggiori schifezze. É infatti probabile che la maggior parte delle malattie derivi da traumi o stati d' animo ( hamer) piuttosto che da cause esogene. Molte persone fumano come turchi ( o hanno abitudini peggiori) e non hanno nessun tipo di problema di salute, mentre magari un salutista scopre all' improvviso di avere un cancro. Come te lo spieghi? Genetica? Ovviamente é sempre consigliabile seguire una dieta sana, fare sport etc ma é ormai palese che i fattori determinanti sono altri e riguardano la sfera emotiva e spirituale dell'uomo.

Proprio come la penso io, ma non è che me ne approfitto e mangio uno skifo totale anzi. Di certo però non è che vado alla ricerca della purezza totale biologico o altro e se per mè trippa o lasagne e altre leccornie ogni tanto penso addirittura che mi facciano bene. Ricordo in una discussione su ARPC dove parlavo della mia alimentazione vennero un mucchio di saputelli a dire che era inutile se facevo integrazione alimentandomi anche con salami, trippe e vino buono. Invece arrivo Mondini e disse che non è vero e avevo ragione io. Cioè che l'integrazione avrebbe fatto bene lostesso. Se la trovo la posto. Con la testa senza buona alimentazione si puo guarire, invece col una buona alimentazione senza testa no :)
Il vicitore è un sognatore che non ha mai mollato (Mandela)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 21/08/2015 01:43 #42460

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
Senza voler mancare di rispetto, non ho dubbi sul consiglio di Mondini...

Legolas io non faccio altro che affermare che le malattie hanno radici quasi sempre più profonde e che il fisico è solo l'ultimo tassello su cui si scarica lo squilibrio degli altri corpi. È una legge, deve essere così.
Le persone alle quali ti riferisci e che mangiano fumano e bevono senza conseguenze apparenti non sono sani perché sono degli iniziati... I motivi sono altrove.
Riguardo alla filosofia di certi foristi epigoni " tardoepicurei ", direi che secondo la tua percezione si potrebbe indicarli come esempio di illuminati che camminano sulla terra a spargere il seme prezioso dei loro raggiungimenti spirituali per una via molto materiale. Dei geni incompresi in molti contesti, ma pur sempre dei geni con esperienza vigorosa ed efficace :lol:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
Ultima modifica: 21/08/2015 01:45 da elena.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 21/08/2015 02:22 #42461

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3176
  • Ringraziamenti ricevuti 507
elena ha scritto:
Senza voler mancare di rispetto, non ho dubbi sul consiglio di Mondini...

Puntualizzo che non è un consiglio quello che ha scritto Mondini ma una affermazione, cioè che è sempre meglio integrare con qualunque alimentazione, che tu reputi salutare o no, questi sono tuoi punti di vista. Infatti io ora sto benissimo anche se manglio le mie goosità e le cose che mi danno soddisfazione e mi fanno sentire bene. Si vede che la mia integrazione funziona :)
Il vicitore è un sognatore che non ha mai mollato (Mandela)
Ultima modifica: 21/08/2015 02:23 da Liuc33.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 21/08/2015 21:40 #42490

  • LEGOLAS123
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 466
  • Ringraziamenti ricevuti 42
elena ha scritto:
Senza voler mancare di rispetto, non ho dubbi sul consiglio di Mondini...

Legolas io non faccio altro che affermare che le malattie hanno radici quasi sempre più profonde e che il fisico è solo l'ultimo tassello su cui si scarica lo squilibrio degli altri corpi. È una legge, deve essere così.
Le persone alle quali ti riferisci e che mangiano fumano e bevono senza conseguenze apparenti non sono sani perché sono degli iniziati... I motivi sono altrove.
Riguardo alla filosofia di certi foristi epigoni " tardoepicurei ", direi che secondo la tua percezione si potrebbe indicarli come esempio di illuminati che camminano sulla terra a spargere il seme prezioso dei loro raggiungimenti spirituali per una via molto materiale. Dei geni incompresi in molti contesti, ma pur sempre dei geni con esperienza vigorosa ed efficace :lol:
Ovviamente il 99% di quelle persone non sono iniziate, peró rimane il fatto che su di loro le pessime abitudini non influiscono sulla salute. Questo dimostra che il nostro corpo, a volte grazie alla consapevolezza e al controllo di certe funzioni acquisite con un determinato percorso interiore, a volte per karma nella piú totale inconsapevolezza, é in grado di scomporre qualsiasi cosa rendendola innocua o persino utile senza nessun problema. Trasformare materia grezza in sostanze non nocive, ecco il punto.
Ultima modifica: 21/08/2015 21:41 da LEGOLAS123.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 21/08/2015 21:55 #42493

LEGOLAS123 ha scritto:
Questo dimostra che il nostro corpo, a volte grazie alla consapevolezza e al controllo di certe funzioni acquisite con un determinato percorso interiore, a volte per karma nella piú totale inconsapevolezza, é in grado di scomporre qualsiasi cosa rendendola innocua o persino utile senza nessun problema. Trasformare materia grezza in sostanze non nocive, ecco il punto.

yup! questo libro l´ho ricevuto dalla mia amica 6 anni fa, é veramente una chicca e conferma quello che io ho marcato in neretto.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 22/08/2015 01:03 #42531

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3176
  • Ringraziamenti ricevuti 507
Cecilia ha scritto:
LEGOLAS123 ha scritto:
Questo dimostra che il nostro corpo, a volte grazie alla consapevolezza e al controllo di certe funzioni acquisite con un determinato percorso interiore, a volte per karma nella piú totale inconsapevolezza, é in grado di scomporre qualsiasi cosa rendendola innocua o persino utile senza nessun problema. Trasformare materia grezza in sostanze non nocive, ecco il punto.

yup! questo libro l´ho ricevuto dalla mia amica 6 anni fa, é veramente una chicca e conferma quello che io ho marcato in neretto.
Interessante il libro ma non è disponibile, se sai dove acquuistarlo... :)
Il vicitore è un sognatore che non ha mai mollato (Mandela)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 22/08/2015 07:40 #42534

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
Certo è possibile. Come è possibile guarire da ogni malattia semplicemente eliminando il ferreo controllo di mente ed emozioni sul fisico e lasciandogli fare il proprio lavoro di auto guarigione.
E dov'è la novità?
Non conosco il libro citato da Cecilia, ma credo di immaginare quale ne è il suo contenuto.

La possibilità esiste, Legolas, ma nn è alla portata che di pochissimi. Il Cristo e molti Santi uomini e donne sono stati in grado di farlo.
Ai nostri giorni, mi vengono in mente Grabovoi e Petrov, che hanno pubblicamente dichiarato di poterlo fare, e qualche altro del loro gruppo che ora è in Germania. Molti sciamani di Oriente e occidente dichiarano di farlo.

Avendo accesso, anzi governando direttamente il livello spirituale dei mattoni della materia, si può tramutare, trasformare la materia, crearne di nuova, piegarla al proprio volere, plasmarla.
Gli alchimisti lo avevano detto molto tempo addietro, in fondo. Ma avere, anzi essere questa pietra filosofale, trasformare il vil piombo in oro lucente comporta un allineamento di tutti i nostri corpi tale che il nostro nucleo vitale, ciò che si può definire Anima, "dialoghi" o meglio "riordini" l'anima stessa della materia. Questo in fondo vuol dire essere Dio. E ognuno di noi può esprimere in potenza questa possibilità, xc ognuno di noi è Dio. Quanto al passaggio all'atto, è tutto un altro paio di maniche. Pensare, avendo un corpo del desiderio "obeso" disallineato indisciplinato e trasbordante, di poter effettuare una simile manipolazione degli atomi, mi pare proprio una pia illusione.

Quanto all'altra possibilità, cioè il karma positivo che impedisce lo scatenarsi di ogni possibile e deleterio accadimento, anche questo è sicuramente un fatto. Come lo è quello di persone con corpi emotivo e mentale talmente poco sviluppati che, al pari di chi impara a lasciar andare la presa, interferendo poco o nulla col corpo fisico, si permette di passare indenne o quasi da certi effetti. Le popolazioni più primitive avevano queste possibilità.
Quindi i due estremi si toccano. Ci sono anche altri casi, in realtà, ma riguardano "aiuti" esterni, per così dire.

La possibilità di trasformare cibi tossici in cibi non tossici è un fatto.
Come lo è quello di potersi nutrire di luce e non di materia. :)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 22/08/2015 13:23 #42544

  • LOG
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 890
  • Ringraziamenti ricevuti 391
elena ha scritto:
La possibilità esiste, Legolas, ma nn è alla portata che di pochissimi. Il Cristo e molti Santi uomini e donne sono stati in grado di farlo.

Non so se Cristo potesse fare questo miracolo su se stesso.... so che Padre pio non potè aiutare suo padre malato proprio perchè era suo padre.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 22/08/2015 14:08 #42546

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
Ognuno ha il suo karma, ma si può assumere su di sè quello altrui.
Se Padre Pio non c'è riuscito i motivi saranno stati altri. ( non la conoscevo questa notizia, LOG)
Comunque mi pare che Padre Pio abbia guarito tanta gente, e continui a farlo.
Ma non è il solo. Roma è piena di ex voto persino appesi ai muri...
Quanto al Cristo, non credo ci fosse miracolo che non potè compiere.
Ma qui stiamo congetturando. Meglio parlare di ciò che si conosce per diretta esperienza
E quanto alla conoscenza, si deve ricordare che esiste anche l'intuizione, che aiuta a discernere senza per questo passare dalla mente, il canale usato è differente.
E il percepito ha uguale valore, nel l'interpretazione della realtà, rispetto alle spesso cervellotiche analisi fenomeniche usate dalla mente.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
Ultima modifica: 22/08/2015 14:10 da elena.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 23/08/2015 02:49 #42608

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3176
  • Ringraziamenti ricevuti 507
Sono completamente agnostico, penso siano tutte balle inventate da qualcuno
Non pensiamo a queste cose, le religioni per mè sono un cancro della società, se ci prendiamo cura di noi e di chi ci sta intorno sarebbe un paradiso questa terra corrotta dai cattivi :(
Il vicitore è un sognatore che non ha mai mollato (Mandela)
Ultima modifica: 23/08/2015 02:50 da Liuc33.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 23/08/2015 07:44 #42609

Ciao Liuc
quando questo forum fu aperto si decise di non aprire discussioni che toccano i temi religioso e politico semplicemente perché "infiammano" troppo gli animi e dividono profondamente le persone in fazioni ostili (ovviamente! é per questo che sono stati inventati)
e infatti, se leggi attentamenete, qua si stá parlando di tutto meno che di religioni B)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 23/08/2015 09:42 #42612

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
Confermo B)
Qui si parla di longevità, lunga vita, e ottima morte :)
Quanto al libro citato da Cecilia che ho cercato in rete, ne ho trovato stralci che mi confermano quanto presumevo ( e che ho postato sul thread di Joy)
Le guarigioni straordinarie implicano un salto di paradigma, x così dire. Narrano dei mezzi usati x influenzare e ridirezionare corpo mentale ed emotivo al fine di influenzare il subconscio.
La mente in fondo non è in grado di distinguere tra ciò che è reale e ciò che nn lo è. Se facciamo circolare un film preordinato, programmato da noi, le sensazioni legate a quel film passeranno "dentro" messaggi diversi da quelli che ci spariamo normalmente a livello inconsapevole, cioè sotto il livello della coscienza. È ciò che si fa con le tecniche di guarigione emozionale, con i codici di guarigione, con la sostituzione dei pensieri debilitanti. Ne ho, ne abbiamo parlato a lungo. Questo è il significato della nuova presa di coscienza, del salto evolutivo che ci permetterà di migliorarci usando in fondo i metodi di Couè, Silva, Loyd ecc ecc xc la genetica non è più il "pensiero" limitante che crediamo, non lo è la famiglia, non può esserlo nemmeno l'ambiente o la nazione in cui si è nati.
Se allineiamo mente ed emozioni con la coscienza, il subconscio eseguirà e il corpo, indissolubilmente legato ad esso, anche.
Ecco piegata la materia alla mente superiore ( o coscienza o Anima).
Dopo ci attenderanno altri traguardi :)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 23/08/2015 09:50 #42613

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
Vorrei inserire qui anche un film documentario che ho scaricato dalla rete in italiano
Qui inserisco il link x lo streaming
What The beep do we know
www.italia-film.co/22748-what-the-bleep-...know-itta-streaming/

Ve ne consiglio la visione :)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 24/08/2015 00:22 #42643

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3176
  • Ringraziamenti ricevuti 507
Cecilia ha scritto:
Ciao Liuc
quando questo forum fu aperto si decise di non aprire discussioni che toccano i temi religioso e politico semplicemente perché "infiammano" troppo gli animi e dividono profondamente le persone in fazioni ostili (ovviamente! é per questo che sono stati inventati)
e infatti, se leggi attentamenete, qua si stá parlando di tutto meno che di religioni B)
No no qui si parla anche di cristo e di santi, perciò di religione e poi non vedo perchè non si posaa parlare di religione e politica, chi sgarra e offende viene bannato, dovè il problema. Comunque se sono andato fuori dal regolamento chiedo venia e terrò le mie opinioni per mè come un segreto d'ora in poi :)
Il vicitore è un sognatore che non ha mai mollato (Mandela)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 30/08/2015 12:38 #42922

Liuc33 ha scritto:
Cecilia ha scritto:
Ciao Liuc
quando questo forum fu aperto si decise di non aprire discussioni che toccano i temi religioso e politico semplicemente perché "infiammano" troppo gli animi e dividono profondamente le persone in fazioni ostili (ovviamente! é per questo che sono stati inventati)
e infatti, se leggi attentamenete, qua si stá parlando di tutto meno che di religioni B)
No no qui si parla anche di cristo e di santi, perciò di religione e poi non vedo perchè non si posaa parlare di religione e politica, chi sgarra e offende viene bannato, dovè il problema. Comunque se sono andato fuori dal regolamento chiedo venia e terrò le mie opinioni per mè come un segreto d'ora in poi :)
Dio, Cristo, santi, anima, sono parole conosciute e riconosciute dai piú
al loro posto si potrebbero usare altri termini ma é piú facile cosí, ne convengo.
Secondo me non bisogna soffermarsi troppo sulla parola in sé ma sul significato, sull´immagine che si intende comunicare.
È risaputo che io non credo in Dio, lo scrivo maiuscolo (non sempre, solo quando mi ricordo) esclusivamente per non urtare quelle persone che credono in Dio, é una questione di rispetto, il fatto che io non creda non mi autorizza di svilire princípi che per altri sono sacri, se non inviolabili.
Con questo dovrebbe essere abbastanza facile capire la decisione di non aprire 3ds su temi religiosi, vanno troppo sotto la pelle, coinvolgono troppo e ci si inalbera, spesso e ... troppo, perció basta evitare quello che, si sá, porterá quasi inevitabilmente a discussioni e scambi di parole che spesso portano alla sospensione se non alla addirittura alla bannatura
il rischio di ustionarsi é proporzionale all´intensitá del fuoco, ci si tiene lontani e cosí ... si evita di correre il rischio.
Ma questa non é una discussione che verte sulla religiositá anche se qualcuno puó vederla tale
per esempio, il buddismo non é una religione bensí il contrario, ma alcuni (molti) sono riusciti a farla diventare religione con tanto di templi e dalai lama, che ci vuoi fare? :whistle:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 31/08/2015 21:00 #42979

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
Ma lo hai visto il video Liuc?
Puoi anche leggerti qualche libro, come quello della Scarrica, la scienza che ha dimostrato l'esistenza dell'al di là
O quello di diversi fisici che ti spiegano i livelli del nostro multiverso e le nostre connessioni a quei livelli tramite i nostri corpi
Qui non si parla di religione, che , al pari della politica e della medicina, ne uscirebbe completamente trasformata se accettasse l'esistenza del resto scientificamente accertata di questi altri piani di esistenza
L'agnosticismo è ok come base x indagare, altrimenti resta solo un vezzo o un mezzo x sottrarsi alla spinta di crescita che vi è insita.
Leggi, studia, sperimenta. Poi ne riparliamo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 31/08/2015 21:11 #42980

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3176
  • Ringraziamenti ricevuti 507
elena ha scritto:
Ma lo hai visto il video Liuc?
Puoi anche leggerti qualche libro, come quello della Scarrica, la scienza che ha dimostrato l'esistenza dell'al di là
O quello di diversi fisici che ti spiegano i livelli del nostro multiverso e le nostre connessioni a quei livelli tramite i nostri corpi
Qui non si parla di religione, che , al pari della politica e della medicina, ne uscirebbe completamente trasformata se accettasse l'esistenza del resto scientificamente accertata di questi altri piani di esistenza
L'agnosticismo è ok come base x indagare, altrimenti resta solo un vezzo o un mezzo x sottrarsi alla spinta di crescita che vi è insita.
Leggi, studia, sperimenta. Poi ne riparliamo.
No grazie non mi interessa proprio l'argomento . Agnostoco significa che non ci penso proprio a queste cose E' un altro stato piu elevato a da dove vieniamo e perchè ci siamo. A mè proprio non me ne frega niente grazie cara :)
Poi non credo proprio che la scienza abbia dimostrato l'esistenza dell'aldilà :lol: :lol: :lol: :lol:
Il vicitore è un sognatore che non ha mai mollato (Mandela)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Longevità 01/09/2015 20:51 #43024

Sperando di non incorrere in problemi di copyright, anzi, consapevole di fare una pubblicitá gratis
desidero riportarvi un paio di piccolissimi passi tratti da questo libro, che ho appena finito di leggere:
Cronovisore. Il nuovo mistero del Vaticano. La macchina del tempo

Improvvisamente ho avuto la sensazione di possedere la conoscenza di tutte le cose, di tutto ció che aveva avuto luogo dall´inizio del mondo e di tutto quello che sarebbe accaduto indefinitamente nel futuro.
Per un secondo mi é sembrato di avere accesso ai segreti di tutti i tempi, al significato dell´universo, delle stelle, della luna, di tutto.
Ma dal preciso momento in cui scelsi di tornare in vita, questo sapere mi é sfuggito, e non ho ritenuto nulla.

e ancora una
Sotto tutte le forme possibili: immagini, suoni, pensieri. Era qualsiasi cosa e tutto.Era come se nulla restasse sconosciuto. Tutta la conoscenza era lí, non solamente alcuni aspetti: tutto.

Tra le modifiche che l´essere umano ha dovuto supinamente accettare (o forse é stato proprio progettato cosí) c´é quella che riguarda il cervello, c´é stato lasciato e permesso un misero 4% circa, sul restante 96% possiamo solo fare supposizioni.
4% é tantissimo se si pensa a tutto quello che abbiamo raggiunto ma pochissimo se si pensa a quello che alcuni piú o meno consapevolmente a volte raggiungono.

Con questo ritorno alle tecniche per esempio, raccontate da Castaneda, o ad altre tra le quali la meditazione.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.235 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA