Benvenuto, Ospite
Forum della conoscenza acquisita. In questo forum potranno inserire post solo i moderatori per mettere in evidenza discussioni lanciate da altri ma che portano conoscenza certa e sperimentata. Questo è il trampolino per il portale.
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Bicarbonato di sodio e il cancro

Bicarbonato di sodio e il cancro 13/05/2012 10:17 #8794

  • salus
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 245
  • Ringraziamenti ricevuti 82
Bicarbonato di sodio e il cancro - Al via la sperimentazione in Arizona

Forse qualcosa di diverso viene realmente testato????? :whistle: :dry:


Il Dr. Mark Pagel, membro dell’University of Arizona Cancer Center, riceverà 2 milioni di dollari come sovvenzione da parte del National Institutes of Health per studiare l'efficacia della terapia personalizzata con bicarbonato di sodio per il trattamento del cancro al seno. In altre parole, la sperimentazione clinica sull'uso di bicarbonato di sodio per via orale nei trattamenti contro il cancro al seno sta per cominciare! [1] Ovviamente ci sono studiosi che hanno capito che il bicarbonato di sodio (baking soda), che è la stessa cosa che può salvare la vita di una persona al pronto soccorso in un attimo, è una delle prime opzioni più sicure ed efficaci per la cura del cancro.

Naturalmente mi sento ripagato per tutto ciò che ho scritto sul libro Sodium Bicarbonate – Rich Man’s Poor Man’s Cancer Treatment, che è considerato ancora come l'unica recensione medica completa in materia di utilizzo di semplice bicarbonato di sodio nella pratica della medicina. Quando assunto per via orale con acqua, specialmente in acqua con alto contenuto di magnesio, e quando assunto con sistema transdermico, il bicarbonato di sodio diventa una prima linea di cura per il trattamento del cancro, delle malattie renali, del diabete, dell’influenza e anche del raffreddore comune. E soprattutto, è anche uno scudo contro l'esposizione alle radiazioni, tanto che tutti dovrebbero farne uso il prima possibile. La salute di tutti è sotto pesante attacco nucleare da forti venti radioattivi che circondano l'emisfero settentrionale.

In realtà non è una sorpresa che un ricercatore dell'Università dell’Arizona abbia ricevuto questo contributo, perché proprio in Arizona la ricerca sul cancro va avanti da anni. Il Dr. Robert J. Gillies e i suoi colleghi hanno già dimostrato che il pre-trattamento dei topi con bicarbonato di sodio ha dato dei risultati di alcalinizzazione nella zona intorno ai tumori. Gli stessi ricercatori hanno riferito che il bicarbonato aumenta il pH tumorale e inibisce le metastasi spontanee nei topi con cancro al seno. [2] Riduce anche il tasso di coinvolgimento linfonodale.

Ho recentemente pubblicato uno studio sulle infezioni da funghi, è stato associato il cancro al seno all'incremento nella frequenza di consumo di formaggio fermentato. [3] I funghi producono dei metaboliti tossici chiamati micotossine [4] che possono provocare il cancro. L'aflatossina è una micotossina con potere cancerogeno che si trova nel burro di arachidi scadente e in altri prodotti lattiero-caseari. Alcuni ricercatori, nel 1993, hanno esaminato un campione di un tumore mammario umano e hanno trovato un quantitativo significativo di aflatossine cancerogene all'interno del tessuto stesso incriminando l’aflatossina e quindi il fungo come cause per il cancro al seno. [5]

Il livello di pH dei nostri fluidi interni influisce su ogni cellula del nostro corpo. L’eccesso cronico di acidità corrode i tessuti del corpo, e se lasciato senza controllo interromperà tutte le attività e le funzioni cellulari. In altre parole, l’eccesso di acidità interferisce con la vita stessa. Questo è alla base del cancro.
I trattamenti medici con bicarbonato di sodio, sono il miglior modo per "accelerare" il ritorno dei livelli di bicarbonato nel corpo alla normalità. Il bicarbonato di sodio sembra essere una delle sostanze medicinali più utili in quanto agisce sull'equilibrio acido-alcalino alla base della salute umana.

Il pH dei nostri tessuti e fluidi corporei è fondamentale perché influenza e rispecchia il nostro stato di salute o la nostra pulizia interna. Quanto più il pH è vicino a valori come 7,35-7,45, tanto più alto sarà il nostro livello di salute e benessere. Se si rimane all'interno di questi valori, si aumenta notevolmente la capacità di resistenza alle malattie acute come raffreddore e influenza, nonché l'insorgenza di cancro e altre malattie. Mentre l’assunzione di bicarbonato di sodio ci dà un aiuto immediato verso l'alcalinità, per portare il nostro pH in un range positivo e mantenerlo nel tempo, è necessario apportare cambiamenti alla dieta ed avere uno stile di vita sano.

La scala del pH è come un termometro che mostra aumenti e diminuzioni del contenuto acido-alcalinico dei fluidi. Valori al di sopra o al di sotto di 7,35-7,45 di pH nel sangue possono segnalare sintomi potenzialmente gravi e pericolosi o patologie. Quando il corpo non riesce più in modo efficace a neutralizzare ed eliminare gli acidi, li trasferisce direttamente nei fluidi extracellulari e nelle cellule del tessuto connettivo compromettendo l'integrità cellulare. Viceversa, quando il corpo diventa troppo alcalino per troppo bicarbonato nel sangue, si verifica una alcalosi metabolica che può portare a gravi conseguenze se non corretta rapidamente [6].

Jon Barron presenta un modo di osservare il pH che ci illumina su uno dei principali vantaggi dell’acqua alcalina:

Gli ioni di idrogeno bloccano l'ossigeno. Ciò significa che più il liquido è acido, meno disponibile è l'ossigeno in esso. Ogni cellula del nostro corpo necessita di ossigeno per vivere e per mantenere la salute ottimale. Uniamo a questo ciò che conosciamo sugli ioni di idrogeno e vediamo che più il sangue è acido (minore è il suo pH), meno ossigeno è disponibile per essere usato dalle nostre cellule. Senza entrare in una discussione coinvolgendo la chimica, possiamo capire il meccanismo con l’esempio di un lago colpito da piogge acide. I pesci muoiono letteralmente soffocati in quanto l’acido delle piogge "lega" tutto l'ossigeno disponibile. Non è che l'ossigeno sia sparito, è semplicemente non disponibile. Quindi, se rialziamo il pH del lago (rendendolo più alcalino), l'ossigeno torna disponibile riportando il lago in vita. Per inciso, vale la pena notare che il cancro è legato ad un ambiente acido (mancanza di ossigeno), più alto è il pH (più ossigeno presente nelle cellule del corpo), più è difficile il proliferare della malattia.
Capire questo è importante per due motivi: (1) rivela uno dei benefici primari dell’acqua alcalina, più ossigeno "disponibile" nel sistema e (2) spiega quindi perchè l'acqua alcalina aiuta a combattere il cancro.





L’oceano, madre della vita, ha un pH medio di circa 8,1.
Il pH ideale per il sangue è circa 7,4, leggermente alcalino, non acido.
Jon Barron

Barron conclude:

Se stai mangiando bene e vivi in modo pulito, allora sì, puoi bere acqua comune con un pH leggermente al di sopra del neutro. Tuttavia, se stai mangiando la tipica dieta occidentale, ricca di carne, cereali, bibite e zuccheri che acidificano il corpo, allora è un'altra storia. Il tuo bilanciamento di pH è ormai così lontano dai livelli normali che per contrastarlo devi alcalinizzare l'acqua. La mia raccomandazione sul valore del pH per l’acqua da bere tutti i giorni è di circa 7,5-8, a seconda di quanto è “acida” la vostra dieta. Un consumo di acqua con pH più alto per periodi prolungati, dovrebbe essere riservato solo a circostanze particolari. Le acque di montagna più famose del mondo, le acque rinomate per le loro proprietà curative, sono altamente alcaline. Mi riferisco alle acque che scendono dall'Himalaya, e in particolare alle acque della Valle Hunza, che hanno un pH tra il 9 e l’11.
Non bisogna necessariamente essere un medico per praticare la cura del pH. Ogni praticante delle arti curative e ogni madre e padre hanno bisogno di capire come utilizzare il bicarbonato di sodio. La carenza di bicarbonato è un problema reale che peggiora con l'età, ecco perchè è importante capire e apprezzare tutta la ricchezza del bicarbonato di sodio.

[1] Il bicarbonato di sodio potrebbe avere un potenziale contro il cancro: digitaljournal.com/article/323645

[2] www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19276390

[3] Uno studio arriva da Le, et al. (1986), in uno studio campione francese, su 1.010 casi di cancro al seno e 1.950 controlli su patologie non maligne, è stato rilevato che il cancro al seno è associato all'incremento della frequenza di consumo di formaggi fermentati con muffe.

[4] Going, et al. (1990) hanno trovato che cristalli di weddellite (ossalato di calcio) sono presenti nelle calcificazioni presenti nel tessuto mammario di pazienti con cancro al seno. I cristalli di ossalato di calcio si formano quando il calcio si lega con l’acido ossalico. L’acido ossalico è una micotossina che può essere prodotta da differenti specie fungine. Alcuni funghi producono quantità così alte di acido ossalico tanto da venire utilizzati per la produzione commerciale di agenti chimici. L’infezione fungina nei polmoni umani da Aspergillus niger produce grandi quantità di acido ossalico.

[5] I ricercatori hanno esaminato il DNA umano da una varietà di tessuti e organi per identificare e quantificare le aflatossine DNA-addotti. Tali addotti sono considerati prova della presenza di micotossine in un determinato tessuto. La loro scoperta? "I tessuti tumorali avevano livelli più alti di aflatossine addotti del tessuto normale della stessa persona."

[6] www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/001183.htm

Fonte: blog.imva.info/medicine/baking-soda-cancer-laugh

Tradotto da: “La Leva di Archimede”
"chi di medicina guarisce....di medicina perisce"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Francesca

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 14/05/2012 00:18 #8830

  • lord_vivec
  • Offline
  • Gold Boarder
  • sono "lordvivec" del vecchio forum
  • Messaggi: 218
  • Ringraziamenti ricevuti 38
non so se è vero che il cancro è un fungo - nel senso che non ne so abbastanza da poter esprimere un opinione....

però, Kevin Trudeau sembrava abbastanza convinto che le malattie (TUTTE, non solo il cancro) si sviluppassero tutte in ambiente acido.... perciò sull'efficacia del bicarbonato non ci sono dubbi, come pure sul consumo di verdura fresca (che basifica l'intestino)

Al contrario, pare che le proteine acidificano (ciao, Hall) :silly:
Ultima modifica: 14/05/2012 00:19 da lord_vivec.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 14/05/2012 01:48 #8838

  • Hall
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 449
Al contrario, pare che le proteine acidificano (ciao, Hall)

Tu sei l'unico autorizzato a contraddirmi .... B)
"A volte è meglio tacere e dare l'impressione di essere stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio"

"La scoperta consiste nel vedere ciò che tutti hanno visto, e pensare...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: lord_vivec

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 14/05/2012 08:33 #8842

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Che il cancro sia un fungo, è il concetto di Mondini e dei suoi amici.

Nessun fugo genera una qualunque malattia, ma il fungo genera l'ambiente perchè la malattia si sviluppi.

In ambiente acido, dove sono presenti acidi forti quali acido solforico, acido nitrico, acido fosforico, i microorganismi patogeni sviluppano la loro attività aggressiva diventando virus, batteri e funghi.

Per ogni stadio della loro trasformazione, emettono tipi diversi di tossine e veleni che avvolgono totalmente la cellula, isolandola dal mondo esterno.

In tali condizioni, la cellula è privata dell'ossigeno, mentre continua ad assorbire glucosio.

Invece di produrre 32 ATP, ne produce solo 2 - 4 e il resto diventa acido innescando la degenerazione, ossia il cancro.

Va precisato che il cancro è la forma più grave della peggiore espressione di questa acidosi dei tessuti.

Dove e quando la acidosi è minore, le malattie sono minori, proporzionalmente all'indebolimento delle cellule e al tipo di veleni e tossine emessi dai microorganismi.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: salus, soani, amina, lord_vivec

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 14/05/2012 17:05 #8859

  • alexpio
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 480
  • Ringraziamenti ricevuti 420
Hall ha scritto:

Tu sei l'unico autorizzato a contraddirmi .... B)


Non so se vado a contraddirti o ho anch'io la tua autorizzazione, ma concordo pienamente con francois che un basso ph si traduce in una povera ossigenazione dei tessuti.
Otto Warburg ha ricevuto il premio Nobel nel 1931 per aver scoperto che una cellula sana che viene privata del 35% di ossigeno diventa cancerogena.

Il mio dilemma e':
"il bicarbonato funziona perche' il cancro e' un fungo, o perche' e' un alcalinizzante e quindi un ossigenatore dei tessuti? Se funziona perche' il cancro e' di origine fungina, perche' altri alcalinizzanti funzionano ancora meglio del bicarbonato, vedi rubidio e cesio?"

Quasi 30 anni fa, nel 1984, il dottor Sartori ha pubblicato un trial con con una terapia a base di cesio fatto su 50 persone affette da vari tipi di cancro, la maggior parte di loro dichiarati terminali non piu' rispondenti ad alcun tipo di terapia convenzionale.
Di questi 50 pazienti ( mandati a morire a casa dalla medicina ufficiale), il 26% morirono entro le prime 2 settimane di trattamento, e un altro 24% mori' entro i primi 12 mesi di trattamento. Il restante 50% ebbe un "impressive recovery" ( un recupero impressionante ), ma quello che lascia perplessi e' il fatto che le autopsie fatte su alcuni dei pazienti deceduti dimostrarono che non c'era in essi evidenza della presenza di alcun tipo di cancro. Ripeto che qui' stiamo parlando di gente mandata a casa a morire di cancro, e che e' morta guarita dal cancro. Chi l'ha uccisa??

Inutile dire che Sartori ha avuto delle vicissitudini a dir poco spiacevoli. L'ultima volta che ne ho sentito parlare, era ospite delle patrie galere non troppo lontano da casa mia.

Ecco il link del trial pubblicato nella libreria medica nazionale USA:

www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6522427

Ritornando all'oggetto della discussione, credo sia importante tenere bene a mente la correlazione alcalinizzazione/ossigenazione. 1 punto nel valore PH sembra pochissimo mentre invece ha un enorme valore; un PH a 7.45 contiene quasi il 65% in piu' di ossigeno rispetto ad un PH a 7.30.

Una delle cose che mi ha sempre fatto pensare alla scarsa ossigenazione come causa prima dell'insorgere del cancro, e' il fatto che che il primo organo che viene irrorato da sangue fresco appena ossigenato e' il cuore.
Di quanti casi primari di cancro al cuore si sente parlare? :whistle: :whistle:

saluti
who knows least obeys best
Ultima modifica: 15/05/2012 05:09 da alexpio.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: yagoo40, salus, soani, lord_vivec

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 14/05/2012 19:45 #8864

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Il bicarbonato, specialmente visto nella cura Simoncini, neutralizza gli acidi forti presenti nei tessuti, riportando il pH degli stessi verso il valore neutro normale.

In ambiente neutro, i microorganismi patogeni muoiono di inedia, o meglio, ritornano alla loro condizione originale di protiti, o come si voglia chiamarli.

Di conseguenza non vengono più emessi veleni e tossine che inquinano l'ambiente e avvolgono le cellule, mentre queste ricominciano a respirare.



Per quanto mi risulta, il cuore non è soggetto al cancro, casi mai registrati.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 14/05/2012 20:01 #8865

  • lord_vivec
  • Offline
  • Gold Boarder
  • sono "lordvivec" del vecchio forum
  • Messaggi: 218
  • Ringraziamenti ricevuti 38
estremamente interessante l'ultimo intervento di Alexpio!

effettivamente, se non è il cancro che li uccide, ed è tranquillamente plausibile che succeda, allora che cavolo è???
E non è certo la prima volta che sento confermare questa cosa della non-letalità del cancro...

sapete quanta gente si tiene il cancro per tutta la vita, SENZA SAPERLO, e muore pure di vecchiaia??? Un caso che ricordo bene, era quello dei dentisti che alle autopsie presentavano cancro al cervello (se non ricordo male, era anche la categoria professionale maggiormente esposta al cancro al cervello per via del fatto che lavorano col mercurio durante le otturazioni) ma il fatto è che non sempre esso è la causa di morte, anzi molti muoiono di vecchiaia senza saperlo... lo lessi su "ciò che i dottori non dicono" di Lynne Mc Taggart
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 20/07/2012 00:50 #10793

  • mary
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Sorge il dubbio. La Microhydrina potrebbe essere semplice bicarbonato?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 20/07/2012 10:39 #10795

  • aoriggi
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Viva la salute!
  • Messaggi: 47
  • Ringraziamenti ricevuti 3
francois ha scritto:
Che il cancro sia un fungo, è il concetto di Mondini e dei suoi amici.

Detto così non suona proprio benissimo..... ;) anche perchè il "trade mark" è di Simoncini

Comunque mi permetto di insistere, sempre per amore di brevità (perchè il mio tempo sul forum è sempre contingentato) con le citazioni: qui (www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=3828) c'è un'interessante diatriba su funghi-vs-bicarbonato e anche parecchio altro.

Aggiungo, di mio, che non c'è solo il bicarbonato: ho aperto l'altro giorno questa (www.alleanzadellasalute.info/forum/Medic...ure-alternative.html) ma nel frattempo ho scoperto dell'altro. Appena riesco a organizzarmi aggiungo un post.

Buona salute a tutti.

A.
"Qui tacet consentire videtur"
Ultima modifica: 20/07/2012 10:40 da aoriggi.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: mary

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 20/07/2012 19:17 #10802

  • Davix
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 396
  • Ringraziamenti ricevuti 94
Combattere l'acidità per sconfiggere il tumore

"Le cellule del cancro sono cellule che da sane si sono trasformate in cancerose.
E sono un sintomo di acidità; ossia, quando le cellule sane vengono corrose dagli acidi alimentari e metabolici, esse possono diventare cancerose.
Più acidi abbiamo nei nostri corpi, più elevato è il rischio di sviluppare del tessuto canceroso.
Le cellule sane del corpo umano prosperano in fluidi con pH alcalino leggero, moderato ed elevato (da pH 7,3 a 11). Non tollerano nemmeno un lieve stato acido. Le cellule cancerose, invece, prosperano in un pH acido di 5,5. Le cellule cancerose diventano inattive ad un pH lievemente superiore a 7,365 e si trasformano in microzima oppure muoiono a pH 8,5 (mentre le cellule sane vivono)."


EDIT - Mi ero dienticato il link.
Ridi, ed il mondo riderà con te. Piangi, e piangerai da solo.
Ultima modifica: 20/07/2012 21:46 da Davix.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 21/07/2012 00:43 #10806

  • mary
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Interessante,ma come si fa ad arrivare ad un pH 8.5?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 21/07/2012 08:03 #10809

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Bisogna fare qualche precisazione:
Simoncini ha individuato nella Candida Albicans la causa dei tumori.
Va detto che Simoncini, con i mezzi che aveva a disposizione, è stato bravo, ma va precisato che la causa del tumore non è dovuta alla Candida.
La Candida, come tutti i microorganismi patogeni, siano essi funghi, batteri, virus, tutti emettono dei propri veleni e tossine che poi sono i fattori dtermeinanti per la tipologia della malattia, e in funzione della zona colpita.

I microorganismi patogeni si sviluppano nei tessuti carichi di acidosi, ossia di acidi forti come acido solforico, acido, nitrico, acido fosforico.
Il bicarbonato serve a neutralizzare questi acidi e riportare il pH verso un valore neutro.

I tessuti hanno un pH neutro a valore 6,8 che non ha nulla a che fare con il pH di 7,35 - 7,45 citato sopra che riguarda il sangue, sono due condizioni completamente differenti.

L'ambiente ricco di acidi forti, ossia i tessuti, assieme alle tossine e ai veleni generati dalla Candida, soffocano la cellula dove, al suo interno, il glucosio viene trasformato in solo 2 ATp al posto dei comuni 32 ATP della cellula sana, mentre la parte restante viene trasformata in acido urico che innesca la degenerazione della cellula, e quindi il cancro.

A pH 6,8 tutti i microorganismi patogeni, prima attivi in ambiente più o meno acido, ritornano alla normalità e a una normale convivenza con l'organismo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 22/07/2012 01:06 #10821

  • mary
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Riformulo la domanda. Come si modifica il pH e dei tessuti e del sangue? Come trasformi in alcalino ciò che è acido? Con un'alcalinizzante. Quale e come?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 22/07/2012 08:31 #10822

  • Davix
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 396
  • Ringraziamenti ricevuti 94
mary ha scritto:
Riformulo la domanda. Come si modifica il pH e dei tessuti e del sangue? Come trasformi in alcalino ciò che è acido? Con un'alcalinizzante. Quale e come?


www.alleanzadellasalute.info/forum/Alime...-corpo-alcalino.html


Non sono uno scienziato, ma una persona che si sta informando scopo prevenzione. ;)
Ridi, ed il mondo riderà con te. Piangi, e piangerai da solo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 22/07/2012 22:44 #10843

  • mary
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Quando ero piccola il nonno diceva:ho un pò di acidità di stomaco e si prendeva il bicarbonato. Quindi perchè no?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 23/07/2012 07:35 #10845

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
La acidità di stomaco non rappresenta alcun rapporto con la acidità dei tessuti.
Quella dello stomaco è una acidità da acido cloridrico, mentre la acidità dei tessuti è composta da acido solforico, acido nitrico, acido fosforico, generati da eccesso di proteine animali e da certi cibi e bevande spazzatura.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 23/07/2012 10:54 #10846

  • Tani
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 49
  • Ringraziamenti ricevuti 9
Anche io ho una domanda: ho fatto recentemente analisi del sangue e delle urine,è tutto ok,solo che ho notato che il ph delle urine è 6,5...ma più che altro nei valori di riferimento c'è scritto che l'ideale è averlo inferiore a 7.00....ma non c'entra nulla con quanto detto finora?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 23/07/2012 11:45 #10847

  • alex86
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1271
  • Ringraziamenti ricevuti 198
francois ha scritto:
La acidità di stomaco non rappresenta alcun rapporto con la acidità dei tessuti.
Quella dello stomaco è una acidità da acido cloridrico, mentre la acidità dei tessuti è composta da acido solforico, acido nitrico, acido fosforico, generati da eccesso di proteine animali e da certi cibi e bevande spazzatura.

e non solo anche residui chimici, metalli pesanti, l'interno della cellula puo' cambiare quando non funziona bene, nè al suo interno nè la comunicazione con le altre. Va da se che anche chi NON assume Pro, animale, sviluppa cmq tesstuto carceroso, magari meno ok, ma lo sviluppa.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 23/07/2012 13:50 #10850

  • salus
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 245
  • Ringraziamenti ricevuti 82
Pongo un quesito molto stupido......se ognuno di noi assumesse un cucchiaino di bicarbonato di sodio al giorno non sarebbe un aiuto contro l'acidosi?? :(
"chi di medicina guarisce....di medicina perisce"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 23/07/2012 14:05 #10851

  • alex86
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1271
  • Ringraziamenti ricevuti 198
salus ha scritto:
Pongo un quesito molto stupido......se ognuno di noi assumesse un cucchiaino di bicarbonato di sodio al giorno non sarebbe un aiuto contro l'acidosi?? :(

per me si, oppure avere acqua alcalina.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 23/07/2012 14:57 #10853

  • mary
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Io bevo l'acqua S.Anna che ha un pH di 7.3 a basso residuo. Di bicarbonato ne basterà anche meno credo.Io lo uso anche x disinfettare la frutta, disinfettavo anche i biberon dei miei bambini quando erano piccoli, lo aggiungo nella vaschetta della lavatrice x addolcire l'acqua. Credo comunque sia un toccasana x molti usi.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 25/07/2012 00:51 #10880

  • feuxdartifice
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 204
salus ha scritto:
Pongo un quesito molto stupido......se ognuno di noi assumesse un cucchiaino di bicarbonato di sodio al giorno non sarebbe un aiuto contro l'acidosi??

vezz 86

per me si, oppure avere acqua alcalina.


la domanda di Salus e l'affermazione di Vezz rimarranno sicuramente senza risposta. E così in questo forum come nell'altro, l'uso del BDS in persone non cancerose continuò a rimanere un mistero. :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 25/07/2012 06:51 #10881

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Non resta un mistero, tutto dipende da cosa e da quanto mangia una persona.

Il bicarbonato serve per abbattere l'acidosi, ma se prevale una alimentazione di frutta e verdura, l'acidosi non eiste, e quindi il bicarbonato non serve.

L'organismo sano produce già, naturalmente, una buona dose di bicarbonato.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: feuxdartifice

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 25/07/2012 10:15 #10882

  • feuxdartifice
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 204
francois ha scritto:
Non resta un mistero, tutto dipende da cosa e da quanto mangia una persona.

Il bicarbonato serve per abbattere l'acidosi, ma se prevale una alimentazione di frutta e verdura, l'acidosi non eiste, e quindi il bicarbonato non serve.

L'organismo sano produce già, naturalmente, una buona dose di bicarbonato.

Si può affermare che un precario stato di salute sia la conseguenza di un'acidosi in atto nell'organismo? Se si, si potrebbe usare il BDS per ripristinare l'equilibrio acido-base? E come?



PS
L'abitudine di alcuni foristi di assumere Ascorbato di Sodio nella proporzione 1g AA + 0,440g di BDS è finalizzato a favorire un equilibrio acido base? Io mi sono sempre stupito di questa proporzione ma ora, se tutte queste mie domande trovassero una risposta positiva, ora ne capirei la ragione.
Ultima modifica: 25/07/2012 10:17 da feuxdartifice.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 25/07/2012 10:32 #10885

  • alex86
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1271
  • Ringraziamenti ricevuti 198
feuxdartifice ha scritto:
francois ha scritto:
Non resta un mistero, tutto dipende da cosa e da quanto mangia una persona.

Il bicarbonato serve per abbattere l'acidosi, ma se prevale una alimentazione di frutta e verdura, l'acidosi non eiste, e quindi il bicarbonato non serve.

L'organismo sano produce già, naturalmente, una buona dose di bicarbonato.

Si può affermare che un precario stato di salute sia la conseguenza di un'acidosi in atto nell'organismo? Se si, si potrebbe usare il BDS per ripristinare l'equilibrio acido-base? E come?

PS
L'abitudine di alcuni foristi di assumere Ascorbato di Sodio nella proporzione 1g AA + 0,440g di BDS è finalizzato a favorire un equilibrio acido base? Io mi sono sempre stupito di questa proporzione ma ora, se tutte queste mie domande trovassero una risposta positiva, ora ne capirei la ragione.

Bè in realta' non è solo l'acidosi dei tessuti, che favorisce un cattivo stato di salute..
sicuramente è un bel terreno!
ma c'è anche da tener conto gli squilibri che ognuno ha con gli oligoelementi che fungono da catalizzatori per ogni reazione delle cellule, l'accumolo di agenti tossici, chimici o metalli. Tutti fattori che modificano radicalmente le reazioni all'interno della cellula stessa
Ultima modifica: 25/07/2012 10:34 da alex86.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: sampei

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 25/07/2012 13:49 #10888

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Ma alla fine tutto dipende da cosa e da quante porcherie metti in pancia.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 26/07/2012 15:54 #10897

  • feuxdartifice
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 204
salus ha scritto:
Pongo un quesito molto stupido......se ognuno di noi assumesse un cucchiaino di bicarbonato di sodio al giorno non sarebbe un aiuto contro l'acidosi?? :(


Qualcuno risponde a questa domanda? :(
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 26/07/2012 22:28 #10902

  • mary
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Perchè no? Forse ne basterebbe un terzo di cucchiaino in un bel bicchierone d'acqua.Conosco un medico che ogni giorno si prende un'aspirinetta x prevenire le trombosi. Non tutti sarebbero d'accordo. Se non fa male, conviene provare.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: feuxdartifice

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 27/07/2012 23:52 #10907

  • feuxdartifice
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 204
mary ha scritto:
Perchè no? Forse ne basterebbe un terzo di cucchiaino in un bel bicchierone d'acqua.Conosco un medico che ogni giorno si prende un'aspirinetta x prevenire le trombosi. Non tutti sarebbero d'accordo. Se non fa male, conviene provare.



Se non fa male. Ne siamo sicuri? Io una volta sull'altro forum mi sono azzardato a dire che avevo preso per 40gg un cucchiaino di BDS prima di colazione. Anzi, la prima settimana anche 1/2 cucchiaino mezz'ora dopo pranzo e cena. Mi sono saltati addosso con una certa animosità. Mondini addirittura mi ha detto che ho corso un brutto rischio. Io ho replicato che se i malati di cancro lo potevano prendere per curare i tumori, anche le persone sane potevano. Mi hanno replicato dicendomi che l'assunzione continua per lunghi periodi era ammessa solo per i malati di cancro appunto. Le persone sane slo possono assumere solo per brevissimi periodi.

PS Ultimamente ho rifatto la cura dei 40gg prendendo questa volta solo un cucchiaino da te raso la mattina :cheer: Non stavo bene con la pancia e ho voluto riprovare. I risultati non sono stati eclatanti come la prima volta, ma ho sentito un certo giovamento.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Bicarbonato di sodio e il cancro 28/07/2012 00:35 #10911

  • Cecilia
in linea di massima concordo con quanto scritto da Francois.
Certamente si puó prendere BDS tutti i giorni, senza esagerare peró.
Il problema non é come togliersi o diminuire l´aciditá bensí imparare come si vive in maniera sana, l´alimetazione (incluse le bevande) e un riposo equilibrato sono le basi sulle quali si basa la nostra salute.
Si possono prendere anche 2 cucchiai la giorni di BDS ,ma se poi si mangia e si beve in maniera errata si rischierá lo stesso di andare incontro a spiacevoli soprese.

Le persone sane lo possono assumere solo per brevissimi periodi.
bella affermazione, ti é stato spiegato anche il perché?!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.280 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA