Benvenuto, Ospite
La Medicina Ortomolecolare è una pratica terapeutica che si basa sull'introduzione della quantità ideale di nutrimenti nella dieta che mira a perseguire il livello di salute ottimale attraverso il riequilibrio dell'assetto biochimico.

ARGOMENTO: Alte dosi vit. D e protocollo Coimbra per autoimmuni

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 02:31 #47055

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 4811
  • Ringraziamenti ricevuti 875
@ Miciofelix:

A mio avviso poi correggetemi voi
Se mangi un po di tutto non vuol dire che non hai nessuna carenza e mangiare un po di tutto non vuol dire una buon alimentazione.
Ci diresti per cortesia cosa mangi di solito in una sttimana? cioè: per esmpio un giorno pesce e......ecc.. ecc..
Le polveri e le capsule credo non cambia niente piu che altro quando si prendono, stomaco vuoto, pieno eccc
Non si puo in 2 mesi pretendere di mettere a posto la vit D che ne siamo carenti da una vita
La C non conosco casi di calcoli e non capisco cosa centrano.
Se non ti sei mai sentito cosi bene non è detto che sia la vit D
Penso che tu non abbia trovato ancora la T.I della C Lo devi fare senza prendere niente per qualche giorno.
Ti consiglio inoltre di non sospenderla la D ma di calarla.
Anchio non mi sono mai sentito bene nella ia vita come ora dopo la MIMA e la dieta ferrea che sto continuando e anchio appena vedo che è a 80 dimezzo.
Spero non ti dia fastidio tutte queste cose che ti ho detto ma ci servono per ricercare.
Ragazzi ho anche sprazzi di contentezza mentre scrivo perchè oltre che sentirmi bene mi vedo dimagrire, camminate di unora senza nessun male fastidio. Si ho male alla schiena perchè sto 10 ore al pc a studiare ma appena mi alzo mi passa. :)
Ultima modifica: 16/04/2016 02:36 da Liuc33.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 02:57 #47056

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
x Midiclò

grazie della risposta, come ho scritto sono effettivamente 130 ng/ml....

bè, almeno sono sicuro che le capsule di quelle due marche che sto prendendo (consigliate da Coimbra, la Now food e la healty origins) sono davvero efficaci :-)

x Liuc

grazie dei consigli e delle risposte, provo a risponderti e a dirti quello che so....

per la vit. C e i calcoli renali ecco cosa ho trovato su www.laleva.cc/almanacco/vitamina_C.html :

"Alcuni individui soffrono di una malattia genetica rara che provoca la formazione di calcoli renali quando si assumono grandi quantità di vitamina C. Le persone che hanno una tendenza alla gotta e quelle che, a causa di una condizione genetica, hanno un assorbimento alterato della vitamina C, sono più esposte alla formazione di calcoli. In questi casi vi è la necessità di ridurre l’assunzione della vitamina"

come ti dicevo non penso sia il mio caso ma non si sa mai, oltretutto l'ossalato di calcio, che forma calcoli renali, si trova in gran quantità anche in mirtilli ecc., ma secondo me basta anche bere molto per ridurre i rischi....

riguardo quello che mangio non so dirti il menu preciso di una settimana ma considera che tutti i giorni cerco di mangiare un pò di frutta e verdura, un pò di carne (fino a quando non riuscirò a diventare vegetariano....), di pesce, di uova, di pasta, ecc. ecc....insomma appunto un pò di tutto a rotazione....a volte anche il cioccolato o dolci però con la stevia al posto dello zucchero se riesco e se li trovo....

lo so che il mio sentirmi bene potrebbe non esser dovuto alla D, magari da un insieme di fattori compresa la meditazione o alcune letture o lo stile di vita o altro....però di sicuro la D fa bene e anche se non lo "senti" stai sicuro che lavora dietro le quinte a farti star bene :-)

dici che in 2 mesi non si può mettere a posto la D che ne siamo carenti da una vita, ma è proprio quello che mi è appena capitato ed è proprio per questo che trovo strano che io invece in 2 mesi sembro averla messa a posto eccome arrivando a 130 (centotrenta in due mesi!!).....anche troppo a posto, eheheh....ma come detto a Laura forse ha sbagliato qualcosa il laboratorio, NON è possibile che con 4.000 ero a 26 e con 10.000 vado a 130....boh....

comunque mi conforta questa frase credo di Coimbra ma non sono sicuro:

"viene chiaramente spiegato in letteratura scientifica che non si sono evidenziati casi di tossicità (ipercalcemia) a dosaggi sotto i 30.000 UI al giorno e con una quantità nel sangue inferiore a 200 ng/ml" :-)

infine ti capisco quando mi dici che stai meglio con un pò di peso in meno, io da 30 anni ho fatto pesi, arti marziali, tai chi chuan, tennis, calcio, camminate, ecc. e più mi muovo più sto meglio......quindi non fermarti più :-)

ciao e grazie!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 14:30 #47064

  • Ferruccio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 930
  • Ringraziamenti ricevuti 352
In questa lunga discussione si è esaltato in modo esaperato l’uso della D
come supplemento, per far regredire la Sclerosi Multipla.

Ricordiamo che la SM ha origine quando i nervi sono irritati da neurotossine
e quindi ha origine la distruzione della guaina di mielina.

In realtà, questa malattia autoimmune, così come tante altre,
rappresentano la fase esplosiva finale di un accumulo di tossicità
connessa a una carenza di sostanze nutritive la cui lista
comincia soprattutto con il Magnesio che ha una elevata capacità di
eliminare le tossine dal corpo, così come buona parte dei metalli pesanti.

Quindi, l’assunzione di Magnesio, sia con gli alimenti,
che come supplemento, sarà fondamentale in questi tipi di cure,
sarà certamente un prodotto sicuro,
meno impegnativo della D come supplemento,
e non darà effetti secondari.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: LOG, miciofelix

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 15:06 #47065

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
ciao Ferruccio,

ti ringrazio molto della tua risposta....

ma con tutto il rispetto vorrei segnalare che la vitamina D ha risanato il 99% delle persone che l'hanno adottata seguendo le indicazioni del dottor Coimbra....il dottor Coimbra è un dottore stimatissimo che ha pure parlato al parlamento brasiliano e affrontato convegni e pubblicato studi e si è guadagnato la perenne stima e riconoscenza del 99% dei pazienti da lui seguiti, e forse anche dal 100% per quella che ho letto essere anche la sua grandissimi umanità....

ripeto, sempre con tutto il rispetto Ferruccio, ma tu chi sei? :-)

non prendertela e non fraintendermi, intendo "chi sei" nel senso se sei anche tu un medico, un appassionato o altro per confutare Coimbra come hai fatto in altri post...

il discorso mi ricorda un pò Linus Pauling....al primo medico che mi dovesse dire:

"ma lei si fida di Pauling e di quello che dice sulla C?"

giuro che gli rispondo:

"guardi, con tutto il rispetto, Pauling è stato Nobel per la chimica e siccome le vitamine sono chimica nessuno ne poteva sapere quanto lui visto che gli hanno dato pure il riconoscimento più grande in materia, lei invece chi è? dopo che ha preso una laurea sappiamo tutti come, cos'altro ha studiato e fatto per criticare un premio Nobel che oltretutto è vissuto fino a 93 anni e poi se ne è andato come tutti dobbiamo andarcene (anche quelli che fanno chemioterapia se ne vanno) ma almeno lui se n'è andato con una qualità della vita altissima e sereno fino alla fine dopo essere stato l'unico nella storia a prendersi pure un secondo Nobel per la pace?"

sempre con il massimo del rispetto per chiunque, perchè comunque voglio credere sempre alla buona fede anche di dottori della medicina ufficiale altrimenti sarebbe seria la cosa :-)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Clara, alpaluda, Laura80, LOG

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 15:21 #47066

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
da it.wikipedia.org/wiki/Linus_Pauling :

"Egli si colloca tra i più celebri scienziati del XX secolo ed è stato vincitore di due premi Nobel, per la chimica nel 1954 e per la pace nel 1962. Le altre personalità che hanno ricevuto due premi Nobel sono Marie Curie (fisica e chimica), John Bardeen (entrambi in fisica) e Frederick Sanger (entrambi in chimica). Pauling è stato l'unico tra essi che non li ha ottenuti in condivisione con altre personalità."

una rivista di scienze, non ricordo ora quale ma basterebbe cercare con calma su google, definì pauling tra i migliori scienziati del XX secolo come ha riportato la stessa wikipedia...

e a quel dottore che me lo criticasse direi tutto questo e alla fine con calma aggiungerei solo quel "...e lei invece chi è?" sarei curiosissimo di sapere se mi risponderebbe balbettando qualche titolo di laurea o se arrabbiatissimo si girerebbe andandosene via senza fiatare :-)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 16:25 #47069

  • lu
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 879
  • Ringraziamenti ricevuti 419
Miciofelix, tra le indicazioni presenti sul sito dell'ospedale Niguarda di Milano o condizioni ideali, per esami sangue prelievo quindi anche per effettuare l'esame della vit. D, c'e scritto tra le altre cose: - è necessario evitare qualsiasi esercizio fisico intenso nei giorni immediatamente precedenti il prelievo - . Non ne conosco il motivo e mi pare di aver letto in un tuo post precedente che tu fai moltissima attività fisica, puoi informarti se ciò può essere una interferenza.

Inoltre, e questo è importante, l'esame della vit.D "25(OH)D3 andrebbe fatto seguendo il metodo della chemiluminescenza e diluizione del campione. Le indicazioni sarebbero di informare il laboratorio di analisi di questo al momento del prelievo.
Direi che ci si può informare telefonicamente per individuare l'ospedale idoneo.

Inoltre so che il campione da prelievo per le analisi del PTH andrebbe immediatamente messo in frigorifero per evitare alterazioni. Nei limiti delle possibilità e senza offendere nessuno sarebbe meglio accertarsene sempre al momento del prelievo. Secondo me è preferibile fare l'esame direttamente in una sede ospedaliera e non in un centro di raccolta per evitare, nel caso specifico, troppi passaggi. In genere poi io preferisco fare il prelievo a inizio settimana tenuto conto della sospensione delle attività nei giorni festivi, ma più che altro evito i periodi festivi natalizi, pasquali, estivi, quando troppi operatori sono in vacanza, è solo una mia idea ma...non si sa mai).
Stando a quello che mi ha detto un medico in ospedale i valori del pth possono facilmente variare da un esame all'altro. (info da verificare perchè il medico non era molto simpatico).
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 17:15 #47071

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
ciao Lu e grazie per la risposta,

non avevo pensato al discorso dell'esercizio fisico, non è che io faccia ore e ore di allenamento come trent'anni fa :) ma sicuramente la cosa potrebbe aver influito, hai fatto bene a dirmelo...

per il discorso del prelievo da mettere subito in frigo per il PTH ci ho fatto caso quando mi ha fatto il prelievo, un maleducato di dottore che a malapena salutava e che si è sognato di mettere in frigo alcunchè, a meno che non lo abbia fatto quando sono partito ma secondo me lo avrebbe dovuto fare subito anzichè far entrare dopo di me altre persone e lasciare il mio prelievo lì sul tavolo con tutti gli altri precedenti....

puah, e poi certi dottorucoli si permettono anche di far la predica riguardo vitamine e altro di cui ne sanno meno del mio cane senza offesa per il mio cane...

il metodo della chemiluminescenza sembrerebbe invece esser stato usato perchè è segnalato sui risultati che mi hanno consegnato, quindi almeno quello dovrebbero averlo fatto bene....

comunque lunedi proverò subito ad andare in un altro laboratorio per confrontare i dati nel più breve tempo possibile....

ciao e grazie di nuovo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 17:28 #47072

  • lu
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 879
  • Ringraziamenti ricevuti 419
sempre sul sito dell'ospedale Niguarda di Milano se ti può servire per litigare...
.www.ospedaleniguarda.it/esami-di-laborat...7/PARATORMONE-INTERO cerca la parte riservata agli operatori.
Ultima modifica: 16/04/2016 17:37 da lu.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 17:39 #47073

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
forse ti sei dimenticato il link e non so a cosa ti riferisci, e poi io sono l'ultimo che vorrebbe mai litigare con qualcuno, sono metà gandhiano e metà taoista, figurati! :lol:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 17:41 #47074

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
ok, letto link, grazie, lunedi starò attento a cosa farà il nuovo laboratorio anche se non me la sento di dirgli io di metterlo in frigo :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 18:02 #47076

  • Ferruccio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 930
  • Ringraziamenti ricevuti 352
miciofelix

la mia è una lunga storia in questo forum.

Su questa discussione sono intervenuto a lungo per contestare
l’impiego della D così come presentato
perché ho ampiamente spiegato che la D, come supplemento,
ha la capacità di agire solo come inibitore nell’innesco di molte malattie.

Di recente, approfondendo gli studi sul Magnesio,
ho avuto conferma che elevate assunzioni della D, come supplemento,
possono portare a reazioni secondarie molto gravi,
naturalmente nel tempo,
e per questo ti invito a leggere quanto ho
scritto nella discussione

Vitamina D: controindicazioni, effetti secondari.

I miei studi sono concentrati su origine e cause delle
malattie e i modi per intervenire alla radice.

Se Coimbra ha sviluppato l’impiego della D per
far regredire molte malattie,
è stato un puro caso di fortuna,
ma la D non colpisce la malattia alla radice,
funge solo da paravento,
stende sopra un velo e tutto sembra funzionare bene.

Questo aiuta, ma non è la cura per le malattie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33, LOG

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 19:28 #47080

  • lu
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 879
  • Ringraziamenti ricevuti 419
miciofelix ha scritto:
forse ti sei dimenticato il link e non so a cosa ti riferisci, e poi io sono l'ultimo che vorrebbe mai litigare con qualcuno, sono metà gandhiano e metà taoista, figurati! :lol:

non ho dimenticato il link, se leggi attentamente la pagina trovi l'info (informazione per gli operatori),
Ho modificato quel post diverse volte perchè non riuscivo ad inviare testo e link insieme alla faccina ridente che evidenziava la battuta....
Non è che devi dirgli saccentemente "di metterle in frigo"...ci sono vari modi per ricordare la necessità di seguire la procedura di conservazione, battute comprese.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 20:07 #47082

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
x Lu:

si, poi ti avevo scritto che il link l'avevo trovato, grazie di nuovo :-)

x Ferruccio:

se come dici tu Coimbra ha avuto fortuna allora ne avrebbe salvata una di vita, mentre invece mi sembra che ne abbia salvate e ne stia salvando migliaia e lì la fortuna non c'entra proprio, vuol dire che è proprio la D che è stata sempre sottovalutata ed è invece portentosa, chiaramente senza esagerare, ed il fatto stesso che sia anche un ormone la dice tutta sulla sua potenza :-)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 21:17 #47083

  • lu
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 879
  • Ringraziamenti ricevuti 419
In parte credo di capire cosa vuole dire Ferruccio, ma personalmente ritengo che certe patologie si accompagnino all'urgenza di essere curate, che viviamo un tipo di vita innaturale che non permette una giusta autoproduzione di vit D e che possa essere pericoloso in alcuni casi non integrarla.

Capisco che il discorso salute vada affrontato alla radice e possibilmente in forma sintetica e anche con soluzioni poco costose (è importante!!!) per evitare ulteriori dipendenze e condizionamenti.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: LOG

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 16/04/2016 23:40 #47088

  • yagoo40
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 1983
  • Ringraziamenti ricevuti 994
miciofelix ha scritto:
da it.wikipedia.org/wiki/Linus_Pauling :

"Egli si colloca tra i più celebri scienziati del XX secolo ed è stato vincitore di due premi Nobel, per la chimica nel 1954 e per la pace nel 1962. Le altre personalità che hanno ricevuto due premi Nobel sono Marie Curie (fisica e chimica), John Bardeen (entrambi in fisica) e Frederick Sanger (entrambi in chimica). Pauling è stato l'unico tra essi che non li ha ottenuti in condivisione con altre personalità."

una rivista di scienze, non ricordo ora quale ma basterebbe cercare con calma su google, definì pauling tra i migliori scienziati del XX secolo come ha riportato la stessa wikipedia...

e a quel dottore che me lo criticasse direi tutto questo e alla fine con calma aggiungerei solo quel "...e lei invece chi è?" sarei curiosissimo di sapere se mi risponderebbe balbettando qualche titolo di laurea o se arrabbiatissimo si girerebbe andandosene via senza fiatare :-)

Miciofelix,
Prima di tutto grazie della tua testimonianza che leggiamo con molta attenzione e che spero possa aiutare anche altri nelle loro decisioni in merito all'integrazione di vitamina D.
Anche io ho avuto una esperienza simile sulla integrazione di D a 10.000 ui per 2 mesi circa. Puoi andare a ritroso nel post per ricercare i valori indicati pre e post assunzione a questi livelli.
Per farla breve, anche i miei risultati indicavano una D3 in forte aumento, nonostante una diminuzione del Pth: decisi per la sospensione per un periodo prima di riprendere la sua assunzione unicamente a mezzo del multi Lef (2.000 ui).
Dopo diversi mesi ora sono tornato a 5.000 ui ma non ho eseguito alcun esame perché temo fortemente che i risultati possano essere fortemente diversi a seconda della preparazione dei laboratori e della loro professionalità; sostanzialmente non mi fido molto.

Infine una nota più leggera; anche io ho litigato con la dottoressa che fece la visita agonistica a mio figlio e le richiamai il piccolo scienziato che aveva ottenuto due premi Nobel. Che soddisfazione :lol:
Ovviamente dopo avermi rilasciato il certificato di abilitazione all'attività sportiva B)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 17/04/2016 04:07 #47101

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
ciao Yagoo e grazie per avermi ricordato la tua esperienza, probabilmente farò come te nel senso che dopo questo nuovo esame mi stabilizzerò sui 5.000-6.000 e poi non credo rifarò spesso gli esami perchè, come te, ho sempre meno fiducia in laboratori e simili :)

e grazie per avermi raccontato della discussione dopo il rilascio del certificato :lol:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 17/04/2016 14:07 #47105

  • Ferruccio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 930
  • Ringraziamenti ricevuti 352
Rispolvero alcuni concetti già esposti in passato, rivolgendomi a miciofelix e lu
e a quanti hanno interesse ad approfondire ancora la discussione.

La natura ha previsto che nel corpo umano circoli una quantità infinitesimale
di Vitamina D,
infatti le fonti per questa vitamina sono “rare”
a parte il Sole, ben pochi alimenti la forniscono e
comunque la forniscono in quantità minime.

Il corpo poi dosa la quantità assunta dal Sole,
evitando l’eccesso.

Per tutto questo ci sarà pur una ragione!!!

Quello che i “fautori e portabandiera” della D forse
non valutano a sufficienza, e qui voglio comprendere anche
la MU con le sue analisi,
è che quando si valuta la scorta della D nell'organismo,
bisogna tenere in considerazione alcuni punti:

l’acidosi,

la presenza di oligoelementi, prima di tutto il Magnesio
seguito da Selenio, Iodio, Zinco e gli oligoelementi in generale,

una valutazione sulla tossicità presente nel fegato,
se il fegato è carico di tossine, addio D, e poi dalle analisi
risulta che manca nell'organismo.

Se poi ritorniamo alla SM, come esempio sopra,
la SM è una malattia autoimmune attivata dai patogeni
perché l’organismo è in acidosi, ma anche perché
è povero di oligoelementi a partire dal Magnesio,
e anche molto carente della C.

La D non ha alcuna capacità di neutralizzare l’acidosi,
né di neutralizzare l’attività dei patogeni, ma
inibisce solo in parte la loro attività aggressiva
e questo succede finchè è presente D in eccesso.
Questo significa che i patogeni restano e possono continuare
ad aggredire l’organismo in generale.

E una volta che si sospende l’assunzione della D supplemento,
cosa succede?????

Quindi va ben fissato in mente che la D non è
la “bacchetta magica” che risolve tutto,
il Magnesio fa molto di più, e se abbinato agli
altri oligoelementi, faranno assieme ancora di più
senza incorrere in futuri dubbi su possibili
disfunzioni dell’organismo.

Sono 13 anni che mi dedico allo studio della Medicina Non Convenzionale,
ma nessuno dei trattati che mi sono serviti come studi,
e che continuo a consultare per approfondimenti,
parla di supplementi elevati della D,
al massimo, in casi particolari, 1.000 UI / giorno
per periodi limitati.

Sarei curioso di valutare i pazienti di Coimbra tra alcuni anni.
Comunque sia, il mio augurio, per questi, è che la loro salute perduri.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33, LOG

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 17/04/2016 15:01 #47106

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
ciao Ferruccio,

tu riporti delle cose e Coimbra ne riporta altre, non mi hai ancora risposto sul perchè io dovrei credere a te e non a Coimbra il quale so che è un dottore che ha guarito migliaia di persone grazie esclusivamente alla vitamina-ormone D3, quindi Coimbra oltre a dire le cose le mette in pratica nei fatti e i fatti danno ragione a lui e non a te....

dici che non sai cosa succederà ai pazienti di Coimbra in futuro, ma non sappiamo nemmeno cosa succederà a chi la D non la prende, anzi si, lo sappiamo, si ammalerà più facilmente di tante malattie dovute a carenza di D e poi ci dovrà pensare Coimbra e la D a guarirle :)

no grazie, la mia scelta l'ho già fatta e continuerò a prendere da 5.000 a 8.000 UI di D3 come dose di mantenimento e prevenzione....

a proposito, sbaglio o ancora non mi hai detto chi sei tu per confutare uno come Coimbra? sempre col massimo del rispetto, eh....

ciao e buona domenica
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 17/04/2016 15:06 #47107

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
aggiungo per Ferruccio che io comunque il magnesio lo integro comunque insieme a molte altre sostanze, e non ho mai detto che la D sia una bacchetta magica....ho solo detto che la D è molto sottovalutata in base ai RISULTATI che ha dimostrato di ottenere grazie soprattutto a persone come Coimbra....

un conto sono le teorie ed un conto sono i RISULTATI :-)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 18/04/2016 10:48 #47121

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
Sarei grata a Ferruccio se potesse evitare di inquinare questo topic con le sue personali questioni ossessive.

Miciofelix, la reazione all'integrazione di D non segue parametri fissi, ogni individuo a seconda del suo stato di salute e delle patologie in corso potrà vedere salire la D nel sangue in modi diversi, se c'è una autoimmune, se la PCR e la Ves sono alte, significa in linea generale, che quando anche si alzi moltissimo la D a pochi mesi dall'integrazione ma nello stesso tempo il PTH non scende sotto i 20, allora la D sebbene alta non svolge ancora le sue funzioni.
L'attenzione al laboratorio poi è importante, non di rado si sono trovati errori. Io stessa ho discusso con la dottoressa del laboratorio dove faccio le analisi perchè non mi i tornavano i risultati. Alla fine ha accettato di inviare la mia provetta in un altro laboratorio e infatti i risultati erano enormemente diversi. Avevano problemi con la loro strumentazione che poi hanno corretto.

Quando vi siano dubbi è sempre meglio rivolgersi ai medici specializzati. Ricordo anche che Coimbra sconsiglia l'assunzione di acido ascorbico in dosi superiori a 1 grammo al giorno per chi fa alte dosi di D.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: yagoo40, miciofelix

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 18/04/2016 10:57 #47122

  • Zorro old
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • account in disuso - nuovo account Zorro
  • Messaggi: 514
  • Ringraziamenti ricevuti 275
miciofelix ha scritto:
tu riporti delle cose e Coimbra ne riporta altre, non mi hai ancora risposto sul perchè io dovrei credere a te e non a Coimbra il quale so che è un dottore che ha guarito migliaia di persone grazie esclusivamente alla vitamina-ormone D3, quindi Coimbra oltre a dire le cose le mette in pratica nei fatti e i fatti danno ragione a lui e non a te....

e no, ha ragione Ferruccio (alias Francois, alias Enrico). sappiamo tutti bene il perché dobbiamo dare ragione all'uomo multialias. studio inconfutabile
miciofelix ha scritto:
dici che non sai cosa succederà ai pazienti di Coimbra in futuro, ma non sappiamo nemmeno cosa succederà a chi la D non la prende, anzi si, lo sappiamo, si ammalerà più facilmente di tante malattie dovute a carenza di D e poi ci dovrà pensare Coimbra e la D a guarirle :)

secondo errore. Coimbra ha l'umiltà di dire che la sua non è una CURA ma una TERAPIA. Invece il nostro uomo multialias, forse non sai, ha guarito dalla SCLEROSI MULTIPLA un po' di persone. solo che poi le ha perse di vista e quindi non abbiamo testimonianze tangibili. CHE SFIGA! ovviamente queste affermazioni sono riscontrabili con una ricerca sul forum tra i suoi vari nick. la cura consisteva in una sana alimentazione, acqua frizzante, bicarbonato e pediluvi di magnesio. purtroppo chi non riesce a guarire con il suo metodo è perché non sa cucinare (sempre parole sue).
miciofelix ha scritto:
no grazie, la mia scelta l'ho già fatta e continuerò a prendere da 5.000 a 8.000 UI di D3 come dose di mantenimento e prevenzione....

a proposito, sbaglio o ancora non mi hai detto chi sei tu per confutare uno come Coimbra? sempre col massimo del rispetto, eh....

ciao e buona domenica

rispetto per Francois... uno che pochi anni fa scriveva le stesse cose che scrive ora sulla D sulla vitamina C. :woohoo:
Account in disuso - Nuovo account Zorro
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Clara, miciofelix

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 18/04/2016 11:18 #47124

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
x Zorro :lol:

x Clara:

grazie della risposta, ma NON sapevo proprio del discorso della vit. C da prendere massimo 1 grammo per chi fa alte dosi di D....anche se per "alte dosi" presumo tu intenda molto più di 10.000 ui che, mi sembra, Coimbra definisce quasi dose minima o indispensabile per una buona salute....

comunque proprio oggi ho ripetuto l'esame della D in un altro laboratorio e venerdi sera dovrei avere gli esami, sperando che il metodo di analisi sia effettivamente quello che in questo forum consigliate, l'ho chiesto alla segretaria prima del prelievo e non mi ha saputo rispondere, annamo bene ho pensato....

ad ogni modo è strano che due mesi prima, con integrazione a 4.000 ui per i due mesi precedenti, avevo solo 26 per la D....come fanno 4.000 ui a farmi essere in carenza e appena il doppio o poco più a farmi arrivare a 130?? boh, aspettiamo questi ulteriori esami da altro laboratorio e soprattutto la calciuria 24 ore che avrò mercoledi, 3,5 litri di urina intanto credo siano un bel segnale :-)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 18/04/2016 12:57 #47125

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
adesso che ci penso.....

2 mesi fa ho fatto le analisi prendendo 4.000 ui e ho avuto 26 come risultato.....ma da quella volta ho cambiato integratori perchè avevo finito quei due di prima e sono passato a now food ed healty origins, i due consigliati da Coimbra....

potrebbe quindi anche essere che magari prima assimilavo meno D da quei prodotti che prendevo? e quindi 4.000 ui erano scarsamente assimilati e mi davano appena 26 mentre con poco più del doppio ma con i nuovi integratori ho assimilato subito tutta la vitamina D con risultati già detti?

boh :huh:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 18/04/2016 13:05 #47126

  • Ferruccio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 930
  • Ringraziamenti ricevuti 352
Clara
non ti sembra di esagerare.
Siamo in democrazia ed esprimere dei concetti scientifici
penso sia aperto a tutti,
anche se tali concetti non ti aggradano
e forse non sono graditi anche ad altri
per il semplice fatto che lo scenario scientifico su cui
fate poggiare i vostri concetti,
è limitato a spazi chiusi.
Se poi vuoi instaurare di nuovo la dittatura, silenziandomi
o minacciandomi,
pazienza,
ma ricorda che i vuoti scientifici restano e resteranno.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: LOG

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 18/04/2016 16:01 #47129

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
Che noia immensa Ferruccio.
Proprio perchè siamo in democrazia esistono su questo forum il tuo topic sulla D e questo invece che tratta di autoimmuni e del protocollo Coimbra e che raccoglie una enorme quantità di dati, appunto, scientifici.
Saluti
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 18/04/2016 16:15 #47130

  • Ferruccio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 930
  • Ringraziamenti ricevuti 352
Zorro

le persone intelligenti pongono domande, chiedono
di approfondire gli argomenti,
sollevano dubbi.
ma nei miei confronti nulla vedo di tutto questo,
solo critiche, contestazioni e aggressioni.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: LOG

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 18/04/2016 17:01 #47131

  • Zorro old
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • account in disuso - nuovo account Zorro
  • Messaggi: 514
  • Ringraziamenti ricevuti 275
Ferruccio ha scritto:
Zorro

le persone intelligenti pongono domande, chiedono
di approfondire gli argomenti,
sollevano dubbi.
ma nei miei confronti nulla vedo di tutto questo,
solo critiche, contestazioni e aggressioni.

Esatto. Soprattutto aggressioni nei tuoi confronti.

Non ti ho mai chiesto di documentarci i tuoi studi con link o libri da cui tu hai appreso le nozioni che hai e che dispensi come i sacchetti del folletto (ma solo per permettere a noi IDIOTI di comprendere). Mai fatto. E tu non hai mai risposto che non siamo alla tua altezza per capire.
Mai successo nemmeno questo.
Account in disuso - Nuovo account Zorro
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 20/04/2016 12:24 #47170

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
ciao a tutti,

mi sono appena arrivati i risultati della calciuria 24 ore da integrare a quelli del sangue riportati in questo topic qualche giorno fa, in attesa del nuovo risultato della D in altro laboratorio che potrò avere venerdi sera e che poi riporterò....

la calciuria 24 ore è scesa da 220 a 180 quindi penso un buon risultato....

a venerdi sera per le nuovi analisi della D....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 22/04/2016 17:19 #47192

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2781
  • Ringraziamenti ricevuti 1300
ecco i nuovi risultati da un laboratorio diverso....

riepilogo solo i valori della D perchè gli altri erano nella norma, con PTH e calciuria passati da 60 a 50 e da 220 a 180 nei due mesi da febbraio ad aprile:

D3:

12 febbraio
26,1 ng/ml (dopo 2 mesi di 4.000 ui al giorno)

12 aprile
130 ng/ml (dopo 2 mesi di 10.000 ui al giorno)

pensando ad un errore ho rifatto in un altro laboratorio
18 aprile (risultati arrivati solo oggi)
25,7 ng/ml (dopo 3 giorni di sospensione della D)

a questo punto sono più tranquillo (130 in soli 2 mesi mi avevano un pò spaventato) e le ipotesi mi sembrano due:

1) i risultati di 130 erano un errore e in realtà il valore era 30?

2) la D è scesa da 130 a 25 dopo soli 3 giorni di sospensione?

mi sembra più probabile la 1° ipotesi.....

alcune altre riflessioni....i primi due esami nel primo laboratorio erano fatti con 25-HO luminescenza, mentre il terzo esame in un altro laboratorio l'hanno fatto con 25-HO hplc....

sono entrambi attendibili?

e se uno dei due fosse più attendibile dell'altro, è comunque plausibile una differenza di 100 punti?

e se i 130 erano un errore, come mai con 10.000 ui al giorno il valore è pressochè stabile mentre il PTH è sensibilmente diminuito?

comunque sia tornerei ad assumere 10.000 ui al giorno (visto che i risultati sono sensibilmente migliorati per D3 e PTH ma solo un pò) e poi fra 2 mesi ripeterò ancora gli esami....

sono graditi tutti i pareri, grazie....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Alte dosi vit.D, una bufala la tossicità? 25/04/2016 16:10 #47250

  • Alernd
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 666
  • Ringraziamenti ricevuti 700
miciofelix ha scritto:


a questo punto sono più tranquillo (130 in soli 2 mesi mi avevano un pò spaventato) e le ipotesi mi sembrano due:

1) i risultati di 130 erano un errore e in realtà il valore era 30?

2) la D è scesa da 130 a 25 dopo soli 3 giorni di sospensione?


130 in due mesi assumeno 10.000UI al giorno è improbabile però possibile.

25,7 dopo tre giorni di sospensione dalla D invece è impossibile. I livelli plasmatici di vitamina D non calano così drasticamente nel giro di pochi giorni, trattandosi di una vitamina liposolubile che tende ad immagazzinarsi nell'organismo.

C'è qualcosa che non torna con quelle analisi
Codice campagna 11627758 - da inserire in fase di acquisto - per beneficiare di un extra sconto del 5% sul sito www.lifeextensioneurope.it
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix
Tempo creazione pagina: 0.314 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA