Benvenuto, Ospite
In questa area è possibile discutere sulle diverse medicine non convenzionali come la Medicina Tradizionale Cinese, Omeopatia, Ayurveda, Fiori di Bach, Fitoterapia e molto altro !

ARGOMENTO: Occhiali anti-luce Blu

Occhiali anti-luce Blu 18/07/2019 17:52 #62700

  • alex86
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1191
  • Ringraziamenti ricevuti 177
Il lato oscuro della luce blu
Sappiamo che più è corta la lunghezza d'onda della luce più è alta la quantità di energia che trasporta. La luce blu si trova proprio all'inizio dello spettro di luce visibile, il che significa che contiene quantità intense di energia. La luce blu varia da 400-495 nm. La luce che si trova nei dispositivi digitali e nelle lampadine contiene molto più blu rispetto ad altri colori nello spettro, il che significa che i nostri occhi ricevono troppa luce blu sbilanciata. Questa luce blu penetra negli occhi e nel corso di una giornata e causerà l'affaticamento degli occhi “digitale”. L’affaticamento degli occhi digitale è caratterizzato da prurito agli occhi, mal di testa e stanchezza. L'affaticamento degli occhi digitali può anche progredire durante la vita in degenerazione maculare che porta inevitabilmente alla cecità. Quando il sole tramonta e si fa buio, la luce blu e verde sparisce e ciò indica al cervello che è notte. Questo invia un segnale all’ipofisi al fine di secernere melatonina (ormone del sonno) che poi ci fa sentire assonnati e alla fine ci concilia un giusto sonno.

www.blublox.com/pages/learn


In rete c'è anche altro..... cosa ne pensate?
Ultima modifica: 18/07/2019 17:52 da alex86.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Occhiali anti-luce Blu 21/07/2019 19:37 #62707

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 313
  • Ringraziamenti ricevuti 67
Argomento da approfondire :idea:


Avete provato gli occhiali che , dicono, proteggono contro la luce blu del computer/smartphone/ecc?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Occhiali anti-luce Blu 22/07/2019 03:17 #62709

  • Eloisa
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 117
  • Ringraziamenti ricevuti 16
Matias ha scritto:
Argomento da approfondire :idea:


Avete provato gli occhiali che , dicono, proteggono contro la luce blu del computer/smartphone/ecc?

Il mio ottico, quando ho rifatto le lenti da vista, mi ha messo anche il filtro luce blu.
In più, ho scaricato un app anti luce blu sullo smartphone, in pratica lo schermo diventa "giallino". È un po' brutto all'inizio,ma una volta abituati non ci si fa più caso.

Avevo visto in rete gli occhiali di cui parli, costavano circa 20€ (non graduati).

Sicuramente male non fanno :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Matias

Occhiali anti-luce Blu 22/07/2019 22:48 #62710

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 313
  • Ringraziamenti ricevuti 67
Eloisa ha scritto:

Il mio ottico, quando ho rifatto le lenti da vista, mi ha messo anche il filtro luce blu.


Ma... è efficace il filtro? Nel senso, ne trai sollievo, i tuoi occhi sono meno affatigati? :)

Lo smartphone lo uso poco
Ultima modifica: 22/07/2019 22:49 da Matias.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Occhiali anti-luce Blu 23/07/2019 00:47 #62711

  • Eloisa
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 117
  • Ringraziamenti ricevuti 16
Matias ha scritto:
Eloisa ha scritto:

Il mio ottico, quando ho rifatto le lenti da vista, mi ha messo anche il filtro luce blu.


Ma... è efficace il filtro? Nel senso, ne trai sollievo, i tuoi occhi sono meno affatigati? :)

Lo smartphone lo uso poco

Sinceramente non ho notato molta differenza in confronto alle lenti che usavo prima senza il filtro..
Se sono effettivamente efficac è difficile dimostrarlo.

Secondo me, la cosa migliore quando senti gli occhi affaticati è mettere qualche goccia oculare a base di acido ialuronico e aloe.. solo così personalmente traggo sollievo!

Da ripere più volte al giorno. :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Occhiali anti-luce Blu 23/07/2019 09:27 #62712

  • alex86
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1191
  • Ringraziamenti ricevuti 177
qui in verita' parla di preservare il rapporto con a luce
e quindi mantenere i livelli di melatonina naturalmente alta, non assumendola x via esogena.
Non è il primo che ne indica le problematiche a lungo termine di questa assunzione ed io in parte condivido.

Forse solo x la Di Bella c'è una eccezione ma... io che ne assumo da anni noto che ineffetti i ritmi sono andati un po' a putt... ne.
ero partito da 2mg ora sono a 20 e delle due il sonno è peggiorato!
quindi x per meglio tornare ad assumerne poca e semmai godersi il SOLE.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Occhiali anti-luce Blu 23/07/2019 11:58 #62713

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2269
  • Ringraziamenti ricevuti 1108
sicuro che il sonno sia peggiorato per l'aumento della dose di melatonina?

e perchè è peggiorato?

fai più fatica ad addormentarti? ti svegli troppo spesso? ti svegli 1 volta sola ma non ti riaddormenti subito e quindi passa il sonno?

il sonno e il dormire sono anch'essi multifattoriali, sono troppi i fattori che potrebbero incidere sulla qualità e durata del riposo.....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: alex86

Occhiali anti-luce Blu 23/07/2019 12:13 #62714

  • alex86
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1191
  • Ringraziamenti ricevuti 177
vero ma in relata' partii da 2 e dopo poco mi abbioccavo ovunque poi 5mg idem poi 10 ma alla fine il corpo credo sia assuefatto e non ne produce piu' da solo, c'è scritto anche in alcuni articoli online se ne dai troppa la pienale smette di farne.
Quindi noto che con addirittura 20mg non mi addormento come prima di sasso anzi! x niente e poi resto intontito tutta la giornata.
E' un'effetto collaterale, ora provo calando a 5mg e vedere come andra'.

contiamo sempre che è un'assunzione che dura dal 2011 circa per cui non breve.
Oltre al fatto che ho letto possa dare alterazione della cute e della retina oculare nel lungo termine.

Posto articolo
www.evolutamente.it/editoriale-di-angelo...-sulla-melatonina-2/
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Occhiali anti-luce Blu 23/07/2019 12:45 #62715

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2269
  • Ringraziamenti ricevuti 1108
guarda Alex, io mi fido molto più di Di Bella e di decine e decine di studi e articoli e siti e testimonianze postati e letti nei vari topic sulla melatonina qui nel forum, che penso avrai letto anche tu, che non di 1 solo articolo controcorrente, soprattutto in merito ai DOSAGGI avrai letto (in quei topic) che alcuni farmacisti conosciuti di persona e postati dall'utente Clara assumono 30 (trenta) mg da tantissimi anni (ben prima del 2011) e continuano a farlo senza alcunissimo problema di sonno o altro...

io stesso posso dirti che da diversi anni assumo 10 mg di melatonina e continuo grazie al cielo a dormire bene, e quando qualche volta non capita allora mi accorgo che magari dipende da altre cose, tipo troppi pensieri e troppo stress o altro....

quindi, come già detto, il sonno e la salute in genere sono troppo multifattoriali affinchè noi (o chiunque altro) si possa affermare cose categoriche in merito, forse a te 20 mg di melatonina creano problemi o forse (più probabile secondo me) i motivi per cui ora dormi di meno sono altri, infatti non hai risposto alle mie domande che potrebbero già chiarire alcuni di questi aspetti....

se vuoi continuare a parlare di melatonina dovremmo comunque spostarci su uno degli altri 4-5 topic per non andare ancora qui OT :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: alex86

Occhiali anti-luce Blu 23/07/2019 14:54 #62716

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 313
  • Ringraziamenti ricevuti 67
Vi invito a leggere questo articolo onnicomprensivo :idea:


Computer e smartphone: la luce blu non fa male alla vista

La luce blu non sarebbe nociva per la vista. A sostenerlo gli oftalmologi statunitensi in una dichiarazione ufficiale. Ecco invece cosa può fare realmente male e come regolarsi

di VIOLA RITA per Repubblica.it


CONTRORDINE: la luce di colore blu emessa da computer, smartphone e tablet NON è dannosa per la vista. Almeno secondo l'American Academy of Ophtalmology (Aao), l'organizzazione no-profit che rappresenta gli oftalmologi statunitensi. L'organizzazione si è espressa su questo tema a seguito della notizia, circolata sulla stampa internazionale a partire da uno studio su Scientific Reports, per cui la luce blu proveniente da dispositivi digitali e dal Sole (raggi ultravioletti) potrebbe far molto male alla vista.



LA LUCE BLU NON FA MALE ALLA VISTA

Negli scorsi mesi, un gruppo di chimici dell'Università di Toledo aveva pubblicato una ricerca su Scientific Reports, spiegando che la continua esposizione alla luce blu può causare la morte di alcuni componenti cellulari della retina e che, stando a precedenti evidenze su animali, potrebbe aumentare il rischio di degenerazione maculare - una patologia generalmente legata all'età, che può portare alla perdita della vista.
Ma rileggendo il testo, gli oftalmologi statunitensi dell'Aao hanno deciso di fornire la loro opinione: ferma restando la validità del risultato dello studio, ciò su cui si deve discutere è l'interpretazione, soprattutto quando assume toni allarmistici. Infatti, gli esperti dell'Aao sottilineano che l'esperimento non riproduce ciò che realmente avviene nell'occhio umano: le cellule testate nello studio, che non sono prelevate dalla retina o dall'occhio, sono esposte alla luce in laboratorio, dunque non come avviene quando si sta naturalmente sotto la luce del Sole.
Così, da questa ricerca non si può trarre la conclusione che la luce degli schermi faccia male. Facendo un passo ulteriore, gli esperti Aao rassicurano del fatto che la luce blu di smartphone, tablet e pc non è dannosa.



LUCE BLU E SONNO

La luce blu non danneggia vista, concorda Paolo Vinciguerra, responsabile dell'Unità Operativa di Oculistica dell'Humanitas. “L'illuminazione nella banda del blu proveniente da questi apparecchi serve a rendere più visibili e nitide le immagini e il testo, che altrimenti apparirebbero in una luce meno contrastata e di più difficile lettura (di colore giallo), nonché meno gradevole alla vista”, spiega a Repubblica Vinciguerra.
“L'unica eventuale controindicazione riguarda il rischio che se si utilizzano questi dispositivi prima di andare a letto, il ritmo sonno-veglia, che è regolato dal colore della luce naturale, possa subire un'alterazione e il passaggio dalla veglia al sonno diventi più difficile”.
Ma la soluzione c'è, prosegue l'esperto, dato che quasi tutti gli apparecchi digitali sono ormai dotati di applicazioni che consentono di impostare, nelle ore serali, un' intonazione giallastra che non contrasta il ritmo circadiano che regola il sonno.



LA CONCENTRAZIONE FISSA [ndr - lo stesso problema di chi sta sempre fisso sui libri]

Insomma, non è il computer che fa male alla vista, chiarisce Vinciguerra. Ciò che invece può affaticare l'occhio è la concentrazione prolungata, che che sia davanti allo schermo del nostro pc o davanti a un libro, il problema è lo stesso. Questa attenzione fissa, infatti, comporta una diminuzione del numero di volte in cui si ammicca, prosegue l'esperto, e l'occhio può diventare troppo asciutto.
“È questa concentrazione, protratta spesso per tante ore, che può portare ad uno stato irritativo, spesso viene scambiato per stanchezza – spiega Vinciguerra – condizione che a sua volta, se costante e continuativa, nel tempo può contribuire ad una cronicizzazione della condizione patologica”.



I PRESÍDI

Ma allora come intervenire? “La prima indicazione è quella di umettare la superficie oculare con specifici composti e sostituti lacrimali, con particolare attenzione per chi porta le lenti a contatto, che rendono l'occhio ancora più asciutto – aggiunge Vinciguerra –. Poi, qualora si portino gli occhiali da vista, è bene, una volta scelta una montatura comoda, preferire lenti di qualità e, nel caso dei multifocali, se possibile optare quelli di ultima generazione (ad esempio quelli cosiddetti office). Questi ultimi ottimizzano la visione da vicino e a media distanza, quella che serve quando si lavora al computer e in ufficio, mentre quando si svolgono altre attività e si ha necessità di vedere bene da lontano sarebbe opportuno utilizzarne un altro paio”. Avere un occhiale con una prescrizione precisa, ottenuta con le più avanzate diagnostiche moderne, consente di non affaticare la vista, aggiunge l'oftalmologo. “Attualmente, inoltre, in alcuni centri, la misurazione della distanza focale viene effettuata in 3D, mentre il soggetto è posizionato davanti ad uno specchio e una serie di telecamere permettono una misura molto più accurata rispetto al passato per il perfetto adattamento all'occhiale. Infatti le lenti devono essere centrate esattamente sull'asse visivo (non sul centro della pupilla) e quando non si ottiene la tolleranza all'occhiale diviene molto più difficile”.



Articolo: www.repubblica.it/salute/medicina-e-rice...08254831/?refresh_ce
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix
Tempo creazione pagina: 0.207 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA