Benvenuto, Ospite
Forum della conoscenza acquisita. In questo forum potranno inserire post solo i moderatori per mettere in evidenza discussioni lanciate da altri ma che portano conoscenza certa e sperimentata. Questo è il trampolino per il portale.
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Bicarbonato di sodio e il cancro

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 28/07/2012 11:13 #10923

  • feuxdartifice
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 204
Cecilia ha scritto:
in linea di massima concordo con quanto scritto da Francois.
Certamente si puó prendere BDS tutti i giorni, senza esagerare peró.
Il problema non é come togliersi o diminuire l´aciditá bensí imparare come si vive in maniera sana, l´alimetazione (incluse le bevande) e un riposo equilibrato sono le basi sulle quali si basa la nostra salute.
Si possono prendere anche 2 cucchiai la giorni di BDS ,ma se poi si mangia e si beve in maniera errata si rischierá lo stesso di andare incontro a spiacevoli soprese.

Le persone sane lo possono assumere solo per brevissimi periodi.
bella affermazione, ti é stato spiegato anche il perché?!

Spiegato a chiare lettere no. Ma, tra i bofonchiamenti, mi è sembrato di capire che il BDS inibirebbe l'assimilazione delle proteine.

La cosa non mi quadra gran che visto che su Mednat viene propagandato l'uso di acqua basica al 5% sia per flebo che per uso orale.
www.mednat.org/cancro/basica.htm
www.mednat.org/cancro/basica.htm

Bicarbonato assunto per via orale

Nel duodeno vi sono dei succhi gastrici (principalmente acido cloridrico: HCl) che a contatto del Bicarbonato di sodio NaHCO3 reagiscono come segue: NaHCO3 + HCl → NaCl + H2O + CO2.
In altri termini il Bicarbonato assunto per via orale, annulla l'acidità dell'acido cloridrico ma produce per reazione: NaCl = cloruro di sodio = sale da cucina; H20 = acqua; CO2 = anidride carbonica = RUTTI.
www.newton.dep.anl.gov/askasci/chem03/chem03553.htm

Una soluzione al 5% è al disotto del limite di solubilità quindi reagisce completamente con l'acqua liberando idrogeno e variando il pH ma NON E' PIU' BICARBONATO.
www.newton.dep.anl.gov/askasci/chem03/chem03553.htm
Citazione:
NaHCO3 is both acid and base like you mentioned. (Do not forget the H.)
In neutral solutions it ionizes to Na(+) + HCO3(-).
The HCO3(-) can either donate its proton (acid) or accept another (base).
in strong basic solution:
HCO3(-) + OH(-) --> CO3(2-) + H2O
in strong acidic solution:
HCO3(-) + H(+) --> H2CO3(temporary) <--> H2O + CO2(gas).

When a substance adds acid to basic solutions and base to acid solutions, such as NaHCO3 does, it is called a buffer.
It tends to damp out either extreme, tries drag them to the pH it considers "the middle".
Buffers are good to have around in case of spills of strong acids or bases.

Una volta in circolo nel sangue la soluzione provoca una variazione di pH ma il corpo ha diverse possibilità per correggere il pH , per l'alcalosi metabolica quello immediato è un aumento della CO2 nel sangue , facilmente ottenibile rallentando il ritmo respiratorio (ipoventilazione), gli altri metodi coinvolgono le funzionalità renali, ecco perchè può provocare disturbi renali se protratto nel tempo ed assunto in dosi troppo elevate.
Quindi il bicarbonato assunto per via orale, non sempre riesce ad arrivare nella massa tumorale , ma può in certi casi provocare un alcalosi metabolica che "potrebbe" rendere difficile lo sviluppo dei tumori indipendentemente dalla causa.
Comunque, per ora, a nessuno è venuto in mente di verificare i livelli di pH, PaCO2 , HCO3 , Cl- sierico , Na+ serico , ecc. ecc. durante il trattamento....
Altra riflessione deve essere fatta invece sull’acqua basica (bicarbonato) iniettata in zona tumorale; in quel caso le cose cambiano radicalmente perche’ il tessuto investito dall’acqua basica viene ad essere costretto a cambiare repentinamente le sue condizioni di acidosi e quindi tutta la zona cancerosa, il tumore, viene ad essere ridotto perche’ non piu’ alimentata e nutrita, quindi esso riduce le sue dimensioni fino a scomparire, sciolto dall’alcalosi indotta in loco.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 28/07/2012 15:37 #10926

  • mary
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Giusto Cecilia, le persone sane hanno evidenti segni collaterali se "fa male",mentre nell'ammalato di cancro i disturbi vengono associati alla malattia. Quindi se fa bene al cancro,ma ha effetti collaterali,non fa bene alla persona sana perchè il gioco non vale la candela.
Bisognerebbe sapere la giusta quantità, che secondo me è piccola e NON con costanza.Mio nonno prendeva la punta di un cucchiaino (quando aveva acidità di stomaco)per stare bene.
Aveva quasi 90anni,e se ne è andato perchè è stato investito sulla strada, non per malattia.
Quindi, non esagerare Feuxdartifice. Modera!!!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 28/07/2012 17:42 #10928

  • feuxdartifice
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 204
mary ha scritto:
Giusto Cecilia, le persone sane hanno evidenti segni collaterali se "fa male",mentre nell'ammalato di cancro i disturbi vengono associati alla malattia. Quindi se fa bene al cancro,ma ha effetti collaterali,non fa bene alla persona sana perchè il gioco non vale la candela.
Bisognerebbe sapere la giusta quantità, che secondo me è piccola e NON con costanza.Mio nonno prendeva la punta di un cucchiaino (quando aveva acidità di stomaco)per stare bene.
Aveva quasi 90anni,e se ne è andato perchè è stato investito sulla strada, non per malattia.
Quindi, non esagerare Feuxdartifice. Modera!!!


Lungi da me l'idea di propagandare l'uso quotidiano di BDS.

Penso che il primo presidio per combattere l'acidosi sia una dieta ricca di frutta e verdura cruda. Poi viene la disintossicazione con ogni mezzo valido, per lo più movimento e sudate. Ma se l'organismo, a seguito di errori, incappa in una serie di disturbi dovuti all'acidosi, si può ricorrere all'uso di BDS o, come da mia personale esperienza per averla fatta due volte a distanza di due anni, un ciclo di 40 gg di assunzione quotidiana di un cucchiaino raso di bds la mattina prima di colazione. La prima settimana anche 1/2 cucchiaino dopo pranzo e cena.

Non mi sono inventato nulla. Ho solo esperimentato un consiglio che sembra essere stato suggerito dal Dott Simoncini a questo signore:

salutenaturale.forumattivo.com/t2727-presentazione-di-tony

I risultati sono stati soddisfacenti.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 29/07/2012 23:44 #10960

  • mary
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Non ho mai pensato che ti sia inventatotutto!!! Comunque, non hai letto tutte le risposte sull'altro FORUM. Leggi tutto, FINO IN FONDO.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 29/07/2012 23:51 #10961

  • feuxdartifice
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 204
mary ha scritto:
Non ho mai pensato che ti sia inventatotutto!!! Comunque, non hai letto tutte le risposte sull'altro FORUM. Leggi tutto, FINO IN FONDO.

Se mi scrivi il link della discussione faccio prima :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 29/07/2012 23:52 #10962

  • feuxdartifice
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 204
mary ha scritto:
Giusto Cecilia, le persone sane hanno evidenti segni collaterali se "fa male",mentre nell'ammalato di cancro i disturbi vengono associati alla malattia. Quindi se fa bene al cancro,ma ha effetti collaterali,non fa bene alla persona sana perchè il gioco non vale la candela.
Bisognerebbe sapere la giusta quantità, che secondo me è piccola e NON con costanza.Mio nonno prendeva la punta di un cucchiaino (quando aveva acidità di stomaco)per stare bene.
Aveva quasi 90anni,e se ne è andato perchè è stato investito sulla strada, non per malattia.
Quindi, non esagerare Feuxdartifice. Modera!!!

Quali sono questi segni?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 29/07/2012 23:58 #10965

  • mary
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Quali segni hai se una sostanza qualsiasi ti fa male? Qualsiasi cosa ti possa far pensare: non mi sento molto bene....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 30/07/2012 00:02 #10966

  • mary
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Ah, dimenticavo,il link è il tuo, quello "presentazione-di-tony".
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 30/07/2012 00:35 #10967

  • feuxdartifice
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 204
mary ha scritto:
Quali segni hai se una sostanza qualsiasi ti fa male? Qualsiasi cosa ti possa far pensare: non mi sento molto bene....


In effetti, durante la prima esperienza dei 40 gg ho sentito dei sintomi di ansia, svuotamenti di testa.....La seconda volta invece, usando il cucchiaino da te invece che da caffè, non ho avuto problemi.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 30/07/2012 00:44 #10968

  • mary
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 1
E miglioramenti? Il gioco non vale la candela se non ti cambia niente.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 30/07/2012 07:20 #10971

  • Tani
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 49
  • Ringraziamenti ricevuti 9
:huh: Scusate se mi intrometto...a me resta ancora oscuro il dubbio che avevo esposto qualche post piu' su...se nelle analisi delle urine il ph e` 6.5 sono troppo in condizione di acidita'?come mai i valori di riferimento ottimali indicAno che deve essere sotto il 7.5???
E poi un altrA domanda:non stiamo forse quasi tutti prendendo bicarbonato ogni giorno x fare ascorbato di sodio?...quali dovrebbero essere sintomi di malEssere?io sto benissimo..
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 30/07/2012 09:43 #10973

  • miki64
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 121
  • Ringraziamenti ricevuti 37
Buongiorno a voi, ho letto con interesse questo post (continuo a leggervi anche se i miei interventi sono rarissimi ma non vi ho abbandonato :P ) e avrei una domanda. Ho sentito parlare di acidità dei tessuti. Nella mia ignoranza conoscevo solo il ph del sangie o delle urine ma ora mi chiedo: come si misura il ph dei tessuti? si deve fare qualche esame particolare? Grazie
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 30/07/2012 09:57 #10974

  • feuxdartifice
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 204
mary ha scritto:
E miglioramenti? Il gioco non vale la candela se non ti cambia niente.
.


Rispetto ai sintomi che accusavo, i miglioramenti sono stati: nella prima esperienza radicali e liberatori, nella seconda di aggiustamento, cioè comunque scomparsa dei sintomi.
Credo che il BDS debba essere studiato dal punto di vista quantitativo e temporale come viene fatto per le altre sostanze. Fino a quando staremo nella posizione di: una punta di cucchiaino, un cucchiaino raso, un giorno, due giorni, ecc... secondo me non possiamo scrivere nessun protocollo. Ben vengano le sperimentazioni.

***
Nella prima delle mie due esperienze, tra il trentesimo e 40imo giorno ebbi una liberazione intestinale epocale. Mi colpì in banca e non mi resi conto subito che equivaleva un parto. In macchina fui costretto ad una ricerca affannosa di un bagno. Andai al bar della stazione. Ci vollero circa 10 min. Troppi francamente.
Durante la giornata e l'indomani, il senso di liberazione era attenuato dallo stress provocato dalla ricerca affannosa del bagno. Ma nei giorni seguenti mi accorsi che non m'ero mai sentito cosi leggero. I sintomi erano completamente scomparsi.

Una volta in banca, conoscendo bene gli impiegati, riferii del mal di pancia e loro con un gran sorriso: ma come, abbiamo il bagno qui! :ohmy:
Ultima modifica: 30/07/2012 13:58 da feuxdartifice.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 30/07/2012 09:59 #10975

  • miki64
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 121
  • Ringraziamenti ricevuti 37
Davix ha scritto:
Combattere l'acidità per sconfiggere il tumore

"Le cellule del cancro sono cellule che da sane si sono trasformate in cancerose.
E sono un sintomo di acidità; ossia, quando le cellule sane vengono corrose dagli acidi alimentari e metabolici, esse possono diventare cancerose.
Più acidi abbiamo nei nostri corpi, più elevato è il rischio di sviluppare del tessuto canceroso.
Le cellule sane del corpo umano prosperano in fluidi con pH alcalino leggero, moderato ed elevato (da pH 7,3 a 11). Non tollerano nemmeno un lieve stato acido. Le cellule cancerose, invece, prosperano in un pH acido di 5,5. Le cellule cancerose diventano inattive ad un pH lievemente superiore a 7,365 e si trasformano in microzima oppure muoiono a pH 8,5 (mentre le cellule sane vivono)."


EDIT - Mi ero dienticato il link.


Mi piacerebbe conoscere cosa ne pensate del commento lasciato a questo articolo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.224 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA