Benvenuto, Ospite
La Medicina Ortomolecolare è una pratica terapeutica che si basa sull'introduzione della quantità ideale di nutrimenti nella dieta che mira a perseguire il livello di salute ottimale attraverso il riequilibrio dell'assetto biochimico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: ZEOLITE COME CHELANTE

ZEOLITE COME CHELANTE 04/05/2012 20:39 #8500

  • LEGOLAS123
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 464
  • Ringraziamenti ricevuti 41
Cosa ne pensate?qualcuno lo ha provato?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 04/05/2012 22:43 #8506

  • Gabriele
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Account Deleted
  • Messaggi: 717
  • Ringraziamenti ricevuti 673
La Zeolite contrasta la tossicità dei metalli pesanti allontanandoli dall’organismo, non è tossica per l’organismo ed attraversa il tratto gastro-intestinale senza essere assorbita; le sue caratteristiche strutturali le consentono di esplicare alcune attività utili per l’organismo:

ridurre l’ammoniaca nell’organismo;
legare, mediante scambio cationico, i metalli pesanti eliminandoli;
"assorbire" tossine inattivandole;
salvaguardare l’organismo dai danni dei radicali liberi attraverso la sua capacità antiossidante.


La forma clinoptilolite della zeolite è usata per più di 800 anni nella medicina tradizionale per migliorare la salute generale in India, Cina, Russia e quasi ogni parte dell'Asia. Negli Stati Uniti questo è utilizzata nella filtrazione dell'acqua, la depurazione dell'aria, mangimi e fertilizzanti per mantenere le colture sane.

La zeolite è ha una carica negativa, cosa non è comune tra i minerali.

Questa carica negativa facilita la migrazione di cariche positive dei minerali tossici nelle "gabbie" della zeolite e sulla superfice della zeolite, indi per cui queste sostanze tossiche possono essere trasportate fino agli organi emuntori per poi essere eliminate con feci e urine.

C'è un ordine preferenziale di attrazione della zeolite ai minerali.

Maggiore è il peso molecolare e maggiore è l'attrazione con la zeolite.

Questo si manifesta con la cattura di mercurio, uranio, arsenico e cadmio prima, poi vengono attratti minerali più leggeri ,magnesio, calcio, piombo,ecc.

La zeolite può essere considerato un setaccio molecolare la quale è in grado di intrappolare atomi caricati positivamente per poi rimuoverli dal corpo.
Ultima modifica: 04/05/2012 22:45 da Gabriele.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 04/05/2012 23:46 #8510

  • feuxdartifice
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 715
  • Ringraziamenti ricevuti 203
Gabriele ha scritto:
La Zeolite contrasta la tossicità dei metalli pesanti allontanandoli dall’organismo, non è tossica per l’organismo ed attraversa il tratto gastro-intestinale senza essere assorbita; le sue caratteristiche strutturali le consentono di esplicare alcune attività utili per l’organismo:

ridurre l’ammoniaca nell’organismo;
legare, mediante scambio cationico, i metalli pesanti eliminandoli;
"assorbire" tossine inattivandole;
salvaguardare l’organismo dai danni dei radicali liberi attraverso la sua capacità antiossidante.



La zeolite può essere considerato un setaccio molecolare la quale è in grado di intrappolare atomi caricati positivamente per poi rimuoverli dal corpo.


Gabriele, si può usare la zeolite in presenza di amalgame?
Ultima modifica: 04/05/2012 23:47 da feuxdartifice.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 04/05/2012 23:57 #8511

  • Gabriele
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Account Deleted
  • Messaggi: 717
  • Ringraziamenti ricevuti 673
feuxdartifice ha scritto:



Gabriele, si può usare la zeolite in presenza di amalgame?

come ogni terapia chelante è necessaria prima eliminare le amalgame.

Stammi bene
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 05/05/2012 19:40 #8549

  • LEGOLAS123
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 464
  • Ringraziamenti ricevuti 41
Gabriele ha scritto:
La Zeolite contrasta la tossicità dei metalli pesanti allontanandoli dall’organismo, non è tossica per l’organismo ed attraversa il tratto gastro-intestinale senza essere assorbita; le sue caratteristiche strutturali le consentono di esplicare alcune attività utili per l’organismo:

ridurre l’ammoniaca nell’organismo;
legare, mediante scambio cationico, i metalli pesanti eliminandoli;
"assorbire" tossine inattivandole;
salvaguardare l’organismo dai danni dei radicali liberi attraverso la sua capacità antiossidante.


La forma clinoptilolite della zeolite è usata per più di 800 anni nella medicina tradizionale per migliorare la salute generale in India, Cina, Russia e quasi ogni parte dell'Asia. Negli Stati Uniti questo è utilizzata nella filtrazione dell'acqua, la depurazione dell'aria, mangimi e fertilizzanti per mantenere le colture sane.

La zeolite è ha una carica negativa, cosa non è comune tra i minerali.

Questa carica negativa facilita la migrazione di cariche positive dei minerali tossici nelle "gabbie" della zeolite e sulla superfice della zeolite, indi per cui queste sostanze tossiche possono essere trasportate fino agli organi emuntori per poi essere eliminate con feci e urine.

C'è un ordine preferenziale di attrazione della zeolite ai minerali.

Maggiore è il peso molecolare e maggiore è l'attrazione con la zeolite.

Questo si manifesta con la cattura di mercurio, uranio, arsenico e cadmio prima, poi vengono attratti minerali più leggeri ,magnesio, calcio, piombo,ecc.

La zeolite può essere considerato un setaccio molecolare la quale è in grado di intrappolare atomi caricati positivamente per poi rimuoverli dal corpo.

gabriele secomndo te può funzionare come chelante per l'emosiderina?

L'emosiderina è una proteina di deposito del ferro (250 mg di ferro nell'intero organismo, presente nei macrofagi del fegato e del midollo osseo). Il ferro intrappolato (circa il 33%) nella emosiderina è più difficile da metabolizzare rispetto a quello contenuto nella ferritina; questo è dovuto al fatto che l'emosiderina è una entità non sempre facilmente definibile (e quindi difficilmente aggredibile dagli enzimi proteolitici), costituita dal prodotto della condensazione di molecole di ferritina, proteine, lipidi, acido sialico, e porfirine. Nei tessuti, si presenta come un pigmento giallo o rossastro, amorfo o leggermente granulare. La colorazione istologica con blu di prussia è spesso utilizzata per evidenziare i depositi rossastri nelle anemie sideropeniche
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 07/05/2012 11:46 #8596

  • Niacina
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 124
  • Ringraziamenti ricevuti 26
ma perchè spendere tanti soldi per farsi le flebo di etda se esistono tanti chelanti orali?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: sampei

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 07/05/2012 12:47 #8601

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1769
personalmente considero la terapia con edta adatta solo a persone con patologie gravi che abbisognano di trattamento urgente e seguito da un medico esperto e dedicato. Gli effetti collaterali vanno tenuti ben presenti quando si intraprende la terapia
per questo ho indicato negli articoli l'uso più innocuo ma efficace di clorella coriandolo, ala, zeolite, acido umicofulvico ed altri chelanti e drenanti naturali
La via di mezzo è rappresentata dalla rimozione chimica sempre per via orale di DMSA (per chi non ha problemi con i gruppi solforici o problemi renali gravi)
quanto alla chelazione, bisogna ricordarsi che è efficace se fatta con dosaggi calibrati.
il che significa che se si usa clorella (e vit C/E) a basso dosaggio non si chela, ma si aiuta comunque l'organismo: per questo è indicata come utile nella fase d prerimozione e durante la rimozione (come scritto negli articoli...)
Rimuovere amalgame resta un passo essenziale per migliorare la propria salute,
seguire il programma chelante è un ulteriore passo per liberarsi dei metalli pesanti depositati nei vari organi e ripulire l'organismo da questi veleni

poichè esistono diversi programmi chelanti, ognuno, sulla base delle proprie problematiche, potrà scegliere il più adatto
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 07/05/2012 14:16 #8605

  • LEGOLAS123
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 464
  • Ringraziamenti ricevuti 41
niacina ma chi ha parlato di edta?
elena per l'emosiderina hai qualche consiglio?il pigmento creato dall'accumulo è posibile rimuoverlo con la chelazione?la zeolite può servire allo scopo?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 07/05/2012 15:25 #8607

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1769
hai problemi con il metabolismo del ferro? polmoni? milza?
la zeolite chela metalli pesanti Pb, Hg, Al, Cd, As, Be, U, Sb
per una prima risposta alla tua domanda:
webcache.googleusercontent.com/search?q=...&safe=active&ct=clnk
www.erboristeriarcobaleno.com/zeolite_informazioni.html
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 07/05/2012 21:48 #8621

  • LEGOLAS123
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 464
  • Ringraziamenti ricevuti 41
quindi per il ferro(emosiderina) non va bene?
no l'emosiderina non è dovuta a miei problemi ai polmoni e alla milza ma a dei brutti lividi(emorragia)
Ultima modifica: 07/05/2012 21:49 da LEGOLAS123.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 08/05/2012 11:25 #8636

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1769
ma se hai dei lividi,(ematomi) per quanto brutti (immagino estesi e causati da trauma- o sono causati da strappi/lacerazioni ligamentose o tendinee o da eccessiva fragilità capillare? vedi ci sono diverse cause...), non puoi usare zeolite, pensando che acceleri la degradazione dell'emoglobina... ci troviamo davanti a un versamento locale sottocutaneo! la prima cosa da fare è ghiacciare immediatamente o sottoporre la parte a una variazione sostanziale del calore locale (quindi va bene anche acqua molto fredda, sempre che non ci siano escoriazioni o ferite)ciò procurerà una contrazione dei vasi interessati, un rallentamento della fuoriuscita del sangue presente nei tessuti. Con pochi giorni il riassorbimento è garantito.
che t'è successo?
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 08/05/2012 13:18 #8645

  • danytheta
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
ciao gabriele...mi sai consigliare dove acquistare la zeolite e in che dosi assumere?per il mio compagno--lui fa un lavoro di verniciatore..quindi il corpo ha bisogno di essere disintossicato dai metalli pesanti mi sa proprio..assume già acido ascorbico a tolleranza intestinale..circa 10 gr al giorno e magnesio..:)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 08/05/2012 14:47 #8654

  • LEGOLAS123
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 464
  • Ringraziamenti ricevuti 41
elena ha scritto:
ma se hai dei lividi,(ematomi) per quanto brutti (immagino estesi e causati da trauma- o sono causati da strappi/lacerazioni ligamentose o tendinee o da eccessiva fragilità capillare? vedi ci sono diverse cause...), non puoi usare zeolite, pensando che acceleri la degradazione dell'emoglobina... ci troviamo davanti a un versamento locale sottocutaneo! la prima cosa da fare è ghiacciare immediatamente o sottoporre la parte a una variazione sostanziale del calore locale (quindi va bene anche acqua molto fredda, sempre che non ci siano escoriazioni o ferite)ciò procurerà una contrazione dei vasi interessati, un rallentamento della fuoriuscita del sangue presente nei tessuti. Con pochi giorni il riassorbimento è garantito.
che t'è successo?

elena è roba vecchia (più di un anno)gli ematomi sono ormai riassorbiti, sono rimaste le macchie di emosiderina(alone lividi sul marroncino rossiccio) e non so come farle andare via...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 08/05/2012 19:18 #8663

  • alexpio
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 429
  • Ringraziamenti ricevuti 364
LEGOLAS123 ha scritto:

.......elena è roba vecchia (più di un anno)gli ematomi sono ormai riassorbiti, sono rimaste le macchie di emosiderina(alone lividi sul marroncino rossiccio) e non so come farle andare via...


Di solito per casi del genere si usa il desferrioxamine e/o il deferiprone come chelanti, ma se ricordo bene, specialmente il secondo mi pare che sia molto costoso. In compenso pero', ricordo di uno studio pubblicato nel "journal of clinical oncology" dove attestavano che gli effetti di 30 ml di "wheatgrass jiuce" al giorno, presi per 6 mesi, erano comparabili agli effetti dovuti all'assunzione dello desferrioxamine per lo stesso periodo.
Se trovo lo studio ti mando un pm.

Lo zeolite, oltre a quanto gia' detto da altri foristi, e' usato anche in casi di incidenti nucleari. Nell'incidente di Chernobyl ne furono usate 500.000 tonnelate, e fu mischiata perfino negli impasti dei biscotti destinati ai bambini.

Io vivo in una zona rurale e ho un pozzo artesiano. Uno degli strati del filtro e' di zeolite del tipo "clinoptilolite"

saluti
who knows least obeys best
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 08/05/2012 22:38 #8669

  • LEGOLAS123
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 464
  • Ringraziamenti ricevuti 41
mi manderesti lo studio? secondo te questo wheatgrass jiuce può funzionare sulle macchie da emosiderina? dove posso trovare il "wheatgrass juce" di buona qualità?grazie

alexpio ha scritto:
LEGOLAS123 ha scritto:

.......elena è roba vecchia (più di un anno)gli ematomi sono ormai riassorbiti, sono rimaste le macchie di emosiderina(alone lividi sul marroncino rossiccio) e non so come farle andare via...


Di solito per casi del genere si usa il desferrioxamine e/o il deferiprone come chelanti, ma se ricordo bene, specialmente il secondo mi pare che sia molto costoso. In compenso pero', ricordo di uno studio pubblicato nel "journal of clinical oncology" dove attestavano che gli effetti di 30 ml di "wheatgrass jiuce" al giorno, presi per 6 mesi, erano comparabili agli effetti dovuti all'assunzione dello desferrioxamine per lo stesso periodo.
Se trovo lo studio ti mando un pm.

Lo zeolite, oltre a quanto gia' detto da altri foristi, e' usato anche in casi di incidenti nucleari. Nell'incidente di Chernobyl ne furono usate 500.000 tonnelate, e fu mischiata perfino negli impasti dei biscotti destinati ai bambini.

Io vivo in una zona rurale e ho un pozzo artesiano. Uno degli strati del filtro e' di zeolite del tipo "clinoptilolite"

saluti
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 09/05/2012 11:32 #8679

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1769
si tratta dell'agropiro comune, una pianta tanto interessante quanto modesta, comunemente chiamata gramigna delle spiagge. Ce ne sono diverse qualità.
Ne ho una certa quantità in polvere, che mi feci venire dagli Usa (prima del blocco) ma trovo che gli effetti siano paragonabili in qualche modo alla clorofilla, benchè qui siano presenti mannitolo, inositolo, acido malico, amigdalina e sali di potassio e di ferro. In effetti, l'italia è piena di gramigna delle spiagge :)


Principi attivi:
Fruttosano, triticina, mannitolo, inositolo, acido malico, mucillagini, saponina, vanilligloside, amigdalina, agropirene in olio essenziale, acido silicico, sali di potassio e di ferro, vitamine A, B.
Proprietà:
La Gramigna rossa ha proprietà diuretiche, depurative, antiinfiammatorie, rinfrescanti, dissetanti.
Si usa come decotto per depurare l’organismo nel periodo primaverile, è utile per le infiammazioni dei reni e dell’apparato urinario in generale e per eliminare i piccoli calcoli.
Preparazione e uso:
Uso interno:
Per aumentare la diuresi, rinfrescare, dissetare.

Decotto
Fate bollire due manciate di rizoma di gramigna in un litro d'acqua per un minuto circa, filtrate e gettate l'acqua di cottura.
Lavate e pestate bene il rizoma, fatelo bollire nuovamente in un altro litro d'acqua per 10-15 minuti e dolcificate con zucchero o miele.

Tintura
20 g di rizoma in 100 ml di alcool a 20 gradi ( a macero per 10 giorni). Tre-quattro cucchiaini al giorno.
La gramigna rossa in cucina
Conosciuta anticamente per essere stata usata come ingrediente da unire alla farina per la panificazione, la gramigna fu impiegata anche nella preparazione della birra. Le foglie tenere possono essere mangiate in insalata. I germogli, biancastri e teneri, vanno lessati e conditi con buon olio. Sono un piatto nutriente e gustoso, nonchè curioso e insolito.
Ricette:
Gramigna sott'olio
www.erbemedicinali.netsons.org/index.php...=29:piante&Itemid=29
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 09/05/2012 18:40 #8692

  • LEGOLAS123
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 464
  • Ringraziamenti ricevuti 41
elena non ho capito, questa wheatgrass sarebbe la gramigna delle spiagge?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 14/05/2012 00:40 #8831

  • LEGOLAS123
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 464
  • Ringraziamenti ricevuti 41
qualche altro chelante dell'emosiderina(ferro) naturale?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 27/04/2013 23:33 #19655

  • cicciob
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Buonasera.
Mi presento sono Francesco; è da circa un anno che, dopo aver stato malissimo per molti anni ed aver fatto rimozioni protette di amalgame, mi hanno consigliato di iniziare una chelazione; ora sto molto meglio ma ancora non mi decido su quali sostanze assumere come chelanti.
Il naturopata che mi ha fatto il mineralogramma (da cui sono risultati eccessi di nickel e mercurio) è per l'acido alfa lipoico...poiché agisce anche oltre la barriera emato-encefalica (l'unico dubbio che ho riguarda la redistribuzione dei metalli in altre parti del corpo che su qualche forum ho letto che avviene se si usa soltanto ALA senza abbinarlo ad altro chelante)
La mia nutrizionista che mi sta seguendo, non è molto esperta di chelazione ma sta utilizzando con i suoi pazienti la Zeolite.
Per non abbinare ALA più DMSA si usa anche abbinare all'ALA qualche altro chelante naturale che sostituisca la funzione del DMSA per evitare il rischio redistribuzione?
Visto che la mia nutrizionista vuole che preda la Zelite e sembra un ottimo chelante (CHE PERO' NON PARE OLTREPASSARE LA BARRIERA EMATOENCEFALICA PRODUCENDO AZIONE CHELANTE ANCHE NEL NOSTRO CERVELLO)...si potrebbe abbinare ALA con Zeolite? Esistono esperienze positive in tal senso?

Che dosaggi e protocolli mi consigliate.
Grazie mille in anticipo a chi mi vorrà aiutare.
:)

Ciao
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: alex86

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 26/12/2013 10:27 #24323

  • pacio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 556
  • Ringraziamenti ricevuti 73
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 26/12/2013 10:49 #24324

  • robertino48
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 39
  • Ringraziamenti ricevuti 11
www.zeolith-bentonit-versand.de/it/zeolith.html io la prendo da questo sito trovo buono il prezzo e sono velocissimi nella consegna
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 26/12/2013 15:39 #24334

  • Florians
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Ferreo Cuore in Ferrea Mole
  • Messaggi: 45
  • Ringraziamenti ricevuti 65
cicciob ha scritto:
Buonasera.
Mi presento sono Francesco; è da circa un anno che, dopo aver stato malissimo per molti anni ed aver fatto rimozioni protette di amalgame, mi hanno consigliato di iniziare una chelazione; ora sto molto meglio ma ancora non mi decido su quali sostanze assumere come chelanti.
Il naturopata che mi ha fatto il mineralogramma (da cui sono risultati eccessi di nickel e mercurio) è per l'acido alfa lipoico...poiché agisce anche oltre la barriera emato-encefalica (l'unico dubbio che ho riguarda la redistribuzione dei metalli in altre parti del corpo che su qualche forum ho letto che avviene se si usa soltanto ALA senza abbinarlo ad altro chelante)
La mia nutrizionista che mi sta seguendo, non è molto esperta di chelazione ma sta utilizzando con i suoi pazienti la Zeolite.
Per non abbinare ALA più DMSA si usa anche abbinare all'ALA qualche altro chelante naturale che sostituisca la funzione del DMSA per evitare il rischio redistribuzione?
Visto che la mia nutrizionista vuole che preda la Zelite e sembra un ottimo chelante (CHE PERO' NON PARE OLTREPASSARE LA BARRIERA EMATOENCEFALICA PRODUCENDO AZIONE CHELANTE ANCHE NEL NOSTRO CERVELLO)...si potrebbe abbinare ALA con Zeolite? Esistono esperienze positive in tal senso?

Che dosaggi e protocolli mi consigliate.
Grazie mille in anticipo a chi mi vorrà aiutare.
:)

Ciao
ciao Francesco
hai letto gli articoli che sono postati su questo forum riguardo alla chelazione?
ala con glutatione (quest'ultimo nei giorni di non chelazione con ala, sempre nella forma lipoica che è la migliore e quella che entra nel circolo ematico)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 26/12/2013 16:49 #24336

  • pacio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 556
  • Ringraziamenti ricevuti 73
robertino48 ha scritto:
www.zeolith-bentonit-versand.de/it/zeolith.html io la prendo da questo sito trovo buono il prezzo e sono velocissimi nella consegna

sono pure su ebay
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 26/12/2013 17:15 #24338

  • pacio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 556
  • Ringraziamenti ricevuti 73
ma il sapore come è? meglio prendere le capsule?
ma la zeo micrfine in caps non c'è?
e questa miscela invece non è meglio? www.zeolith-bentonit-versand.de/it/zeobent.html
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 26/12/2013 20:46 #24343

  • robertino48
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 39
  • Ringraziamenti ricevuti 11
Io mi trovo meglio con la ultrafine si sente meno la senzazione ti terra in bocca
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 27/12/2013 08:52 #24346

  • pacio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 556
  • Ringraziamenti ricevuti 73
robertino48 ha scritto:
Io mi trovo meglio con la ultrafine si sente meno la senzazione ti terra in bocca

peccato che non la facciano in capsule la ultrafine
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 22/01/2014 00:46 #24846

  • sampei
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • .
  • Messaggi: 763
  • Ringraziamenti ricevuti 135
Qual è la migliore zeolite in commercio in Europa?
"..Le stelle stanno in cielo, i SOGNI non lo so.. so solo che son POCHI quelli che si avverano!"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 22/01/2014 20:23 #24863

  • pacio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 556
  • Ringraziamenti ricevuti 73
IO LA STO PRENDENDO, ZEOBENT ULTRAFINE, MA MI Dà NAUSEA, è NORMALE?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 29/01/2014 19:57 #25001

  • pacio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 556
  • Ringraziamenti ricevuti 73
è normale che mi se la prendo la sera, a basse dose, tipo una punta di cucchiaino, poi al mattino mi senta un sapore strano in bocca?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: ZEOLITE COME CHELANTE 16/02/2014 20:32 #25415

  • sampei
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • .
  • Messaggi: 763
  • Ringraziamenti ricevuti 135
Qualcuno più esperto sa consigliare la migliore zeolite? Dove trovarla? Grazie.
"..Le stelle stanno in cielo, i SOGNI non lo so.. so solo che son POCHI quelli che si avverano!"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.248 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA