Benvenuto, Ospite
Speranze e delusioni, vittorie e sconfitte, virtù e debolezze: in questa area del forum si parla di esperienze vissute, storie reali di vita vissuta che toccano il cuore o che sorridere, storie che fanno piangere, storie che fanno riflettere... storie della nostra vita.

ARGOMENTO: Disturbi d'ansia

Disturbi d'ansia 19/06/2017 21:58 #55891

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1661
Quello che viene definito comunemente disturbo d'ansia si riferisce a una condizione di sofferenza psico-fisica che interessa sempre più persone.
I sintomi possono andare da un senso di inquietudine generalizzato accompagnato spesso da insonnia, sino a eventi tachicardici anche violenti, con difficoltà respiratorie, oppressione toracica, talvolta vertigini e disorientamento con sensazione di panico.
Possono esserci delle cause psicologiche e in questo caso è bene cominciare un percorso che può essere di psicoterapia, di psicoterapia analitica, o di psicanalisi.

Sempre più spesso però si ha a che fare con situazioni oggettive ad alto rischio di stress che portano a questi stati ansiosi, come ad esempio vivere una economia precaria, subire coercizioni sul posto di lavoro, arrivare a sentirsi sopraffatti dalle notizie drammatiche che ogni giorno arrivano dal mondo e temere per il proprio futuro. Così anche la perdita di una persona cara, un incidente, una diagnosi di malattia, possono scatenare le crisi di ansia.
Si dovrebbe possibilmente evitare il ricorso alla psichiatria e ai farmaci a base di benzodiazepine come Tavor, Xanax, Lexotan, Valium, Ansiolin, Control, En, Rivotril, Lorans, Diazepam, Alprazolam, Lorazepam. Tutti questi creano dipendenza e possono avere effetti collaterali anche pesanti.

Anche io come tanti ho vissuto periodi di forte stress, ad esempio quando ho scoperto di avere una patologia autoimmune, i suggerimenti che tento di dare vengono perciò dalla mia esperienza e dunque hanno questo limite...

Oggi se dovessi mettere insieme un piccolo protocollo antiansia questo comprenderebbe:

Serplus complex a due bustine al giorno per due mesi, per la serotonina.

Mucuna Dopa, se non si hanno problemi di fegato e se non si è , mi auguro,schizofrenici , a 4 capsule al giorno, per la dopamina.

Olio essenziale di Melissa: si mettono 5-7 gocce di olio essenziale di melissa in due cucchiai di olio di mandorla e si massaggia la zona attorno all'ombelico, le tempie, il centro del petto. Ha una azione calmante notevole.

Aggiungerei poi l'olio prodotto dalla marjiuana contenente CBD che ha un dolcissimo effetto rilassante e rasserenante ed è legale, www.royalqueenseeds.it/cbd-oil/217-royal-cbd-oil-10ml.html e fa dormire benissimo.

Terrei in casa Biancospino in gocce se si ha tachicardia.

Oltre a questo sono numerosi i rimedi anti-ansia naturali, come la valeriana, il tiglio, la passiflora, l'iperico che è anche un antidepressivo e i fiori di Bach.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: marcello77, Liuc33, miciofelix, carm3n, Marco R., Raf69

Disturbi d'ansia 19/06/2017 22:13 #55893

  • TheAnswer
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 62
  • Ringraziamenti ricevuti 12
Grazie Clara per l'ennesimo importante contributo, riguardo a un argomento così importante e delicato.

Ti posso chiedere nello specifico se hai fatto personalmente uso dell'olio di CBD e in caso tempi e modalità di assunzione?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Disturbi d'ansia 19/06/2017 22:16 #55894

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 2593
  • Ringraziamenti ricevuti 348
Grazie Clara, da tenere in considerazione dato che io ho sofferto d'ansia dalla nascita e ormai ci sono abituato :lol: .
Ora comunque non ne soffro piu e penso nel mio caso che il merito sia della Niacina da quando ho aumentato la dose :)
Il vicitore è un sognatore che non ha mai mollato (Mandela)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Disturbi d'ansia 19/06/2017 23:57 #55909

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1661
Ciao TheAnswer sto sperimentando in questo periodo le gocce di CBD dopo aver letto delle grandi proprietà della cannabis, precisamente sto prendendo questo sensiseeds.com/it/prodotti-cbd/olio-cbd, e devo dire che ha davvero un effetto rilassante e come dicevo anche stranamente rasserenante , inoltre fa dormire davvero bene. Ne prendo 15 sotto la lingua la sera, ma sono consigliate 15 gocce due volte al giorno.
Nello stesso tempo sto integrando anche la Mucuna Dopa che contiene dopamina, sto cercando strade per agire sull'ipotiroidismo , tra un mesetto rifarò le analisi e vi saprò dire se ho avuto una esatta intuizione...Al momento posso segnalare i buoni effetti sull'umore, sul sonno, sullo stato d'animo in generale insomma...

Liuc, si anche la niacina ha buoni effetti ma non in presenza di ipotensione e tendenza a soffrire il freddo in modo sintomatico come nella mia autoimmune, infatti quando la provai stetti male tre giorni....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33, miciofelix, carm3n, Marco R.

Disturbi d'ansia 20/06/2017 13:03 #55913

  • TheAnswer
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 62
  • Ringraziamenti ricevuti 12
Sì la cannabis ha davvero infinite proprietà, se ne derivano fantastici prodotti come anche le proteine in polvere.

Io ora sto assumendo l'idrolato di carciofo prima di andare a dormire, dici che potrei assumere anche le gocce di CBD a distanza ravvicinata?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Disturbi d'ansia 20/06/2017 13:25 #55915

  • miciofelix
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1162
  • Ringraziamenti ricevuti 489
ciao Clara,

a parte la differenza di prezzo quali differenze qualitative ti risultano tra i due oli di CBD da te linkati e tra i due siti che li vendono?

inoltre nella tabella della pagina www.royalqueenseeds.it/blog-il-cannabinoide-meno-conosciuto-n52 nella tabella leggo questa riga alla voce "Immunosuppresive":

"Weakens the inmune system"

vuol dire che è un immunosoppressore ed abbassa il sistema immunitario??

ciao e grazie
Ultima modifica: 20/06/2017 13:33 da miciofelix.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: carm3n

Disturbi d'ansia 20/06/2017 13:41 #55916

  • miciofelix
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1162
  • Ringraziamenti ricevuti 489
inoltre non so se avevi visto queste righe riguardanti la PEA che avevo postato nel topic sulla palmitoiletanolamide:

"Palmitoiletanolamide: il cannabinoide che non ti aspetti...
E noi che abbiamo aspettato il 2012 per avere i primi preparati a base di cannabis...
Ci sarebbe bastato analizzare alcuni integratori per scoprire che una aciletanolamina (la Palmitoiletanolamide o PEA), scoperta ancora nel 1950 nel tuorlo dell’uovo, agisce come analogo dell’anandamide, ovvero come un cannabinoide.
Infatti, questa molecola attiva i recettori per endocannabinoidi di tipo 2 (CB2) (come il cannabidiolo, o CBD, presente nel Bediol o nel Bedrolite) e di tipo 1 (come il tetraidrocannabinoide, o THC, del Bediol e Bedrocan) esercitando un’interessante azione antiinfiammatoria e antidolorifica"

:)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: carm3n

Disturbi d'ansia 20/06/2017 19:02 #55919

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1661
Io ora sto assumendo l'idrolato di carciofo prima di andare a dormire, dici che potrei assumere anche le gocce di CBD a distanza ravvicinata?
Penso proprio di si, ma il CBD prendilo qualche ora prima di andare a dormire, ci vuole qualche ora perchè rilasci i suoi effetti se assunto oralmente (le gocce vanno sotto la lingua) altra cosa se fumi, il processo di combustione accelera l'effetto.

Miciofelix, allora allora allora...gran bella ricerca , ora non so più se postare qui o al topic che avevo aperto sulle proprietà antitumorali della cannabis, specialmente del THC. Ah si il Palmitoiletanolamide fa parte della famiglia :) le strade si uniscono...

Ho vagato un paio d'ore sul web per capire se davvero il CBD sia un immunosopressore , si "Weakens the inmune system" significa che abbassa le difese.
Ma ho trovato che il CBD viene usato nell'HIV e come sostengono gli autori :Furthermore, many people infected with human immunodeficiency virus (HIV) smoke cannabis and oral THC is approved for appetite stimulation in the wasting syndrome associated with HIV infection where immunosuppression would be a major contraindication [151]. As HIV-induced disease is a problem of loss of immune control, this further suggests that clinically useful doses of plant-based cannabinoids may not be overtly immunosuppressive, a suggestion further supported by observations of people with MS receiving cannabis of a sufficient level to induce psychotropic effects (149, 150]. Similarly, although patients in symptom control trials of cannabis were selected for stability of disease, the relapse rate of people taking oral THC and cannabis extract did not appear to be reduced [117].
Poiché la malattia indotta da HIV è un problema di perdita del controllo immunitario, ciò suggerisce inoltre che le dosi clinicamente utili di cannabinoidi vegetali non possono essere apertamente immunosoppressive, www.researchgate.net/publication/7713503...n_multiple_sclerosis

In certe pubblicazioni si parla di effetto immuno-modulatore del CBD, qui in questa tesi si legge :
"Premesso che tutte le risposte immunitarie sono controllate da messaggeri chimici chiamati citochine, rilasciati dalle cellule immunocompetenti, ogni reazione immunitaria è caratterizzata da un suo proprio profilo citochinico.
In “Cannabis and Cannabinoids – Pharmacology, Toxicology, and Therapeutic Potential” a cura di Grotenhermen (presidente della IACM, Associazione per la Cannabis come Medicina) e Russo (10), viene citato un lavoro di Melamade (“Possibile Mechanisms in Autoimmune Disease”, 2002) in cui egli sostiene che le patologie autoimmuni con profilo Th1 (risposta linfocitaria con prevalenza di T-helper 1, con aumentati livelli delle citochine pro-infiammatorie IL1, IL2, IL12, IL18 e γ-interferone) dovrebbero ottenere beneficio dall’azione dei cannabinoidi, diversamente da quelle aventi profilo Th2 (prevalenza T-helper 2, con aumento dei livelli di IL4, IL10 e IL13).

Egli infatti ritiene che la stimolazione dei recettori CB stimoli la risposta Th2 ed inibisca la risposta Th1, quindi correggendo parzialmente l’anomalia associata alle malattie con profilo Th1.
Malattie che sembrano caratterizzate dal profilo Th1 sono la SM, l’artrite reumatoide, il diabete di tipo I, la malattia di Crohn, la psoriasi."
SEmbra dunque che l'immuno sopressione riguardi il profilo Th1.

Si è vista anche la risposta antibatterica, antimicrobica e antivirale del CBD...

Quel che mi sembra di capire è che gli studi sono ancora in corso e che c'è bisogno di ulteriori approfondimenti.

Ad esempio, non si sa ancora come il CBD possa avere una azione così potente sullo stress post traumatico di chi ha subito violenze, traumi, guerre, ci stanno studiando su...

Sui due oli di cui ho postato il link non conosco se vi siano differenze tra l'uno e l'altro. Qui a questo link potete vedere oli a costi allucinanti www.medcanapa.com/shop/

Un bel sito comunque.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix

Disturbi d'ansia 20/06/2017 19:26 #55920

  • miciofelix
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1162
  • Ringraziamenti ricevuti 489
davvero prezzi stratosferici su quel nuovo link che hai postato :ohmy:

sul CBD e discorso immunitario rimaniamo d'accordo che se troviamo qualcos'altro lo postiamo qui, ciao e grazie! :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Clara

Disturbi d'ansia 20/06/2017 19:53 #55921

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1661
Qui un sacco di studi da spulciare...
www.cannabisterapeutica.info/category/studi-scientifici/
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix

Disturbi d'ansia 20/06/2017 22:14 #55925

  • TheAnswer
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 62
  • Ringraziamenti ricevuti 12
Potrebbe essere un problema fare l'ordine in questo periodo, viste le alte temperature?
O l'olio preserva senza problemi le sue caratteristiche?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Disturbi d'ansia 21/06/2017 10:22 #55926

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1661
Non penso sia un problema, il flaconcino scuro preserva l'olio dalla luce e la chiusura è ermetica, e queste sono le cose essenziali.
Poi quando ti arriva tienilo in un luogo fresco.
Io comunque l'ho comprato in un negozio dove vendono tutto della canapa, ma su internet costa meno...

Segnalo anche questi prodotti
www.easyjoint.it/
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix

Disturbi d'ansia 21/06/2017 11:08 #55927

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1661
A proposito del primo link che avevo postato , www.royalqueenseeds.it/cbd-oil/217-royal-cbd-oil-10ml.html
qui vendono tre prodotti con diverse percentuali di CBD , 2,5% 4% e 10%, e costi molto diversi.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Disturbi d'ansia 22/06/2017 20:48 #55969

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1661
Questo prodotto in Svizzera sembrerebbe il migliore in commercio
www.cibdol.com/it/
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Disturbi d'ansia 23/06/2017 12:46 #55978

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1661
A proposito di quel che si diceva sull'immunosopressione data dalla cannabis vediamo questi dati assolutamente discordanti:

Tuttavia, il principale ostacolo alluso dei cannabinoidi in condizioni di immunosoppressione è rappresentato dai numerosi dati circa l�azione immunosoppressiva dei cannabinoidi. Gli effetti del THC sul sistema immunitario comprendono la riduzione della produzione di TNF-alfa (e quindi l�apoptosi mediata da questo fattore), la produzione di IL-1 e IFN-gamma; la riduzione del 33% dell�attività linfocitaria e del 66% di quella del cAMP leucocitario. Il THC inoltre inibisce la ciclossigenasi, e quindi induce la formazione e l�accumulo di prodotti di degradazione dell�ARA, che hanno effetto istamino-simile sui vasi e sui bronchi (89). Nella scimmia, il fumo di marijuana produce deficit funzionale dei macrofagi e dei linfociti Th1 (8) (75), con incremento delle citochine immunoinibitorie dei Th2. L�immunosoppressione mediata dal THC è presente ad alte dosi (39) (40) (75) e, relativamente al difetto di sintesi anticorpale, la riduzione della produzione di IFN e l�ipotrofismo splenico, anche a dosi medie (39).
Ciononostante, lo studio della condizione immunitaria di 12 soggetti sani durante 64 giorni di consumo quotidiano di marijuana non ha rivelato variazioni in senso immunosoppressivo. In particolare, il numero dei linfociti B è risultato nella norma e quello dei T ha mostrato una tendenza all�aumento, come numero assoluto e in percentuale; la funzione linfocitaria non ha subito compromissione; i livelli di IgE sono aumentati, senza corrispondenza clinica (121).

Nonostante i dati sull�azione immunosoppressiva dei cannabinoidi siano evidentemente discordi tra clinica e laboratorio, è stata avanzata l�ipotesi che l�uso di marijuana possa facilitare il passaggio dallo stadio di sieropositività asintomatica a quello di malattia da immunosoppressione. A tal proposito, uno studio su 354 maschi sieropositivi ha invece rilevato un tasso ridotto di progressione verso l�AIDS negli utilizzatori di marijuana.www.jpsychopathol.it/article/proprieta-t...ioni-per-la-ricerca/
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix

Disturbi d'ansia 23/06/2017 20:14 #55984

  • TheAnswer
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 62
  • Ringraziamenti ricevuti 12
Come mai secondo te la grossa differenza di utilizzo tra il prodotto da te usato e questo proveniente dalla Svizzera?
Il primo 15 gocce, il secondo da 1 a 4 gocce.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Marco R.

Disturbi d'ansia 24/06/2017 13:30 #55994

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1661
Non sono così esperta, è un prodotto che sto conoscendo ora per la prima volta, beh secondo me probabilmente ha una potenza superiore quindi bastano meno gocce. Poi mi sembra di aver capito che molte aziende usano i cristalli di CBD per fare gli oli, mentre questa
azienda specifica che non usa i cristalli.

Sul sito scrivono:
OLIO DI CBD DORATO

La Cibdol ha stabilito nuovi standard di qualità con i suoi oli di CBD dorati, massimizzando l'efficacia del cannabinoide CBD ed eliminando le tracce di cere, grassi e clorofilla (responsabili del colore nero e della consistenza pastosa degli altri oli di qualità inferiore). Attraverso un processo di filtrazione brevettato presso i nostri laboratori svizzeri, filtriamo tutte le impurità, ottenendo oli più liquidi e di un colore dorato. I nostri oli di CBD dorati vengono ottimizzati per garantire ai consumatori tutti i benefici della pianta di Cannabis e per facilitare e rendere ancora più discreto l'uso dei nostri flaconi.
Oltre a testare le materie prime impiegate, la Cibdol realizza test sui terreni di coltura della canapa, per verificare l'eventuale presenza di agenti contaminanti. Assicuriamo ai nostri clienti solo prodotti naturali, accuratamente analizzati durante tutto il ciclo di elaborazione. Grazie ai nostri rigorosi test di laboratorio evitiamo che sostanze artificiali o additivi, come i metalli pesanti, contaminino i nostri oli. Inoltre, analizziamo anche gli agenti microbici dei nostri prodotti, per eliminare le eventuali tracce di batteri nocivi. Grazie al nostro processo d'estrazione brevettato, le concentrazioni di CBD riportate sulle nostre etichette corrispondono a quelle effettivamente contenute nell'olio, garantendo la massima precisione da flacone a flacone.

NON VENGONO IMPIEGATI CRISTALLI DI CBD

L'obiettivo della Cibdol è quello di mantenere inalterato l'intero spettro del fitocomplesso delle piante di Cannabis. È per questo motivo che non vengono impiegati i cristalli di CBD al 99% o altri concentrati di "CBD puro", in quando si tratta di estratti privi di altri cannabinoidi e terpeni. Infatti, per essere veramente efficace, un olio di CBD deve contenere tutti i composti della Cannabis e non solo il cannabidiolo. Se da una parte i cristalli di CBD contengono ovviamente altissime concentrazioni di cannabidiolo, dall'altra i reali benefici terapeutici sono nettamente inferiori rispetto a quelli degli oli contenenti tutto il fitocomplesso.
Ultima modifica: 24/06/2017 13:36 da Clara.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Marco R.

Disturbi d'ansia 24/06/2017 15:05 #55995

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1661
Comunque devo dire che il prodotto che ho comprato io ha effetti anche a 5-6 gocce (siccome sta per finire ho abbassato il dosaggio a 5-6 gocce), dopo circa 30 minuti a volte meno a volte di più, non so bene ancora da cosa dipenda, forse dalla vicinanza o lontananza dai pasti,
si comincia a sentire uno strano effetto di dolce relax, di giorno è un relax che ti tiene comunque ben attivo, la sera invece sei pronto per il letto...Mi piace tantissimo :)
Ultima modifica: 24/06/2017 15:06 da Clara.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix

Disturbi d'ansia 26/06/2017 15:27 #56053

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2977
  • Ringraziamenti ricevuti 1661
Scienza: In una tomba di uno sciamano é stata scoperta canapa di 2700 anni contenente THC.

Il Journal of Experimental Botany ha recentemente pubblicato un articolo sull'esame biochimico e genetico di un campione dei 789 grammi di canapa di 2700 anni proveniente da una tomba dello Xinjiang, Cina. La materia vegetale è stata sepolta accanto ad un uomo caucasico di capelli chiari ed occhi azzurri, probabilmente uno sciamano della cultura di Gushi, vicino a Turpan, nella Cina nordoccidentale. Le condizioni di estrema siccitá ed il terreno alcalino hanno permesso una buona conservazione, permettendo ad una squadra di scienziati di analizzare con precisione la canapa, che pur avendo perso il relativo odore distintivo è risultata ancora verde. La squadra pluridisciplinare organizzata dalla Cina, dal Regno Unito, dall'Italia, dagli U.S.A. e da altri paesi ha dimostrato che questo materiale proviene da una coltivazione e contiene THC e relativi metaboliti, così come la THCA-sintasi, l'enzima che permette alla pianta di produrre THC. Le implicazioni sono che la coltura di Gushi ha impiegato la canapa come medicina o come aiuto alla divinazione. "A nostra conoscenza, queste indagini forniscono la più antica documentazione della canapa come agente farmacologicamente attivo," dice la ricerca dell'autore dr. Ethan Russo.

Per ulteriori informazioni: www.thestar.com/sciencetech/article/544684
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.208 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA