Benvenuto, Ospite
Benvenuti - fate parte dell' alleanza della salute!

Dillo a noi e ai nostri soci chi sei, cosa ti piace e perché sei diventato un membro di questo forum. Diamo il benvenuto a tutti i nuovi iscritti e speriamo di vederti in giro!

ARGOMENTO: Mio presento

Mio presento 03/01/2019 18:17 #61339

  • Sg8
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 3
Ciao a tutti! Grazie per avermi inserito nel vostro gruppo!
Vi leggo da tempo e ho deciso di iscrivermi per poter chiarire meglio dubbi ed idee con voi.

Mi presento: sono Stefano, ho 40 anni e vivo a Bassano del Grappa (Vicenza).

Da ormai 10 anni ho problemi alla prostata (IPB, noduli calcifici, emosperimia e dolore). Avendo familiarità con K prostata ho tenuto controllato il tutto nel tempo. L'unica cosa che ha sempre funzionato per controllare il dolore e il sangue è stata una sana alimentazione e l'uso di aloe arborescens.
Purtroppo i noduli nel tempo sono passati dai 2mm del 2010 ai 24mm ma per ora la situazione sembra essere gestibile.
Dal 2012 mi sono comparsi degli scotomi all'occhio sinistro e così ho deciso di iniziare un percorso per migliorare la mia salute.
Nel 2015 ho tolto le 8 amalgame che mi portavo dietro dal 1993: scotomi praticamente scomparsi.

A breve volevo fare un digiuno di 6 giorni, utilizzando il protocollo antiparassitario della dott.ssa Clark (qualcuno mi sa consigliare una buona azienda produttrice? Per ora ho trovato solo ecosalute) e contemporaneamente l'utilizzo di Bentonite e Psillio (pensavo alla marca zeolith-bentonit-versand). Passato quel periodo vorrei iniziare a chelare con clorella e coriandolo (consigli ben accetti su marche affidabili e su dosaggi!) e successivamente fare un periodo di Ultrathione che ho già a casa.
Finito tutto questo inizierei con AA a TI, magnesio e potassio bicarbonato da integrare al AA per ascorbato di potassio secondo gli studi Valse Pantellini (tutto acquistato da enologia Balducci).

Purtroppo l'ultima ecografia addominale di controllo ha riscontrato polipi alla cistifellea e una dilatazione di 2 cm del tubulo renale destro! Quindi ora devo chiarire questa situazione prima di possibili sovraccaricarichi al rene...
Comunque volevo chiarire alcune cose, senza malizia ne retorica, vi chiedo con la massima apertura mentale:

Nella sezione domande frequenti del sito della fondazione Valse Pantellini si legge alla domanda 7 “La letteratura scientifica recente riporta la possibilità che l’assunzione di acido ascorbico ad alti dosaggi (oltre 10 grammi al giorno e per lunghi periodi di tempo) possa presentare rischi per la salute.”
inoltre
il dottor Mozzi (personaggio molto discusso ma a mio avviso meritevole di attenzione per le sue idee) dichiara in questo video
al minuto 1'15'' che “la vitamina C indurisce le arterie”

Cosa ne pensate?
Qualcuno di voi ha notato un aumento di pressione arteriosa o altri problemi dopo una prolungata assunzione di AA?

Scusate per la lunghezza del mio post.
Ho cercato di essere il più sintetico possibile.
Vi ringrazio per le possibili risposte, questo forum è fonte di continua ispirazione per me.
:)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Mio presento 03/01/2019 19:28 #61340

  • Liuc33
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3453
  • Ringraziamenti ricevuti 595
Ciao e benvenuto nel forum. Ti so rispondere solo per la vit C e cioè che sono balle quelle di Mozzi riguardo l' indurimento delle arterie ;)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Mio presento 03/01/2019 23:56 #61343

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1831
  • Ringraziamenti ricevuti 883
ciao Sg8 e benvenuto nel forum anche da parte mia :-)

pure io, come Liuc, so risponderti solo per la vit. C (riguardo altre discussioni su altre sostanze cerca nel forum, troverai parecchio) anche se nel web c'è sempre di tutto e di più, sia in senso positivo che negativo, non solo riguardo la C ma pure l'acqua (!) o la frutta o certa verdura, c'è infatti chi dice che anche la verdura farebbe male (compresa quella biologica) perchè non si possono eliminare del tutto pesticidi, insetticidi, disserbanti, ecc.....

comunque cercando velocemente su internet eccoti due link (se cerchi ne troverai a migliaia, il 90% a favore della C e il 10% contro) su C e arterie:

www.bodanchimica.it/DOCS/acido%20ascorbico%20vitamina%20c.htm

(...) Una sua funzione molto importante è quella di mantenere in attività il collagene, una proteina necessaria per la formazione del tessuto connettivo della pelle, dei legamenti e delle ossa. La vitamina C ha un ruolo rilevante nella rimarginazione delle ferite e delle ustioni perché facilita la formazione del tessuto connettivo della cicatrice. Le cellule della parete arteriosa hanno bisogno del collagene per espandersi e contrarsi con i battiti del cuore; anche i capillari ne hanno bisogno perché sono più fragili. (..)



filmato dal titolo "Effetto curativo della Vitamina C sulla parete arteriosa" B)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.174 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA