Benvenuto, Ospite
La Medicina Ortomolecolare è una pratica terapeutica che si basa sull'introduzione della quantità ideale di nutrimenti nella dieta che mira a perseguire il livello di salute ottimale attraverso il riequilibrio dell'assetto biochimico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc..

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 22/06/2013 20:57 #21197

  • HoPe
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 238
  • Ringraziamenti ricevuti 71
Salve,
sono incuriosito da quel poco che ho letto su internet riguardo questo estratto interessante, soprattutto per le sue proprietà di miglioramento delle funzioni cerebrali, memoria e quant'altro come vasodilatatore appunto dei vasi cerebrali.
Volevo fare un piccolo esperimento in questo periodo di esami per vedere se poteva dare anche un leggero miglioramento.
Che indicazioni ci sono su questo estratto e quali controindicazioni ? Per quanto tempo si può assumere?

Su iHerb c'è un'offerta interessante : www.iherb.com/product-reviews/Doctor-s-B...ie-Caps/26/?p=1&sr=3

1 capsula contiene 120mg di estratto così composto : Ginkgo biloba extract (leaf) flavone glycosides 28.8 mg, terpene lactones 7.2 mg
Contains less than 5 ppp of ginkgolic acid.

Grazie mille
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 23/06/2013 09:43 #21203

  • Nataku
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Dormi per non vivere la solitudine
  • Messaggi: 1010
  • Ringraziamenti ricevuti 208
ma compralo su argania, costa pochissimo ed è pure titolato bene, io lo uso da tempo con buoni successi.
Se non lo trovi in te stesso
dove andrai a cercarlo ?

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)

Antico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 23/06/2013 13:17 #21206

  • Mario
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 278
  • Ringraziamenti ricevuti 256
Uno dei primi sintomi di scarsa o cattiva ossigenazione sanguigna è rappresentato dalla stanchezza cronica, spesso accompagnata da dolori muscolari, scarsa capacità di concentrazione e perdita della memoria. Per questi problemi l’integratore giusto, che dà una mano contemporaneamente a sangue e cervello, è il ginkgo biloba, una pianta d’origine cinese nota per essere il vegetale più longevo della terra e da secoli utilizzata in medicina per prevenire l’invecchiamento fisico e soprattutto cerebrale. La biochimica moderna ha confermato ciò che i medici orientali sapevano da millenni. L’estratto delle foglie di ginkgo biloba è ricco di potenti sostanze antiossidanti, come flavonoidi, terpeni, vitamina C e carotenoidi, che liberano i tessuti (anche quelli sanguigni) dalle tossine e ne migliorano l’ossigenazione.
Come agisce il ginkgo biloba:
Gli antiossidanti di cui è ricco il gingko biloba questa pianta ringiovaniscono il plasma, rinforzano i vasi e ripuliscono il sangue dai radicali liberi. Proteggono appuntio le pareti dei vasi (soprattutto le piccole arterie) li rendono più capaci di adattarsi e di riparare i danni dell’invecchiamento. I terpeni di cui è ricco, inoltre, inibiscono l’aggregazione delle piastrine nel sangue, favorendo il flusso sanguigno ed evitando la formazione di pericolosi trombi. Grazie a tali proprietà, le foglie del ginkgo biloba non sono solo un ottimo energetico e ricostituente ma sono anche utilizzate nel trattamento della malattia di Alzheimer, per migliorare le funzioni cognitive nell’insufficienza cerebrovascolare, per i disturbi della circolazione periferica e nei soggetti affetti da calo della memoria.
Dosaggio e controindicazioni:
La dose di ginkgo biloba consigliata è 100-200 mg al giorno di estratto secco di foglie (titolato in ginkgoflavonoglucosidi minimo 24% e terpeni totali minimo 6%), per cicli di 1-2 mesi interrotti da 20 giorni di pausa. L’estratto di ginkgo è controindicato in gravidanza e durante l’allattamento, nell’emofilia e in chi assume farmaci anticoagulanti o altri farmaci che inibiscono l’aggregazione delle piastrine (antinfiammatori) e anche in chi assume antiepilettici.
La capacità del ginkgo biloba di proteggere il cervello è “scritta” nella forma e nel nome di questa pianta cinese: è infatti chiamata “biloba” perché le sue foglie sono bilobate, ossia suddivise in due lobi, proprio come il cervello. Anche il profilo e le “nervature” delle foglie ricordano molto da vicino rispettivamente la forma e la disposizione delle fibre nervose del cervelletto.
Saluti
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: feuxdartifice, Lina, HoPe

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 23/06/2013 13:35 #21207

  • HoPe
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 238
  • Ringraziamenti ricevuti 71
Mario ha scritto:
Uno dei primi sintomi di scarsa o cattiva ossigenazione sanguigna è rappresentato dalla stanchezza cronica, spesso accompagnata da dolori muscolari, scarsa capacità di concentrazione e perdita della memoria. Per questi problemi l’integratore giusto, che dà una mano contemporaneamente a sangue e cervello, è il ginkgo biloba, una pianta d’origine cinese nota per essere il vegetale più longevo della terra e da secoli utilizzata in medicina per prevenire l’invecchiamento fisico e soprattutto cerebrale. La biochimica moderna ha confermato ciò che i medici orientali sapevano da millenni. L’estratto delle foglie di ginkgo biloba è ricco di potenti sostanze antiossidanti, come flavonoidi, terpeni, vitamina C e carotenoidi, che liberano i tessuti (anche quelli sanguigni) dalle tossine e ne migliorano l’ossigenazione.
Come agisce il ginkgo biloba:
Gli antiossidanti di cui è ricco il gingko biloba questa pianta ringiovaniscono il plasma, rinforzano i vasi e ripuliscono il sangue dai radicali liberi. Proteggono appuntio le pareti dei vasi (soprattutto le piccole arterie) li rendono più capaci di adattarsi e di riparare i danni dell’invecchiamento. I terpeni di cui è ricco, inoltre, inibiscono l’aggregazione delle piastrine nel sangue, favorendo il flusso sanguigno ed evitando la formazione di pericolosi trombi. Grazie a tali proprietà, le foglie del ginkgo biloba non sono solo un ottimo energetico e ricostituente ma sono anche utilizzate nel trattamento della malattia di Alzheimer, per migliorare le funzioni cognitive nell’insufficienza cerebrovascolare, per i disturbi della circolazione periferica e nei soggetti affetti da calo della memoria.
Dosaggio e controindicazioni:
La dose di ginkgo biloba consigliata è 100-200 mg al giorno di estratto secco di foglie (titolato in ginkgoflavonoglucosidi minimo 24% e terpeni totali minimo 6%), per cicli di 1-2 mesi interrotti da 20 giorni di pausa. L’estratto di ginkgo è controindicato in gravidanza e durante l’allattamento, nell’emofilia e in chi assume farmaci anticoagulanti o altri farmaci che inibiscono l’aggregazione delle piastrine (antinfiammatori) e anche in chi assume antiepilettici.
La capacità del ginkgo biloba di proteggere il cervello è “scritta” nella forma e nel nome di questa pianta cinese: è infatti chiamata “biloba” perché le sue foglie sono bilobate, ossia suddivise in due lobi, proprio come il cervello. Anche il profilo e le “nervature” delle foglie ricordano molto da vicino rispettivamente la forma e la disposizione delle fibre nervose del cervelletto.
Saluti

Perfetto, è proprio quello che volevo sapere grazie mille!
Farò quindi un ciclo di 1 mese per vedere se ci sono miglioramenti, ma quella di argania è titolata al 3% in ginkgoflavonogucosidi e mi sembra molto basso rispetto a quanto indicato (minimo 24%), quindi credo che opterò per l'altro integratore!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 23/06/2013 14:30 #21208

  • Nataku
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Dormi per non vivere la solitudine
  • Messaggi: 1010
  • Ringraziamenti ricevuti 208
allora per chiarire mandati tempo fa la stessa osservazione ad argania
domanda mia: salve, volevo sapere se avete estratti secchi di ginkgo biloba con titolazione maggiore di 3%

risposta argania: Questa è una titolazione standard in ginkgoflavonoidi. Bisogna fare attenzione al fatto che in commercio ci sono estratti di questa pianta con titolazione molto maggiore, ma si tratta della percentuale di flavono-glicosidi.

qualcuno che confermi o confuti questa cosa?
Se non lo trovi in te stesso
dove andrai a cercarlo ?

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)

Antico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 23/06/2013 17:07 #21209

  • Deseb
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 804
  • Ringraziamenti ricevuti 170
Io ho notato l'effetto sulle funzioni cerebrali: maggiore memoria e prontezza con la semplice polvere...

altra cosa: l'ho associato con la beta-alanina (che produce carnosina) e l'effetto è ancora migliorato...
(voglio ricordare ancora la controindicazione in chi fa terapia anti-coagulante)

Una curiosità:
la pianta di Ginkgo Biloba è in grado di resistere alle radiazioni,
it.wikipedia.org/wiki/Ginkgo_biloba#Hiroshima

ecco i sei alberi sopravvissuti alla bomba atomica su Hiroshima
qualcuno fu protetto da dei muri dal calore, mentre altri alberi bruciarono,
comunque sono sopravvissuti chiaramente alle -radiazioni-

kwanten.home.xs4all.nl/hiroshima.htm

che è proprio una sua caratteristica...

ecco il più vicino all'esplosione, www.lang-arts.com/survivors/hosen.html il tempio vicino fu distrutto, l'albero sopravvive

quest'altro, 1650m dall'ipocentro bomba, venne arso dal calore,
ma fu spostato con una gru altrove, oggi vicino la Senda Elementary School,
www.lang-arts.com/survivors/sendaes.html
nei mesi seguenti vennero visti sbocciare nuovi germogli tra i suoi rami...
Ultima modifica: 23/06/2013 17:21 da Deseb.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 23/06/2013 19:29 #21214

  • betelgeuse
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 247
  • Ringraziamenti ricevuti 57
No eBay APP ID défined in Kunena configurationNo eBay APP ID défined in Kunena configurationQuesta sembra avere una buona titolazione:



"Lascia ad altri i progetti troppo lunghi, arricchisci il tuo tempo e non cercare
più del pane quotidiano, lasciati andare alla vita e non disperarti mai."

Luca Carboni
Ultima modifica: 23/06/2013 19:32 da betelgeuse.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 23/06/2013 22:14 #21218

  • betelgeuse
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 247
  • Ringraziamenti ricevuti 57
Aggiungete http al link:


://www.ebay.co.uk/itm/GINKGO-BILOBA-Extra-Strength-Extract-120mg-x-120Caps-/250377925780?pt=UK_Health_Beauty_Vitamins_Supplements&hash=item3a4baff494
"Lascia ad altri i progetti troppo lunghi, arricchisci il tuo tempo e non cercare
più del pane quotidiano, lasciati andare alla vita e non disperarti mai."

Luca Carboni
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 24/06/2013 11:51 #21222

  • HoPe
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 238
  • Ringraziamenti ricevuti 71
betelgeuse ha scritto:
Aggiungete http al link:


://www.ebay.co.uk/itm/GINKGO-BILOBA-Extra-Strength-Extract-120mg-x-120Caps-/250377925780?pt=UK_Health_Beauty_Vitamins_Supplements&hash=item3a4baff494

Gli altri due link non vanno!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 24/06/2013 19:09 #21231

  • betelgeuse
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 247
  • Ringraziamenti ricevuti 57
Qui c'è l'imbarazzo della scelta...

://www.ebay.co.uk/sch/i.html?_trksid=p5197.m570.l1313.TR6.TRC0.A0.Xginkgo+biloba&_nkw=ginkgo+biloba&_sacat=0&_from=R40
"Lascia ad altri i progetti troppo lunghi, arricchisci il tuo tempo e non cercare
più del pane quotidiano, lasciati andare alla vita e non disperarti mai."

Luca Carboni
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 24/06/2013 20:12 #21232

  • HoPe
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 238
  • Ringraziamenti ricevuti 71
ma alcune dice 6000mg di ginkgo per compressa, possibile?? Cioè 6 grammi? Io come mario sapevo che tra i 100 e i 200mg siamo nella dose sicura! Chi può darmi qualche delucidazione?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 24/06/2013 21:39 #21233

  • Mario
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 278
  • Ringraziamenti ricevuti 256
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Lina

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 25/06/2013 11:09 #21234

  • rodanese
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 176
  • Ringraziamenti ricevuti 80
Il fatto che la pianta sia in grado di sopravvivere assorbendo cesio 137 ecc.ecc. non ne fa un prodotto valido...anzi, dobbiamo ancor di più informarci sulla sua provenienza.

Volevo piuttosto domandare se questo "ginseng dei poveri" è consigliato anche ai non anziani, e se ha effetti sulla pressione sanguigna.

grazie.
L'ALOE ARBORESCENS SECONDO ME!
www.aloevergine.wordpress.com
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 25/06/2013 15:37 #21237

  • Alernd
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 662
  • Ringraziamenti ricevuti 689
ArmDT ha scritto:
ma alcune dice 6000mg di ginkgo per compressa, possibile?? Cioè 6 grammi? Io come mario sapevo che tra i 100 e i 200mg siamo nella dose sicura! Chi può darmi qualche delucidazione?

E' solo un trucco di basso livello di marketing per catturare l'attenzione del potenziale consumatore. 6.000mg (pianta) corrispondono infatti a 120mg di estratto secco titolato.

Personalmente consumo - da circa un anno, il "Super Ginkgo 120mg" della LEF titolato in 28% flavoni glicosidi, 7% terpene lattoni e acido ginkgolico inferiore a <1ppm ( per Legge i valori devono essere <5ppm per via dell'azione allergenica di questi acidi).

Nel mio caso non ho notato grandi miglioramenti sul fronte cognitivo, forse un leggero aumento della soglia di attenzione (ma potrebbe essere imputabile anche ad altre sostanze che assumo). Io comunque continuo ad assumerlo per via della sua ottima azione antiossidante e perché aiuta ad antagonizzare la broncocostrizione indotta dal P.A.F., insieme all’istamina e ad altrimediatori chimici dell’infiammazione, essendo io asmatico di natura allergica.

Se leggi questa review sistematica www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17480002 basata su 15 trials vedrai come, ad oggi, non vi sono evidenze sul fatto che il Ginkgo contribuisca a migliorare in maniera significativa i parametri relativi alle funzioni cognitive.

Puoi comunque provare, anche se il mio consiglio è di optare per un dosaggio più forte (visto che sei giovane ed in salute) ovvero di 240mg die (120x2 in dosi suddivise).

ciao
A.

ps: anche io la sett prox. aumenterò il mio dosaggio a 240mg
Codice campagna 11627758 - da inserire in fase di acquisto - per beneficiare di un extra sconto del 5% sul sito www.lifeextensioneurope.it
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Matias

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 27/06/2013 00:10 #21270

  • Cecilia
Ehm, scusate .... volevo scrivere qualcosa ma ... credo di essermi dimenticata cosa volevo scrivere!!! :huh:

Domani ci riprovo! :whistle:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 11/11/2018 19:24 #60785

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2232
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
riprendo questo topic di 5 anni fa per un onteressante articolo che ho trovato sul ginkgo....

www.bioradar.net/bionews/proprieta-del-g...-assumerlo-e-perche/

(estratto:)

"Uno dei primi sintomi di scarsa o cattiva ossigenazione sanguigna è rappresentato dalla stanchezza cronica, spesso accompagnata da dolori muscolari, scarsa capacità di concentrazione e perdita della memoria. Per questi problemi l’integratore giusto, che dà una mano contemporaneamente a sangue e cervello, è il ginkgo biloba, una pianta d’origine cinese nota per essere il vegetale più longevo della terra e da secoli utilizzata in medicina per prevenire l’invecchiamento fisico e soprattutto cerebrale. La biochimica moderna ha confermato ciò che i medici orientali sapevano da millenni. L’estratto delle foglie di ginkgo biloba è ricco di potenti sostanze antiossidanti, come flavonoidi, terpeni, vitamina C e carotenoidi, che liberano i tessuti (anche quelli sanguigni) dalle tossine e ne migliorano l’ossigenazione.

Il suo estratto libera il sangue dalle scorie, lo fluidifica, migliora l’apporto di ossigeno; in più, rivitalizza muscoli e nervi, per un surplus di vitalità.
Gli antiossidanti di cui è ricco il gingko biloba ringiovaniscono il plasma, rinforzano i vasi e ripuliscono il sangue dai radicali liberi. Proteggono appunto le pareti dei vasi (soprattutto le piccole arterie) e li rendono più capaci di adattarsi e di riparare i danni dell’invecchiamento. I terpeni di cui è ricco, inoltre, inibiscono l’aggregazione delle piastrine nel sangue, favorendo il flusso sanguigno ed evitando la formazione di pericolosi trombi. Grazie a tali proprietà, le foglie del ginkgo biloba non sono solo un ottimo energetico e ricostituente ma sono anche utilizzate nel trattamento della malattia di Alzheimer, per migliorare le funzioni cognitive nell’insufficienza cerebrovascolare, per i disturbi della circolazione periferica e nei soggetti affetti da calo della memoria.

Dosaggio e controindicazioni
La dose di ginkgo biloba consigliata è 100-200 mg al giorno di estratto secco di foglie (titolato in ginkgoflavonoglucosidi minimo 24% e terpeni totali minimo 6%), per cicli di 1-2 mesi interrotti da 20 giorni di pausa. L’estratto di ginkgo è controindicato in gravidanza e durante l’allattamento, nell’emofilia e in chi assume farmaci anticoagulanti o altri farmaci che inibiscono l’aggregazione delle piastrine (antinfiammatori) e anche in chi assume antiepilettici.

(..)"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 11/11/2018 19:27 #60786

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2232
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
altro articolo:

www.my-personaltrainer.it/farmacognosia/119gingko.html

"Il Ginkgo è considerato una droga a flavonoidi e adattogena, con valenza soprattutto geriatrica. Le foglie di quest'albero dioico, prevalentemente utilizzato a scopo ornamentale, vengono essiccate e sono ricche di flavonoidi. Altri composti associati che contribuiscono all'espressione erboristica del Ginkgo sono i sesquiterpeni con funzioni alcoliche.

(..)

Il Ginkgo è detto adattogeno geriatrico, perché solitamente i prodotti formulati sulla base di questa droga sono consigliati a persone anziane, che hanno difficoltà riguardanti la memoria; il Ginkgo, infatti, con i suoi flavonoidi, migliora la circolazione cerebrale. Non a caso, dunque, il Ginkgo è una droga capace di migliorare il microcircolo cerebrale, diminuendo, così, l'intensità di morte cellulare che caratterizza in modo intenso l'età avanzata delle persone. Il Ginkgo, oltre alla proprietà adattogena, vanta anche un'azione antitrombotica, cioè anti-aggregante piastrinica; riduce quindi la formazione di microtrombi, che favoriscono la necrosi delle cellule cerebrali (oggi patologia molto frequente tra le persone anziane)."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 13/11/2018 09:14 #60795

  • Kito
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 596
  • Ringraziamenti ricevuti 284
Dalla mia esperienza, il Ginkcone Fragorone, è una specie di parente povero della cardioaspirina.

Se lui fa 10, la cardio fa 100.

Poi forse non avrà tutte le controindicazioni della bayerense.

C' è una cosa a tal proposito molto interessante invece : la taxifolina. Insieme alla C. Esempio : vit C della life extension. Ecco, secondo me, da quello che ho visto, si inserisce perfettamente tra la cardio che vale 100 e il Ginkgo che vale 10. Quella taxi secondo me arriva addirittura a 70. Però sempre a dosi molto basse, ossia : un quarto di compressa. Sta li due o tre orette e poi se ne va serena. Di più per me non va bene, perché provoca un' inutile agitazione, che va via anche quella dopo due o tre ore.

Poi è sempre un' esperienza personale che non vale sostanzialmente nulle e non fa classifica.
Ultima modifica: 13/11/2018 09:17 da Kito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 10/07/2019 15:30 #62652

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 311
  • Ringraziamenti ricevuti 67
Kito ha scritto:
Dalla mia esperienza, il Ginkcone Fragorone, è una specie di parente povero della cardioaspirina.


Kito, riguardo all'umore, alla lucidità mentale e, magari, all'ansia ha notato quanlcos adi significativo?


Grazie :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 11/07/2019 13:46 #62657

  • Kito
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 596
  • Ringraziamenti ricevuti 284
I più potenti antidepressivi in cui mi sono imbattuto senza neanche saperlo e neanche cercarlo sono 3 : q10+pqq della supersmart, vit. C della Life Extension e il defunto Maglife della Natural Point.

Poi ce ne sarebbe un altro potentissimo che si chiama Neurex della Supersmart, ma c'è tanta di quella roba dentro che vai a sapere quale sia quella antidepressiva.

Altri non pervenuti. E anche questi potrebbero essere rivisti nella loro classifica, perchè tendo ad avere delle sviste.

Insomma, non fidarti.
Ultima modifica: 11/07/2019 13:47 da Kito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Matias

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 11/07/2019 14:09 #62658

  • Kito
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 596
  • Ringraziamenti ricevuti 284
Ah, poi sulla lucidità mentale. Credo di essere l' unico al mondo ad esserci arrivato finalmente. Quindi è molto probabile che non abbia capito assolutamente nulla, perchè è un ragionamento talmente cretino, che non è possibile che nessuno ci sia mai arrivato. Ergo, tutte minchiate.

Non esiste qualcosa che ti impasta, forma e fa nascere il pensiero più rapidamente di altro. Non esiste nulla che aiuti cognitivamente.

Esiste una .... chiamiamola finestra... in cui hai l'energia giusta che ti permette di ragionare meglio. Se ne hai poca è come se qualcuno ti svegliasse alle 3 del mattino chiedendoti di risolvere un' equazione : probabilmente prima uccidi che ti ha svegliato, e se non lo fai di sicuro non sai risolverla - quindi nervoso e poca lucidità. Se invece hai troppa energia, sei come uno che prende 18 caffè... troppo agitato... come chiedere a uno fuori dalla sala parto che aspetta di diventare padre, di risolvere un' equazione, probabilmente sviene dall' emozione e manco si ricorda dell' equazione.

E l' energia si controlla con due fattori : che il sangue vada e cioè la cirolazione sia corretta e con cosa si condisce il sangue. Se la circolazione va (pressione non troppo alta, nè troppo bassa, ed altre 300 cose), dopo dipende con cosa si condisce il sangue. Siccome l' energia va e viene anche a seconda di 10 mila cose esterne, tipo pressione atmosferica, emozioni, orario della giornata, tiroide, cuore ecc ecc, è facile non essere mai con l'energia giusta, ma correggerla di ora in ora direi.

Come correggerla, è anche difficile da dire, a volte un sonnellino è la carica migliore, a volte magari qualche vitamina. Se ne si ha troppa magari una bella attività fisica, ecc.

Insomma è il caos.

Quindi non chiedermi qualcosa che dia lucidità, perchè la stessa identica cosa, può a seconda dell'orario o di quello che hai mangiato, ed altri 3 mila fattori, dare o togliere energia e quindi lucidità.

Per quello per me nessuno ci ha mai capito qualcosa, perchė è estremamente complicato e fantasioso, come sono poi i cervelli umani.

Ma sicuramente sbaglio e sono tutte minchiate fotoniche.
Ultima modifica: 11/07/2019 14:11 da Kito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Matias

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 11/07/2019 14:36 #62659

  • Kito
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 596
  • Ringraziamenti ricevuti 284
In tutta la tremenda minchiata che ho scritto sopra, c' è pure un' imprecisione. L' energia va verificata di ora in ora e corretta quando serve. Ecco, adesso la sciocchezza è completa.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 11/07/2019 15:16 #62660

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 311
  • Ringraziamenti ricevuti 67
@Kito

Grazie + grazie... però la mia unica intenzione era chiederti un parere sul ginkgo biloba, ossia se funziona secondo te :whistle:

Riguardo all'umore, io sono più sull'ansioso che sul depresso. Pensavo che il ginkgo oltre a migliorare l'umore, potesse avere un effetto distensivo per l'ansia.




Riguardo alla lucidità mentale, è vero che se ne parla a sproposito, nel senso di miglioramento cognitivo come chissà quali perfomance si possono ottenere dal cervello. Si può "truccare" il motore della Vespa, ma con la materia grigia non funziona allo stesso modo...

Chiarisco anche qui, la mia esigenza è trovare qualcosa che mi dia un boost al mattino, perchè non solo sono rintronato alle h 3.00 ma anche alle h 8.00... 9.00... e persino un pò più tardi :S
Per dirla velocemente, dopo il sonno che dovrebbe essere riposante e rigenerante, lato fisico OK, ma mi ritrovo con un "macigno" sulla testa!
Recupero in parte con la meditazione, un 20 min fatti alla buona, basata sul "controllo" del respiro
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Kito

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 11/07/2019 17:14 #62662

  • Kito
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 596
  • Ringraziamenti ricevuti 284
Matias ha scritto:
@Kito

Grazie + grazie... però la mia unica intenzione era chiederti un parere sul ginkgo biloba, ossia se funziona secondo te :whistle:

Riguardo all'umore, io sono più sull'ansioso che sul depresso. Pensavo che il ginkgo oltre a migliorare l'umore, potesse avere un effetto distensivo per l'ansia.




Riguardo alla lucidità mentale, è vero che se ne parla a sproposito, nel senso di miglioramento cognitivo come chissà quali perfomance si possono ottenere dal cervello. Si può "truccare" il motore della Vespa, ma con la materia grigia non funziona allo stesso modo...

Chiarisco anche qui, la mia esigenza è trovare qualcosa che mi dia un boost al mattino, perchè non solo sono rintronato alle h 3.00 ma anche alle h 8.00... 9.00... e persino un pò più tardi :S
Per dirla velocemente, dopo il sonno che dovrebbe essere riposante e rigenerante, lato fisico OK, ma mi ritrovo con un "macigno" sulla testa!
Recupero in parte con la meditazione, un 20 min fatti alla buona, basata sul "controllo" del respiro

:lol: :lol: :lol:

Ho scritto tutta una gran roba che non serviva mica a niente.

A meno che.... non inquadri tutto sempre dentro quel ragionamento. Ti serve sciogliere il sangue col ginkgo ? Buh ? Non è che dormi male ? Buh ? Non è che sia il caldo (pressione atmosferica ?) Buh ? Non è che sia il tuo cortisolo che al mattino non ha voglia di andare a lavorare ? Buh ? La tiroide come va ? Sei ipotiroideo, ma con ipertiroidismo saltuario funzionale ? Buh ?

Vado avanti con altre 300 cose ? :lol:

Come faccio a dirti quale sia l'effetto del gingko, se non lo inquadri nel conto energetico totale di quel momento ?

Sulla testa è molto complicato ragionarci su, se uno ci prende è quasi per sbaglio o non ne aveva così bisogno. Sulle altre cose, persino il cuore, si può anche leggere e andare secondo le ricerche (sciocchezza madornale) ma quando c' è la testa di mezzo, siamo tutti degli aneddoti clinici con milioni di variabili che possono essere decisive.

Altra pappardella inutile e sicuramente sbagliata. :lol:
Ultima modifica: 11/07/2019 17:19 da Kito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 11/07/2019 22:59 #62663

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 311
  • Ringraziamenti ricevuti 67
Kito ha scritto:

:lol: :lol: :lol:

Ho scritto tutta una gran roba che non serviva mica a niente.

[...]

Altra pappardella inutile e sicuramente sbagliata. :lol:



Kito, prova a metterti al posto di un newbie che si collega a questo sito per la prima volta e legge un tuo post... :ohmy: :huh: :pinch:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Kito

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 11/07/2019 23:07 #62664

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 311
  • Ringraziamenti ricevuti 67
Cmq, per il momento il ginkgo biloba lo lascio in stand by perché non mi sono chiari i suoi effetti sul sonno. Esso potrebbe sortire un effetto "eccitante" che non mi sarebbe affatto gradito in ottica riposo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 12/07/2019 08:09 #62665

  • Ricercatore3
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 569
  • Ringraziamenti ricevuti 231
www.dionidream.com/ginkgo-biloba/

Domando il consenso per intervenire su questo argomento, perché controllando, ho notato che il Ginkgo Biloba è una Utile Pianta le cui Foglie sono ricche di Flavonoidi e Terpeni, queste Sostanze, dilatando i vasi sanguigni, Aumentano Protettivamente la Circolazione Cerebrale e Globale consentendo una Buona Salute Mentale e Fisica

Il Ginkgo Biloba è presente nel Pianeta addirittura dalla Preistoria, al tempo dei Dinosauri, circa (più o meno) 270 milioni di anni fa, nell'Era Mesozoica.

I Vari Benefici del Ginkgo li leggiamo nel link

Ringrazio e Saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 12/07/2019 09:05 #62666

  • Kito
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 596
  • Ringraziamenti ricevuti 284
Matias ha scritto:
Kito ha scritto:

:lol: :lol: :lol:

Ho scritto tutta una gran roba che non serviva mica a niente.

[...]

Altra pappardella inutile e sicuramente sbagliata. :lol:



Kito, prova a metterti al posto di un newbie che si collega a questo sito per la prima volta e legge un tuo post... :ohmy: :huh: :pinch:

Il mio intento è che nessuno capisca quello che scrivo. Sono qui perchè se non scrivessi qui scriverei sulle pareti degli ascensori, nei cessi degli autogrill, sulle serrande dei negozi. Cose così.

Siete il mio writing on the wall. Che non so poi nemmeno cosa voglia dire.
Ultima modifica: 12/07/2019 09:06 da Kito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 12/07/2019 09:27 #62667

  • Kito
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 596
  • Ringraziamenti ricevuti 284
Matias ha scritto:
Cmq, per il momento il ginkgo biloba lo lascio in stand by perché non mi sono chiari i suoi effetti sul sonno. Esso potrebbe sortire un effetto "eccitante" che non mi sarebbe affatto gradito in ottica riposo.

Saltate questo post perchè e pieno di cretinate.

OOOOOOOOOHHHHH FINALMENTE......

Confesso il mio disagio di imbrattatore del forum. Quando leggo in giro questa sostanza fa questo, questa fa quest' altro... leggo leggo leggo... e poi... sempre dico sempre... manca il finale del film. Macheccaz' è ?!?! Mi prendono tutti i giro.

Ma chissenefrega se il fegato diventa superman, o i reni cantano va pensiero, se i geni bdneurnsgd23 e gnx87,4 migliorano... MACHISENEFREGA.

Quello che conta, prima di tutto, il finale del film, la cosa più importante è la classificazione metabolica, porc£$^#(%&$¥$¥%*($¥. Cioè : se è sedativa, se è energetica, quanto dura l' effetto, se modifica qualcosa nella mia vita. Cosa devo pagare o riscuotere in termini di sonno alterato prendendo una cosa. Perchè il sonno ricostruisce tutto, piu di qualsiasi porcheria miracolosa. Se mi metto a correre come un pazzo, perchè non so che farmene di tutto quel ben di Dio di energia in quanto non faccio un lavoro pesante tipo il camionista, se invece dormo in piedi e magari faccio il muratore.

Insomma, la vita vera. Quella che ti fa decidere se una cosa ti giova o meno. Se, quanto e quando ne hai bisogno.

E a quel punto, valutare se il gioco vale la candela.

PORCADIQUELLA#&%&¥%%£$&$(¥%¥%*%(%¥$$₩.

Ecco, chiudere tutti i siti e riscrivere tutto partendo dal sapere cosa provoca una cosa nel metabolismo.

Fine delirio.

Adesso che finlamente qualcuno s' è preoccupato di the real thing, posso morire in pace. Peccato sia immortale fuck.
Ultima modifica: 12/07/2019 09:38 da Kito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix, Matias

Sul Ginkgo biloba e gli effetti su memoria etc.. 12/07/2019 13:49 #62668

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2232
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
Kito ha scritto:
Matias ha scritto:
Cmq, per il momento il ginkgo biloba lo lascio in stand by perché non mi sono chiari i suoi effetti sul sonno. Esso potrebbe sortire un effetto "eccitante" che non mi sarebbe affatto gradito in ottica riposo.

(..)
Quello che conta, prima di tutto, il finale del film, la cosa più importante è la classificazione metabolica, porc£$^#(%&$¥$¥%*($¥. Cioè : se è sedativa, se è energetica, quanto dura l' effetto, se modifica qualcosa nella mia vita. Cosa devo pagare o riscuotere in termini di sonno alterato prendendo una cosa. Perchè il sonno ricostruisce tutto, piu di qualsiasi porcheria miracolosa. (..).

e su questo siamo d'accordo :)

anche la mia maggiore preoccupazione è che il sonno ristoratore sia la priorità sempre e comunque, ma è anche vero che durante il giorno il corpo ha bisogno di energia, sia fisica che mentale, e ha quindi bisogno di sostanze diverse a seconda dei diversi momenti della giornata...

certo, l'importante è che comunque non venga disturbato il sonno serale e per quello io posso dire che, nel mio caso personale, quella che è stata la vera svolta per migliorare il sonno è stata la combinazione di 3 sostanze: melatonina, inositolo e magnesio B)

che son sostanze appunto diverse da quelle assunte la mattina o il pomeriggio quando senza energia non ci sarebbe vita....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Matias
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.275 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA